Una scuola post Covid
Una scuola post Covid
Scuola e Lavoro

Il Tar respinge sospensione dell'ordinanza, scuole chiuse ad Acquaviva (Bari)

Udienza il 17 dicembre. Il sindaco Carlucci: «Per quella data spero che i dati epidemiologici ci consentano di riprendere la frequenza in presenza»

Il Tar ha respinto la richiesta di sospensione dell'ordinanza del 23 novembre che limita la presenza in aula nelle scuole di Acquaviva.

La motivazione legata al fatto che il Dpcm del 4 novembre: «Non esclude la persistente possibilità, per le autorità sanitarie regionali e locali, di adottare misure più restrittive in presenza di situazioni sopravvenute (ovvero non considerate nel detto Dpcm) o da specificità locali, giustificative del potere di ordinanza contingibile e urgente, on generale previsto dall'articolo 32 della Legge 833 del 1978, e dell'articolo 3 del DL 25 marzo 2020, n. 19; in punto di fatto, nel caso di specie, le attività didattiche in presenza nelle scuole locali sono state interdette per il periodo dal 24.11.2020 al 3.12.2020, in relazione a una particolare recrudescenza dell'emergenza epidemiologica in corso in quel Comune, rilevata sulla base di dati certi del COC, al quale hanno partecipato anche i dirigenti didattici di quelle scuole, esprimendo parere favorevole alla misura temporanea».

L'udienza di merito è fissata al 17 dicembre. Il sindaco Carlucci: «Per quella data spero che i dati epidemiologici ci consentano di riprendere la frequenza in presenza, come vorrei fare già a partire dal 4 dicembre».
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Screening anti-Covid nelle scuole di Triggiano, 9 positivi su 1.863 tamponi Screening anti-Covid nelle scuole di Triggiano, 9 positivi su 1.863 tamponi Il sindaco Antonio Donatelli: «Grazie a questa azione di monitoraggio abbiamo evitato che il contagio si potesse diffondere ulteriormente nella nostra cittadina»
Scuola in Puglia, tutti contro la didattica a scelta anche alle superiori Scuola in Puglia, tutti contro la didattica a scelta anche alle superiori Le scuole secondarie di secondo grado dall'1 febbraio rientrano al 50% in presenza, ma l'ordinanza lascia la possibilità di optare per la DDI
Scuola in Puglia, le superiori rientrano in presenza a febbraio. Per gli altri resta la libertà di scelta Scuola in Puglia, le superiori rientrano in presenza a febbraio. Per gli altri resta la libertà di scelta Il presidente Emiliano ha firmato la nuova ordinanza, le norme in essa contenute regolano l'anno scolastico fino al prossimo 6 febbraio
Scuola in Puglia, superiori in classe dall'1 febbraio? Scuola in Puglia, superiori in classe dall'1 febbraio? La proposta al tavolo con la Regione viene dai sindacati, in giornata dovrebbe arrivare la nuova ordinanza
Bari, partito il nuovo servizio di assistenza specialistica nelle scuole Bari, partito il nuovo servizio di assistenza specialistica nelle scuole Le attività sono ora appannaggio di una compagine di cooperative sociali
Priorità alla scuola Puglia: «Per combattere i virus ragazzi in presenza» Priorità alla scuola Puglia: «Per combattere i virus ragazzi in presenza» Nuovo sit-in davanti alla Regione previsto per venerdì alle 17: «Solo con la consapevolezza si possono adottare comportamenti responsabili»
Scuola in Puglia, potenziato il trasporto e introdotto il T.O.S.S. (Team di Operatori Sanitari Scolastici Covid-19) Scuola in Puglia, potenziato il trasporto e introdotto il T.O.S.S. (Team di Operatori Sanitari Scolastici Covid-19) Si lavora per permettere alle scuole il rientro in sicurezza, i sindacati: «Accolta una richiesta da noi avanzata già nella prima fase dell’epidemia»
Scuola, BariEcoCity contro la DDI in Puglia scrive al Prefetto Scuola, BariEcoCity contro la DDI in Puglia scrive al Prefetto «Una decisione scellerata, illegittima e gravemente nociva per studenti e famiglie»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.