Aula del tribunale
Aula del tribunale
Cronaca

Morì di stenti a 32 anni, sotto accusa i genitori e il fratello

La procura ha chiuso le indagini sul decesso di Paola Manchisi, seconda il pm nessuno intervenne

Paola Manchisi morì di stenti nel gennaio 2018 a Polignano a Mare dopo essere arrivata a pesare 38 chili. La Procura di Bari ha ora chiuso le indagini ritenendo i genitori e il fratello colpevoli di non essere intervenuti e di non aver provveduto ad allertare chi di competenza, essendo la giovane incapace di provvedere a sè stessa.

Il pm Bruna Manganelli ritiene che i tre, nonostante avessero il dovere di provvedere a Paola, non lo fecero e che abbiano «abbandonato la giovane, incapace di provvedere a se stessa» a causa di una serie di patologie aggravate dalla malnutrizione, oltre ad aver: «consentito che vivesse in pessime condizioni igieniche», lasciando «che la stessa non si alimentasse, tanto da pensare 38 kg e, con tali condotte omissive, ne cagionavano la morte».
  • Procura di Bari
  • procura
Altri contenuti a tema
Processo escort, Procura di Bari chiede conferma della condanna per Tarantini Processo escort, Procura di Bari chiede conferma della condanna per Tarantini Stessa misura anche proposta per "l'ape regina" Sabina Began e per il pr milanese Peter Faraone
Popolare di Bari, la Procura: «Amministrazione salvò la banca a spese di 70mila azionisti» Popolare di Bari, la Procura: «Amministrazione salvò la banca a spese di 70mila azionisti» L'accusa degli inquirenti: «Sottratti 800 milioni dall'istituto per finanziare impresse fallimentari legate a Jacobini»
Fallimento As Bari calcio, chiesto il processo per gli ex membri del Cda Fallimento As Bari calcio, chiesto il processo per gli ex membri del Cda Rischia di finire davanti ai giudici anche Antonio Matarrese, già presidente della Federcalcio
Casi di assenteismo all'Arif, chiuse le indagini su tre dipendenti Casi di assenteismo all'Arif, chiuse le indagini su tre dipendenti I sospetti, secondo la polizia, si servivano di colleghi compiacenti per falsificare le firme di presenza
Bari, chiesto il processo per l'ex giudice Bellomo. Calunnia a Conte fra le accuse Bari, chiesto il processo per l'ex giudice Bellomo. Calunnia a Conte fra le accuse Maltrattamenti ed estorsioni nei confronti di ex borsiste gli altri reati ipotizzati dagli inquirenti
Bari, arresti illustri sulle "gaming machine" grazie alla denuncia di un tabaccaio Bari, arresti illustri sulle "gaming machine" grazie alla denuncia di un tabaccaio Un ruolo determinante viene attribuito a Baldassarre D'Ambrogio e ad altri esponenti dei clan Anemolo, Strisciuglio e Capriati
Omicidio della senza dimora polacca "Margherita" nel 2012, arrestato il presunto colpevole Omicidio della senza dimora polacca "Margherita" nel 2012, arrestato il presunto colpevole In manette un 53enne pregiudicato, già in carcere per maltrattamenti sulla nuova compagna. Il corpo fu ritrovato nel 2017
Noicattaro, maltrattamenti su bambini autistici: vanno a processo in quattro Noicattaro, maltrattamenti su bambini autistici: vanno a processo in quattro I fatti nel 2018 all'interno di una struttura specialistica. Compariranno davanti al giudice tre educatrici e un'insegnate di sostegno
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.