lavori via re david
lavori via re david
Territorio

Le rotatorie di Bari "in adozione" per essere riqualificate. Pronte procedure per 5 nuovi siti

Capofila di questa iniziativa i dipendenti della Multiservizi. Decaro: «Bel segnale dagli operatori cittadini»

Le rotatorie vengono messe "in adozione" dal Comune di Bari affinché si portino avanti progetti di riqualificazione e abbellimento degli snodi del traffico cittadino. A seguito dell'appello lanciato pubblicamente alla città dal sindaco Decaro, in queste ore sono state perfezionate le richieste di presa in carico per ben cinque siti da parte di soggetti pubblici e privati.

A fare da traino un'azienda municipalizzata con i suoi dipendenti: le richieste sono state presentate dai lavoratori della Multiservizi, che vorrebbero arredare e gestire la rotatoria nei pressi del ponte di via Omodeo e via Caldarola, la rotatoria di corso della Carboneria nei pressi del ponte Adriatico e un altro sito da definire d'intesa con l'amministrazione comunale. L'operazione sarà realizzata senza costi aggiuntivi per il Comune.

Apertura anche ai privati: Coldiretti e il gruppo Lidl hanno manifestato interesse per l'adozione di spazi verdi presenti nelle rotatorie cittadine. Nello specifico il gruppo commerciale ha proposto la presa in carico, l'allestimento e la manutenzione all'incrocio tra il ponte Adriatico tra via Tatarella e via Sangiorgi. Per quanto riguarda Coldiretti, invece, gli uffici sono in attesa della formalizzazione di una proposta.

In questi ultimi due casi gli uffici comunali dovranno perfezionare le procedure di sponsorizzazione che prevedono l'allestimento a verde del sito e la gestione dello stesso per un numero di anni da definire in cambio della possibilità di un'attività di comunicazione e promozione del soggetto sponsor.

«Questo è un bel segnale da parte degli operatori cittadini - spiega Decaro - sia delle realtà private che contribuiscono a rendere più bella la città con un allestimento verde, sia dei lavoratori della Multiservizi che hanno deciso di partecipare all'abbellimento e alla cura di alcune aree urbane. Ora gli uffici perfezioneranno le procedure per la sponsorizzazione e procederanno alla verifica dei progetti di arredo. I lavoratori della Multiservizi arrederanno le rotatorie con arbusti e fiori, con una predilezione per le essenze che riportano i colori della città, come è già accaduto lo scorso anno per i festeggiamenti della sagra nicolaiana a maggio. Il nostro obiettivo è quello di aumentare la presenza di verde in città e offrire, anche agli automobilisti che percorrono le nostre strade, una città curata e bella».
  • Antonio Decaro
  • multiservizi
Altri contenuti a tema
Bari piange la scomparsa del professor Domenico D'Oria Bari piange la scomparsa del professor Domenico D'Oria Il ricordo del sindaco Decaro: "Con l'amministrazione comunale ha sempre condiviso l'appuntamento con la Primavera della poesia"
Direttiva anti-degrado urbano, Decaro a Salvini: «Non abbiamo bisogno di commissariamento» Direttiva anti-degrado urbano, Decaro a Salvini: «Non abbiamo bisogno di commissariamento» Il presidente di Anci: «Il ministro dell'Interno non perde occasione di prendersela con i sindaci. Siamo gli unici a conoscere il territorio»
Elezioni amministrative Bari, Annalisa Saracino candidata con la lista Decaro Sindaco Elezioni amministrative Bari, Annalisa Saracino candidata con la lista Decaro Sindaco La prof si presenta: «La mia esperienza nella didattica mi ha permesso di sviluppare progetti da portare avanti in campagna elettorale»
"Casco sicuro", un evento a Bari dedicato alla sensibilizzazione dei più giovani "Casco sicuro", un evento a Bari dedicato alla sensibilizzazione dei più giovani Il sindaco Decaro: «Le regole imposte sulla strada possono salvarvi la vita».
Brucia Notre Dame. Decaro: "Da baresi conosciamo quel dolore" Brucia Notre Dame. Decaro: "Da baresi conosciamo quel dolore" La cattedrale di Parigi avvolta dalle fiamme. Solidarietà dalla Basilica di San Nicola
Bari, esauriti i fondi per il bando Muvt. Oltre 3mila biciclette acquistate Bari, esauriti i fondi per il bando Muvt. Oltre 3mila biciclette acquistate Stanziati finanziamenti per 400mila euro. Decaro: "Contento che il 15 percento sia stato destinato ai minorenni"
San Paolo, al via i lavori per la palestra della scuola Cirielli. Decaro: «Pronta fra 11 mesi» San Paolo, al via i lavori per la palestra della scuola Cirielli. Decaro: «Pronta fra 11 mesi» Posata la prima pietra: intervento da 770mila euro per una superficie 1.200 metri quadri che sarà accessoriata con aree giochi e servizi
Bari candidata ufficialmente a ospitare il G20 del 2021 Bari candidata ufficialmente a ospitare il G20 del 2021 Ad annunciarlo il sindaco Antonio Decaro durante la cerimonia d'inaugurazione dell'anno accademico del Politecnico
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.