Regione Puglia
Regione Puglia
Politica

Impianto di ossido-combustione, incontro in Regione mercoledì prossimo

Il sempre più ampio fronte del No spinge l'assessore Caracciolo ad un incontro per valutare le diverse posizioni

Prosegue la telenovela relativa all'impianto di ossido-combustione dopo che la Newo di Foggia ha ottenuto l'autorizzazione alla costruzione da parte della Regioen Puglia. Il fronte del No all'impianto è sempre più compatto e conta personaggi illustri, dal sindaco di Modugno, Nicola Magrone, preoccupato per l'impatto della struttura sulla sua cittadina, al sindaco di Bari, Antonio Decaro, il quale lo ritiene un impianto inadeguato in quanto sperimentale e che ribadisce il preferire investimenti sulla raccolta differenziata ad esperimenti di questo tipo.

E ieri sera è giunta dalla Regione Puglia, nella figura dell'Assessore alla Qualità dell'Ambiente, Filippo Caracciolo, la volontà di confrontarsi con coloro che si sono in questi giorni messi dalla parte del No, per comprendere le loro ragioni e arrivare ad una conclusione positiva per tutti della vicenda.

«Ho convocato – dichiara l'Assessore Caracciolo – presso la sede dell'assessorato a Bari una riunione mercoledì 13 dicembre alle 17, per confrontarci con i rappresentanti istituzionali sulla realizzazione di un impianto di ossido-combustione da realizzare nella zona industriale di Bari. All'incontro sono invitati: il vicepresidente del consiglio regionale, Peppino Longo, il consigliere regionale M5S, Antonio Trevisi, il sindaco di Bari, Antonio Decaro, l'assessore all'ambiente del Comune di Bari, Pietro Petruzzelli, il sindaco di Modugno, Nicola Magrone, e l'assessore all'ambiente del Comune di Modugno, Maria Incoronata Luciano».

«Vogliamo aprire un confronto sereno – sottolinea Caracciolo – su un tema complesso e di grande importanza per la comunità. Da parte nostra, come Regione Puglia ed in particolare come Assessorato alla Qualità dell'Ambiente - Ciclo Rifiuti e Bonifiche, Rischio industriale, Ecologia e Vigilanza Ambientale abbiamo voluto dare prova della massima apertura e della disponibilità al dialogo ed al confronto in uno spirito costruttivo indispensabili quando si discute di argomenti articolati e di grande rilevanza per la collettività».

«L'Assessorato alla Qualità dell'Ambiente si è fatto promotore, proprio in queste settimane, di una serie di incontri, promossi in sinergia con il Dipartimento Mobilità Qualità Urbana Opere Pubbliche e Paesaggio e con la collaborazione dell'Agenzia Territoriale della Regione Puglia per la Gestione del Ciclo dei Rifiuti (AGER) allo scopo di costruire il percorso di condivisione mirato alla costruzione di un Disegno di Legge sull'Economia Circolare in Puglia testimoniando una predisposizione all'ascolto. Sull'impianto in questione sono certo che seguendo un metodo di scelte responsabili ed operate con piena consapevolezza sarà possibile superare ogni perplessità nel segno del pubblico interesse».
  • Rifiuti
  • ambiente
  • Amiu
Altri contenuti a tema
Discarica a cielo aperto a Monopoli (Bari), denunciato un uomo Discarica a cielo aperto a Monopoli (Bari), denunciato un uomo Nell'area depositati ingenti quantitativi di rifiuti speciali. Trovate anche due auto rubate
Bari, prorogato al 30 settembre servizio di pulizia delle spiagge Bari, prorogato al 30 settembre servizio di pulizia delle spiagge Le squadre di Amiu saranno al lavoro sul litorale cittadino per le prossime due settimane
1 Conversano, amianto e materiali elettrici sversati in una discarica abusiva. Scatta il sequestro Conversano, amianto e materiali elettrici sversati in una discarica abusiva. Scatta il sequestro I sigilli della guardia di finanza sono stati posti su un'area di 25mila mq. Scoperti rifiuti per oltre 1.200 tonnellate
Bari, il pietoso stato dei cassonetti in largo Adua Bari, il pietoso stato dei cassonetti in largo Adua La denuncia dei residenti: «Vergognoso che siano "tirate a lucido" solo alcune zone della città
Amiu, via le erbacce dai marciapiedi delle scuole di Bari Amiu, via le erbacce dai marciapiedi delle scuole di Bari Le operazioni dell'azienda municipalizzata sono partire da ieri e proseguiranno fino al prossimo 17 settembre
Sgombero e pulizia in corso Italia, clochard aggredisce dipendente Amiu Sgombero e pulizia in corso Italia, clochard aggredisce dipendente Amiu Il presidente Persichella: «Si tratta di un episodio increscioso, siamo vicini ai lavoratori e ci costituiremo parte civile»
Svuota la cantina e deposita i rifiuti in corso Mazzini, Petruzzelli: «Sarà multato» Svuota la cantina e deposita i rifiuti in corso Mazzini, Petruzzelli: «Sarà multato» L'assessore: «La polizia locale è al lavoro per risalire al proprietario dell'immobile. Non ci sono parole»
Bari, chiuso temporaneamente il centro di conferimento Amiu in via Oberdan Bari, chiuso temporaneamente il centro di conferimento Amiu in via Oberdan Il forte vento degli ultimo giorni ha danneggiato il cancello, rendendolo pericolante
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.