Michele Emiliano
Michele Emiliano
Territorio

Inceneritore Newo, Emiliano si unisce al fronte del No

Il presidente della Regione Puglia in una nota chiede di "rivalutare la procedura autorizzativa"

Il presidente della Regione Puglia finalmente rompe il silenzio sulla questione dell'inceneritore. Dopo essere più volte stato sollecitato dalle diverse associazioni contrarie all'impianto, dopo i diversi incontri in cui il sindaco di Bari e quello di Modugno si sono detti contrari, anche Emiliano si accoda e dice no all'impianto di ossido-combustione. E lo fa con una nota in cui chiede espressamente agli uffici di rivalutare le autorizzazioni concesse anche sulla base della contrarietà del sindaco Decaro e dell'indisponibilita di poter inviare alla nuova struttura rifiuti da parte di Amiu.

«Facendo seguito al comunicato relativo alla realizzazione del nuovo impianto Newo nell'area industriale di Bari - si può leggere nella nota - il Presidente della Regione Puglia ha chiesto ai propri Uffici una rivalutazione della Procedura autorizzativa alla luce delle direttive politiche e tecniche di cui all'emanando Piano Regionale dei Rifiuti. Alla luce, peraltro, delle dichiarazioni pervenute da parte del Sindaco di Bari, ovvero della indisponibilità all'utilizzo dei rifiuti provenienti dall'impianto AMIU di Bari, considerato inoltre che comunque non vi sarebbe un fabbisogno utile da soddisfare, come riscontrato dall'Agenzia Regionale preposta alla gestione dei flussi di rifiuti, si ritiene che ogni iniziativa debba essere subordinata ad una rivalutazione complessiva di Piano nel rispetto delle norme connesse alla valutazione ambientale strategica. Detto impianto, in assenza delle predette condizioni, dovrebbe in tal modo gestire flussi extraregionali, fatto che non collima con le direttive strategiche emanate dalla Regione Puglia, con delibera di Giunta dello scorso maggio, che viceversa prevedono la chiusura del ciclo attraverso l'utilizzo di impianti prevalentemente pubblici e funzionali alla gestione integrata delle diverse matrici di rifiuti nel rispetto delle direttive europee di settore».
  • Regione Puglia
  • Michele Emiliano
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Abbandono rifiuti e conferimento errato, quasi mille multe a Bari in estate Abbandono rifiuti e conferimento errato, quasi mille multe a Bari in estate La lente d’ingrandimento puntata su “migrazione della spazzatura” e mancata pulizia delle campagne
Punta Perotti, Comune di Bari e Regione Puglia condannati a risarcire costruttori Punta Perotti, Comune di Bari e Regione Puglia condannati a risarcire costruttori La Corte d'Appello ha però considerevolmente ridotto il pagamento: dai 540 milioni richiesti a 8,7
Politecnico di Bari, presentati i nuovi corsi di laurea e dottorato 2022/2023 Politecnico di Bari, presentati i nuovi corsi di laurea e dottorato 2022/2023 Cupertino: «La nuova offerta formativa è la sintesi di un continuo dialogo con il territorio e le sue esigenze»
Covid, stop alla fabbrica pubblica di mascherine nella zona industriale di Bari Covid, stop alla fabbrica pubblica di mascherine nella zona industriale di Bari Oggi scade oggi il contratto fra Regione Puglia e la società che, in questo periodo, ha occupato dieci dipendenti
Un'estate di eventi e sport in Puglia, i riflettori della Tv nazionale sulla nostra regione Un'estate di eventi e sport in Puglia, i riflettori della Tv nazionale sulla nostra regione Dopo lo spettacolo a Melpignano con la "Notte della taranta", stasera a Polignano omaggio a Domenico Modugno che andrà su Rai Uno
Lutto in Regione Puglia, addio al dirigente Enrico Campanile Lutto in Regione Puglia, addio al dirigente Enrico Campanile Emiliano: «Una perdita umana e professionale gravissima per una persona insostituibile»
Rifiuti ingombranti e ordinari sparsi sui marciapiedi, ecco le strade del Libertà a Ferragosto Rifiuti ingombranti e ordinari sparsi sui marciapiedi, ecco le strade del Libertà a Ferragosto Nelle ultime ore sul marciapiede ha fatto capolino anche una poltrona, con tanto di codice di ritiro
Diciassette anni fa il disastro di Capo Gallo, Bari ricorda le sedici vittime Diciassette anni fa il disastro di Capo Gallo, Bari ricorda le sedici vittime Ieri pomeriggio la commemorazione. L'associazione: «Il processo penale ha dato giustizia ai nostri cari»
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.