Palagiustizia ex telecom
Palagiustizia ex telecom
Cronaca

Processo a Casa Pound, la Procura chiede il rinvio a giudizio

L'accusa è di ricostituzione del partito fascista oltre che per le lesioni aggravate

La Procura della Repubblica di Bari nell'udienza preliminare tenutasi qualche giorno fa ha richiesto il rinvio a giudizio nei confronti dei militanti di Casa Pound per ricostituzione del partito fascista,oltre che per le lesioni aggravate nei confronti di Perillo, Riccio, Petrelli e Ricco.

«Si tratta di punire non solo la vile aggressione a militanti antifascisti e alla nostra eurodeputata Eleonora Forenza - scrivono in una nota da Rifondazione Comunista - ma di sanzionare una organizzazione gerarchica, paramilitare, finalizzata a diffondere la violenza nonché i culti della sopraffazione e del regime autoritario mussoliniano».

«Il Partito della Rifondazione Comunista/Sinistra Europea si è costituito parte civile per tutelare i suoi generosi militanti e tutti gli antifascisti nella agibilità politica, e per difendere la democrazia costituzionale da queste organizzazioni e dai loro affiliati - concludono - Torniamo a chiedere che il governo sciolga con decreto Casa Pound e le altre organizzazioni neofasciste come chiediamo da anni insieme all'Anpi».
  • giustizia
Altri contenuti a tema
La Regione Puglia si costituisce parte civile nel processo Codice Interno La Regione Puglia si costituisce parte civile nel processo Codice Interno Presente il governatore Emiliano. «Le istituzioni locali, in affiancamento agli uffici della Procura della Repubblica, sostengono il contrasto alle organizzazioni criminali»
Giustizia in lutto a Bari, morto Rino Caradonna Giustizia in lutto a Bari, morto Rino Caradonna Un malore improvviso nel pomeriggio la causa della morte del 64enne
Nuovo parco della giustizia di Bari, avviata la demolizione delle caserme Capozzi e Milano Nuovo parco della giustizia di Bari, avviata la demolizione delle caserme Capozzi e Milano L'annuncio di Decaro: «Finalmente restituiremo dignità e prestigio al lavoro di migliaia di operatori»
Parco della giustizia di Bari, il consiglio comunale approva. Decaro: «Si chiude vicenda di trent'anni» Parco della giustizia di Bari, il consiglio comunale approva. Decaro: «Si chiude vicenda di trent'anni» Il sindaco: «Esistono questioni che vanno al di là della legittima contesa politica. E questo progetto è una di quelle»
Il ministro Nordio in visita a Bari: «Qui superate criticità con l'impegno» Il ministro Nordio in visita a Bari: «Qui superate criticità con l'impegno» Il guardasigilli ha inaugurato un'aula della Corte d'appello dedicata a Eustacchio Sisto
Parco della Giustizia di Bari, presentato a Roma il progetto da 405 milioni di euro Parco della Giustizia di Bari, presentato a Roma il progetto da 405 milioni di euro Decaro: "Due caserme abbandonate che si trasformano nel Parco della Giustizia rappresentano un segnale forte per la nostra città"
Il Parco della Giustizia a Bari sarà il più grande parco urbano cittadino Il Parco della Giustizia a Bari sarà il più grande parco urbano cittadino Pubblicato il concorso di progettazione, obiettivo completare il primo lotto entro la metà del 2025
Favori in divisa, ora tocca al giudice: udienza preliminare fissata il 12 aprile Favori in divisa, ora tocca al giudice: udienza preliminare fissata il 12 aprile 32 gli imputati, uno ha chiesto il rito abbreviato. Alla sbarra anche tre Carabinieri e un agente della Polizia Penitenziaria
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.