lavori via re david
lavori via re david
Territorio

Le rotatorie di Bari "in adozione" per essere riqualificate. Pronte procedure per 5 nuovi siti

Capofila di questa iniziativa i dipendenti della Multiservizi. Decaro: «Bel segnale dagli operatori cittadini»

Le rotatorie vengono messe "in adozione" dal Comune di Bari affinché si portino avanti progetti di riqualificazione e abbellimento degli snodi del traffico cittadino. A seguito dell'appello lanciato pubblicamente alla città dal sindaco Decaro, in queste ore sono state perfezionate le richieste di presa in carico per ben cinque siti da parte di soggetti pubblici e privati.

A fare da traino un'azienda municipalizzata con i suoi dipendenti: le richieste sono state presentate dai lavoratori della Multiservizi, che vorrebbero arredare e gestire la rotatoria nei pressi del ponte di via Omodeo e via Caldarola, la rotatoria di corso della Carboneria nei pressi del ponte Adriatico e un altro sito da definire d'intesa con l'amministrazione comunale. L'operazione sarà realizzata senza costi aggiuntivi per il Comune.

Apertura anche ai privati: Coldiretti e il gruppo Lidl hanno manifestato interesse per l'adozione di spazi verdi presenti nelle rotatorie cittadine. Nello specifico il gruppo commerciale ha proposto la presa in carico, l'allestimento e la manutenzione all'incrocio tra il ponte Adriatico tra via Tatarella e via Sangiorgi. Per quanto riguarda Coldiretti, invece, gli uffici sono in attesa della formalizzazione di una proposta.

In questi ultimi due casi gli uffici comunali dovranno perfezionare le procedure di sponsorizzazione che prevedono l'allestimento a verde del sito e la gestione dello stesso per un numero di anni da definire in cambio della possibilità di un'attività di comunicazione e promozione del soggetto sponsor.

«Questo è un bel segnale da parte degli operatori cittadini - spiega Decaro - sia delle realtà private che contribuiscono a rendere più bella la città con un allestimento verde, sia dei lavoratori della Multiservizi che hanno deciso di partecipare all'abbellimento e alla cura di alcune aree urbane. Ora gli uffici perfezioneranno le procedure per la sponsorizzazione e procederanno alla verifica dei progetti di arredo. I lavoratori della Multiservizi arrederanno le rotatorie con arbusti e fiori, con una predilezione per le essenze che riportano i colori della città, come è già accaduto lo scorso anno per i festeggiamenti della sagra nicolaiana a maggio. Il nostro obiettivo è quello di aumentare la presenza di verde in città e offrire, anche agli automobilisti che percorrono le nostre strade, una città curata e bella».
  • Antonio Decaro
  • multiservizi
Altri contenuti a tema
Torre a Mare, montata la struttura prefabbricata della palestra nella scuola Montalcini Torre a Mare, montata la struttura prefabbricata della palestra nella scuola Montalcini I locali saranno a disposizione della comunità di quartiere anche al di fuori dell'orario curricolare
Baia San Giorgio, al via i lavori per l'impianto d'illuminazione. Opere concluse a marzo Baia San Giorgio, al via i lavori per l'impianto d'illuminazione. Opere concluse a marzo Interventi da 56mila euro. Decaro: «Risposta a chi ama questa parte della costa». Galasso: «Lampade resistenti e che garantiscono risparmio»
Beni confiscati alla mafia, Decaro risponde a Salvini: «Follia venderli» Beni confiscati alla mafia, Decaro risponde a Salvini: «Follia venderli» Il sindaco: «A Bari abbiamo deciso di darli a chi non aveva un tetto sopra la testa»
Oltre 3mila potature in strade, parchi e giardini di Bari negli ultimi 4 mesi Oltre 3mila potature in strade, parchi e giardini di Bari negli ultimi 4 mesi Galasso: «Attenzione e cura del verde passa per tutto il territorio cittadino»
Tribunale di Bari, Decaro a Bonafede: «Risposte subito o manifestazioni eclatanti» Tribunale di Bari, Decaro a Bonafede: «Risposte subito o manifestazioni eclatanti» Il sindaco: «Trovata intesa sul polo della giustizia ma qualcosa si è inceppato». Melini: «Solidarietà ai magistrati»
Turismo in Puglia, Bari prima città per arrivi nel 2018 Turismo in Puglia, Bari prima città per arrivi nel 2018 Il capoluogo secondo solo a Vieste per pernottamenti complessivi. Decaro: «Fatti, non slogan»
Autonomia regioni del Nord, Decaro: «Anci non contraria, ma occorre mettere paletti» Autonomia regioni del Nord, Decaro: «Anci non contraria, ma occorre mettere paletti» La posizione della Ggil, Gigia Bucci: «Manovra che si sta svolgendo senza dibattito pubblico»
A Bari vecchia il gran ballo di San Valentino in largo Albicocca, la piazza degli innamorati A Bari vecchia il gran ballo di San Valentino in largo Albicocca, la piazza degli innamorati Il sindaco Antonio Decaro balla con le cittadine nella serata dedicata all'amore
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.