Il concorso a Bari
Il concorso a Bari
Enti locali

Quasi 10 mila candidati per 566 posti, via a Bari al concorso per infermieri

Tra distanziamento, mascherine e misurazione della febbre, questa mattina in Fiera del Levante si è svolto il primo turno

Sono quasi 10 mila gli aspiranti che da oggi al prossimo 19 febbraio si cimenteranno con il maxiconcorso per infermieri della Asl Bari. Stamattina i primi mille hanno affrontato la prova nel primo turno. Solo 1 su 18 di loro coronerà il suo sogno.

Tra di loro ci sono tanti pugliesi che sperano di "tornare a casa", ma anche tanti candidati che provengono da ogni parte d'Italia. Le regioni più rappresentate sono Puglia, Calabria, Sicilia, Campania, ma anche Basilicata, Lazio, Lombardia, Veneto, Toscana e Sardegna. Oltre a 42 candidati provenienti dal Regno Unito, 39 dalla Germania, 3 dall'Irlanda e 1 da Malta. L'età media dei candidati è tra i 25 e i 40 anni.

La selezione si svolge alla Fiera del Levante, in due turni quotidiani da circa mille candidati.

L'accesso dei concorrenti avvenuto dal lato della Fiera dell'edilizia, tramite 18 varchi ai quali steward e forze dell'ordine hanno verificato la correttezza delle procedure, con misurazione della temperatura, distanziamento e verifica dei documenti. I banchi sono posizionati a distanza di sicurezza ma ci sarà comunque personale addetto al controllo che i candidati indossino correttamente la mascherina.

Il responsabile dell'organizzazione del concorso, Onofrio Secondino della Asl di Bari, spiega (come riporta Ansa) che "si tratta di una graduatoria a scorrimento che resterà valida 3 anni, quindi le assunzioni potranno essere molto di più di 566". Dalla graduatoria potranno attingere le Asl, le aziende universitarie ospedaliere e gli Irccs.

Nello stesso giorno e nell'ambito dello stesso turno, viene effettuata la prova scritta e, a seguire, la prova pratica per una durata totale di 60 minuti, con la correzione automatica delle prove che viene diffusa in diretta streaming sul Portale della Salute ASL Bari.
Il concorso a BariIl concorso a BariIl concorso a Bari
  • Sanità
  • Asl Bari
Altri contenuti a tema
Asl Bari, al via gli stage di clownterapia per gli operatori della Neuropsichiatria infantile Asl Bari, al via gli stage di clownterapia per gli operatori della Neuropsichiatria infantile A condurre il corso due prestigiosi attori comici internazionali come Jango Edwards e Peter Ercolano
Fondi Pnrr per la sanità in Puglia. La denuncia di Usppi: «Manca il personale» Fondi Pnrr per la sanità in Puglia. La denuncia di Usppi: «Manca il personale» A Bari arriva un ospedale di Comunità, ma anche undici tac, 2 risonanze, 8 sistemi radiologici, 2 angiografi e 10 ecomatografi
Asl Bari, l'89% dei degenti consuma e gradisce i pasti della mensa ospedaliera Asl Bari, l'89% dei degenti consuma e gradisce i pasti della mensa ospedaliera Solo 11,5% finisce nella spazzatura contro la percentuale nazionale che si attesta al 30%
Ruspe in azione, addio allo scheletro della casa di cura "Santa Lucia" Ruspe in azione, addio allo scheletro della casa di cura "Santa Lucia" La struttura mai nata davvero svettava in via Fanelli da più di vent'anni, al suo posto 200 appartamenti
Morbillo sulla nave Msc a Bari, un solo caso riscontrato Morbillo sulla nave Msc a Bari, un solo caso riscontrato La Asl: «Situazione sotto controllo, il soggetto è isolato da qualche giorno»
Quarta dose anti-Covid, partite le somministrazioni nelle Rsa di Bari. Nonna Maria ancora la prima Quarta dose anti-Covid, partite le somministrazioni nelle Rsa di Bari. Nonna Maria ancora la prima Il "tour" vaccinale è iniziato da Villa Giovanna. L'anziana signora, 95 anni, inaugurò anche la campagna del 2020
Asl Bari, interventi mininvasivi e un nuovo percorso oncologico: la Chirurgia del San Paolo cambia volto Asl Bari, interventi mininvasivi e un nuovo percorso oncologico: la Chirurgia del San Paolo cambia volto Buonfantino: “Medicina ruota intorno al paziente, dalla diagnosi alla terapia, unendo qualità chirurgica e organizzativa»
Asl Bari, al Di Venere diagnosticato primo caso di Sma in un neonato pugliese Asl Bari, al Di Venere diagnosticato primo caso di Sma in un neonato pugliese La terapia genica potrà cambiare la sua storia clinica, evitando la degenerazione
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.