cesare dentico
cesare dentico
Enti locali

Morì per salvare 6 bambini in mare a Castellaneta. Cesare Dentico nominato Cavaliere della Repubblica

Accadde il 14 giugno 2015. Decaro: «Il tuo Paese ti rende onore»

Il 14 giugno 2015 si gettò in mare per salvare le vite in pericolo di sei bambini, finendo per perdere la sua. La storia di Cesare Dentico, eroe barese che quel giorno morì nelle acque di Castellaneta Marina, è rimasta impressa nel cuore e nella memoria della comunità cittadina per il suo grande valore.

Ieri a Dentico è stata riconosciuta l'onorificenza postuma di Cavaliere della Repubblica Italiana dal presidente Sergio Mattarella, per mano del prefetto di Bari Marilisa Magno. «Con decreto del presidente della Repubblica Cesare Dentico è stato insignito dell'onorificenza al merito di Cavaliere della Repubblica italiana, come aveva richiesto la città di Bari qualche settimana dopo la sua morte. Questo è il minimo che ti dobbiamo, tutti, per sempre. Ciao Cesare, da oggi Cavaliere del coraggio del nostro Paese», ha scritto su Facebook Antonio Decaro, sindaco di Bari.

«Sono passati 3 anni e 6 mesi da quel 14 giugno in cui Cesare Dentico morì nel mare di Castellaneta per salvare delle giovani vite - ricorda il primo cittadino. Nei giorni a seguire tante parole furono spese ma forse questo Paese mai aveva detto veramente grazie a questo uomo coraggioso che non ha esitato a tuffarsi in mare per salvare un gruppo di bambini. Ancora oggi le loro famiglie, rimaste anonime, non hanno mai parlato, neanche per dire grazie. Per fortuna, questo Paese complesso, con tanti problemi, a volte ingiusto, ieri ha scritto la parola Eroe sulla storia di un cittadino barese, morto semplicemente perché era un bravo cittadino. Una brava persona».
  • Antonio Decaro
Altri contenuti a tema
Crescono i ricavi di Amtab: più 2 milioni da biglietti e abbonamenti in quattro anni Crescono i ricavi di Amtab: più 2 milioni da biglietti e abbonamenti in quattro anni Decaro: «I cittadini guardano al trasporto come un bene pubblico e partecipano alla gestione del servizio»
«Mi sono distratta e non ho raccolto», e gli agenti in borghese la multano «Mi sono distratta e non ho raccolto», e gli agenti in borghese la multano Succede al Libertà, nella zona della ex Manifattura Tabacchi, dove si è costretti a camminare facendo lo slalom tra i bisogni dei cani
Bari, iniziati i lavori per la nuova passerella fra Madonnella e Japigia Bari, iniziati i lavori per la nuova passerella fra Madonnella e Japigia Le operazioni sono cominciate la scorsa notte dal lato di via Messapia. La parte centrale sarà montata fra il 10 e l'11 aprile
Bari, prende forma la rotatoria della Fiera. Iniziati i lavori Bari, prende forma la rotatoria della Fiera. Iniziati i lavori Decaro: «Redere più sicura zona molto frequentata e diminuire le emissioni di CO2»
Occupazione di suolo per attività commerciali, c'è l'accordo Comune di Bari-Soprintendenza Occupazione di suolo per attività commerciali, c'è l'accordo Comune di Bari-Soprintendenza Il protocollo prevede l’esatta perimetrazione delle aree di maggior pregio e l’avvio di una «Progettazione unitaria per aree vincolate omogenee»
Assemblea di cassa prestanza a Bari, Decaro propone liquidazione volontaria e un fondo welfare Assemblea di cassa prestanza a Bari, Decaro propone liquidazione volontaria e un fondo welfare Critiche da parte della consigliera Melini: «Così si espongono i soldi dei baresi a molti più ricorsi di quanti non siano già arrivati»
La giornata dei papà sui social, ecco quello del sindaco di Bari La giornata dei papà sui social, ecco quello del sindaco di Bari Tra volti noti e meno noti anche Decaro fa gli auguri a suo padre
Bari, cantiere di Porta Futuro II allo sprint finale. Decaro: «Lavori conclusi a maggio» Bari, cantiere di Porta Futuro II allo sprint finale. Decaro: «Lavori conclusi a maggio» Questa mattina il sopralluogo con i delegati delle 7 città europee del progetto Urbact. Romano: «Qui un incubatore di idee innovative»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.