Daniel Craig nei panni di 007
Daniel Craig nei panni di 007
Speciale

Gravina di Puglia set cinematografico per il venticinquesimo James Bond

La troupe con Daniel Craig sarà in città per due mesi, ad agosto e settembre prossimi

James Bond arriva a Gravina. Sono iniziati, nella città del grano e del vino, i preparativi per le riprese di B25, il venticinquesimo episodio della famosa serie cinematografica che ha per protagonista l'agente del servizio segreto britannico creato nel 1953 dallo scrittore Ian Fleming. Nel nuovo film, prodotto da Eon Productions per Metro-Goldwyn-Mayer e Universal Pictures, a incarnare l'agente dell'MI6 sarà, per la quinta volta, l'attore Daniel Craig. Nel cast, tra gli altri, anche Rami Malek, Naomie Harris, Lèa Seydoux e Ben Whishaw. Alla regia, invece, Cary Fukunaga, già dietro la camera da presa in Jane Eyre e nella nota serie tv True detective.

Un incontro preliminare di carattere organizzativo legato alle riprese che avranno per sfondo Gravina ed il suo habitat rupestre si è svolto stamattina. Presenti alla riunione il sindaco Alesio Valente, gli uffici comunali interessati, la Polizia Locale, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Bari ed i referenti della la Lotus Production srl, la società di produzione che ha legato il suo nome a film di grande successo, quali The Passion, The Avengers 2, Ben Hur, 007 Spectre e che della nuova pellicola curerà la produzione esecutiva per tutto ciò che riguarderà l'Italia.

Gravina sarà interessata dalle riprese per due mesi, ad Agosto e Settembre prossimi. «In una città che negli ultimi anni ha già avuto modo di aprirsi a diverse produzioni nazionali e internazionali, richiamate dal fascino dei luoghi e dal sistema dell'accoglienza - commenta Valente - dopo aver di recente ospitato gli ultimi film di Sergio Rubini, Matteo Garrone e Checco Zalone, ci troveremo ora di fronte James Bond. Un ulteriore, prestigioso palcoscenico per Gravina, che avrà modo una volta ancora di essere conosciuta ed apprezzata nel mondo per la sua bellezza e la sua storia. Un'opportunità senza pari, per cogliere la quale siamo al lavoro già da mesi. S'avvicina adesso la fase cruciale e diventa essenziale intensificare gli sforzi perché tutto vada per il meglio».
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Accordo con Emiliano? Il M5s si spacca. I consiglieri di Bari attaccano: «Non ne usciremmo integri» Accordo con Emiliano? Il M5s si spacca. I consiglieri di Bari attaccano: «Non ne usciremmo integri» Continua il dibattito interno ai pentastellati. Dal capoluogo: «Non accetteremo che i portavoce si incontrino con il centrosinistra senza delega»
Incontro fra Movimento 5 stelle Puglia ed Emiliano, approvato contributo Covid per disabili Incontro fra Movimento 5 stelle Puglia ed Emiliano, approvato contributo Covid per disabili I consiglieri pentastellati: «Abbiamo definito il coronoprogramma per realizzare seri punti programmatici»
Nuovi minibond per la Regione Puglia, gli investimenti salgono a 52 milioni Nuovi minibond per la Regione Puglia, gli investimenti salgono a 52 milioni Le Pmi ricorreranno al mercato dei capitali anziché a quello bancario. Emiliano: «Imprese stanno accelerando loro obiettivi di crescita»
Regione Puglia, prove d'intesa fra 5 Stelle ed Emiliano. Oggi l'incontro sul cronoprogramma Regione Puglia, prove d'intesa fra 5 Stelle ed Emiliano. Oggi l'incontro sul cronoprogramma Alle 15 è atteso il vertice. Barone: «Piena trasparenza, i cittadini hanno bisogno di risposte e non possono attendere»
Mancano i vaccini anti-influenzali in Puglia, la Regione contro Sanofi Mancano i vaccini anti-influenzali in Puglia, la Regione contro Sanofi Montanaro: «La società non ha consegnato 890 mila dosi, incaricato InnovaPuglia di intraprendere ogni azione formale e legale utile al rispetto dei termini contrattuali»
Covid-19, in Puglia altri 1.573 positivi su 10mila tamponi. Sono 30 i decessi Covid-19, in Puglia altri 1.573 positivi su 10mila tamponi. Sono 30 i decessi La provincia di Bari registra 510 nuovi casi e più della metà dei morti in regione
Covid, sindacati dei medici diffidano Regione Puglia su test antigenici e Dpi Covid, sindacati dei medici diffidano Regione Puglia su test antigenici e Dpi La categoria chiede anche l'immediata attivazione delle Usca e la fornitura di dispositivi protettivi
Covid, Procura di Bari indaga sulla gestione regionale della seconda ondata Covid, Procura di Bari indaga sulla gestione regionale della seconda ondata Aperto un fascicolo conoscitivo. Al momento non sono state formulate ipotesi di reato
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.