La presentazione del libro
La presentazione del libro
Eventi e cultura

La Puglia con De Nittis e Ricciotto Canudo nel cimitero di Père Lachaise

Un volume celebra le vite straordinarie di italiani in Francia, la presentazione del volume ieri a Bari

Elezioni Regionali 2020
"L'Italia del Père-Lachaise. Vies extraordinaires des Italiens de France et des Français d'Italie". Un volume celebra, in forma di antologia illustrata, la memoria di 60 italiani illustri che hanno scelto la Francia per esprimere al meglio la propria vocazione artistica oppure per cercarvi rifugio in periodi di grande turbolenza in Italia.

Nel pomeriggio di ieri la presentazione a Bari, nella sala De Jeso della Regione Puglia. Presenti tra gli altri Emilia Gatto, console generale d'Italia a Parigi e la consigliera comunale Micaela Paparella.

«Un volume - sottolinea Paparella - che rende omaggio alla memoria di oltre 60 italiani illustri la cui esperienza personale ed artistica è profondamente legata alla Francia al tal punto che le loro spoglie sono custodite nel cimitero monumentale di Pere-Lachaise, vero e proprio museo a cielo aperto, che reca impresse le tracce della storia e della cultura mondiale.Da pugliese sono orgogliosa che il libro dedichi delle sezioni a due uomini della nostra terra, l'artista Giuseppe De Nittis e lo scrittore appassionato di cinema Ricciotto Canudo, che la Francia accolse, riconoscendone il grande talento».

Il volume


Storie eccezionali di "italiani di Francia e francesi d'Italia" che hanno mantenuto un forte legame con la terra natia e che oggi riposano nel Cimitero di Père Lachaise. Percorsi diversi, spesso drammatici, che ci fanno riflettere sul passato e sul presente. Ci sono artisti che arricchirono la scena culturale parigina del XIX secolo, cosí come politici e importanti personalità dell'antifascismo.

La Puglia è egregiamente rappresentata da due straordinarie personalità di "immigrati illustri": il pittore barlettano Giuseppe De Nittis e lo scrittore e critico Ricciotto Canudo originario di Gioia del Colle. Francesca Marocchino-professore de l'Institut Superieur des Arts di Parigi e componente dell'Ufficio di Presidenza del CGPM (Consiglio Generale dei Pugliesi nel Mondo) e l'architetto Amedeo d'Albis, entrambi pugliesi residenti in Francia, hanno curato la voce su De Nittis con il prezioso contributo di Christine Farese-Sperken professore dell'Università di Bari e autore del catalogo della collezione De Nittis di Palazzo della Marra. Mariastella Margozzi, direttore del polo museale pugliese ha contribuito all'opera con un testo sul pittore Amedeo Modigliani. Per il video promozionale dell'intero progetto è stato scelto proprio Giuseppe De Nittis. Si vedono le immagini delle tele e del Palazzo della Marra.

L'Italia del Père-Lachaise è un'iniziativa finalizzata a valorizzare il fondamentale contributo dell'immigrazione italiana in Francia e nel mondo. Pone inoltre l'accento sul profondo legame che da sempre esiste tra l'Italia e la Francia. Il volume rientra in un più ampio progetto culturale ed editoriale – promosso dal Comites di Parigi (comitato elettivo degli italiani residenti all'estero) e dal consolato generale d'Italia a Parigi con il sostegno della direzione generale per gli italiani all'estero del Ministero degli affari esteri e della Cooperazione internazionale, e prevede una mappa, una guida turistica e una app per cellulare che consentono di localizzare i monumenti funerari e di accedere a curiosità, testimonianze e itinerari della capitale francese legati ai vari personaggi e alle loro opere, come segno attuale e tangibile del loro contributo.
  • Libri e letteratura
Altri contenuti a tema
Post Coronavirus, a Triggiano riapre la biblioteca Post Coronavirus, a Triggiano riapre la biblioteca Da lunedì sarà di nuovo possibile accedere, regole ferree e ingressi contingentati
Arriva a Bari Bi.Do.Ba. la biblioteca di genere aperta anche ai più piccoli Arriva a Bari Bi.Do.Ba. la biblioteca di genere aperta anche ai più piccoli Un luogo nel pieno del quartiere Libertà in cui ci saranno condivisione, formazione e incontri, Bottalico: «Lettura come arma contro l'emarginazione»
Bari, via a "Incontri a Cielo Aperto" con Loiacono che legge Sepulveda Bari, via a "Incontri a Cielo Aperto" con Loiacono che legge Sepulveda Appuntamento a Orto Domingo, prima tappa di una rassegna fatta di di libri, musica e illustrazione promossa dal Municipio II
A Bari il "Libri e voci festival", a ottobre l'evento dedicato alla letteratura A Bari il "Libri e voci festival", a ottobre l'evento dedicato alla letteratura C'è il sì della giunta comunale all'iniziativa che si svolgerà fra Piccinni, Fortino, Spazio Murat e Margherita
Giornata mondiale del libro, l'appello a Bari: «Donateli a chi è in difficoltà» Giornata mondiale del libro, l'appello a Bari: «Donateli a chi è in difficoltà» L'assessorato al Welfare e la rete Bari Social Book lanciano la campagna #ancheunlibro, ecco come fare
Giornata mondiale del libro, grandi autori via social con "Hell in the Cave" Giornata mondiale del libro, grandi autori via social con "Hell in the Cave" Da stamattina i protagonisti dello spettacolo insieme a scrittrici e scrittori leggeranno online le loro opere preferite
Librerie a Bari, cosa succederà da oggi? Librerie a Bari, cosa succederà da oggi? Tra chi ha stabilito regole per riaprire al pubblico e chi ha deciso di restare chiuso, ecco la situazione in città
Librerie uniche attività a riaprire col lock down, a Bari si infiamma il dibattito Librerie uniche attività a riaprire col lock down, a Bari si infiamma il dibattito Qualcuno scrive a Decaro, altri preferiscono che la gestione rimanga nazionale. E molti si chiedono come le grandi gestiranno l'afflusso
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.