Un medico
Un medico
Attualità

Prevenzione Coronavirus, in Puglia arriva il triage telefonico per casi sospetti

La Asl Bari dà le direttive: «Negli ambulatori si entra non più di un paziente alla volta»

Per affrontare l'emergenza Coronavirus e prevenire la diffusione del contagio, Regione Puglia, medici di base e pediatri hanno approvato i nuovi protocolli operativi. Le autorità sanitarie, infatti, hanno stato che il triage di possibili pazienti che hanno contratto il virus dovrà avvenire telefonicamente, per evitare la concentrazione di persone negli ambulatori e studi medici.

Per quanto riguarda i medici di famiglia, i pazienti con sintomi come febbre e tosse non dovranno recarsi direttamente negli ambulatori, ma prima telefonare al proprio medico per una prima valutazione a distanza.

Novità in arrivo anche per guardia mediche e per lo Scap (Servizio di consulenza ambulatoriale pediatrica): pur rispettando gli orari di apertura previsti, in caso di febbre e tosse non ci dovrà essere accesso diretto in ambulatorio ma sempre un primo triage telefonico o al citofono, quindi restando all'esterno della struttura. La Regione Puglia, nel frattempo, ha pubblicato sul proprio sito un form di autosegnalazione online per chi sospetta di avere il Coronavirus.

Nel frattempo la direzione generale Asl Bari ha fornito ai direttori medici e responsabili dei presidi ospedalieri le istruzioni operative precauzionali per ridurre al minimo le possibilità di eventuali contagi nei luoghi di degenza e cura. «Alla luce della particolare situazione nazionale riguardante l'attuale infezione da coronavirus ''SARS COV-2", con continuo evolversi del quadro epidemiologico, e in considerazione anche dell'afflusso delle particolari utenze che accedono ai Presidi Ospedalieri della Asl Bari, a scopo puramente cautelativo, a far data dal 27 febbraio e salvo successive determinazioni,
si dispone che:

Per le visite ai degenti:
1. sia consentito l'ingresso a solo un parente/visitatore (sempre lo stesso per l'intera durata di degenza del paziente) che non abbia evidente sintomatologia respiratoria (coriza, tosse. ecc.), esclusivamente nelle fasce orarie stabilite.
2. sia praticata l'igiene delle mani (lavaggio con acqua e sapone o frizionamento con soluzione idroalcolica) all'ingresso e all'uscita dal reparto di degenza.
3. sia evitato contatto con superfici e suppellettili dell'ospedale, potenzialmente contaminati (spalliera del letto. maniglie, arredi, pareti, ecc.).

Per gli utenti dei servizi/ambulatori:
1. L'accesso dovrà avvenire singolarmente.
2. sarà consentito lìingresso/assistenza di solo un accompagnatore esclusivamente nei casi di comprovate limitazioni e incapacità funzionali, o di minore eta.

I direttori e coordinatori delle unita operative sono invitati ad affiggere, tale comunicazione all'ingresso, a vigilare sull'accesso dei visitatori/parenti/accompagnatori e a richiedere, in caso di situazioni di conflittualità e mancato rispetto della presente direttiva, l'intervento delle guardie di vigilanza e/o delle forze dell'ordine».
  • Regione Puglia
  • Asl Bari
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Bando "Start", la Regione Puglia proroga i termini al 30 ottobre Bando "Start", la Regione Puglia proroga i termini al 30 ottobre La misura prevede interventi a sostegno del lavoro autonomo colpito dalla crisi Covid
Covid-19, in Puglia 99 nuovi casi e tre decessi Covid-19, in Puglia 99 nuovi casi e tre decessi Registrati 4.577 tamponi. In provincia di Bari riscontrati altri 32 positivi
Coronavirus e scuola ad Altamura, nuove modalità di accesso in classe Coronavirus e scuola ad Altamura, nuove modalità di accesso in classe Riunione ieri nella sala consiliare, dopo i casi degli ultimi giorni si corre ai ripari
Aumento casi Covid ad Acquaviva, invito al vaccino e no alle feste in piazza Aumento casi Covid ad Acquaviva, invito al vaccino e no alle feste in piazza Riunione nella giornata di ieri del centro operativo comunale per la gestione dell'emergenza coronavirus
Coronavirus, sono 76 i nuovi positivi in Puglia ma non ci sono decessi Coronavirus, sono 76 i nuovi positivi in Puglia ma non ci sono decessi Effettuati 4.131 test, in provincia di Bari sono 24 i casi. La zona più colpita quella di Foggia
Monopoli, dipendente comunale positivo al Coronavirus Monopoli, dipendente comunale positivo al Coronavirus Uffici chiusi questa mattina per procedere alla sanificazione degli ambienti
Altamura (Bari), positivo al Covid un bimbo dell'asilo, scuola chiusa Altamura (Bari), positivo al Covid un bimbo dell'asilo, scuola chiusa Si tratta del plesso dell'infanzia “K.Wojtyla” in via Minniti
Emergenza Coronavirus, sospese le domeniche gratis al museo in Puglia Emergenza Coronavirus, sospese le domeniche gratis al museo in Puglia La decisione dovuta all'evolversi della situazione epidemiologica a livello internazionale e al carattere particolarmente diffusivo dell'epidemia
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.