commemorazione strage marzagaglia
commemorazione strage marzagaglia
Attualità

Gioia del Colle commemora i cento anni dall'eccidio dei contadini di Marzagaglia

La Cgil Bari ricorda le sei vittime: «Fu una strage di inaudita violenza, nel pieno del "biennio rosso"»

Elezioni Regionali 2020
A Gioia del Colle si commemora il centesimo anniversario dell'eccidio dei contadini di Marzagaglia, dove il 1 luglio 1920 vennero uccisi Pasquale Capotorto, Vito Falcone, Vincenzo Milano, Rocco Montenegro, Rocco Orfino e Vitantonio Resta, che aveva solo sedici anni.

«Il primo luglio del 1920, Gioia del Colle fu scossa da una strage di inaudita violenza - ricorda Cgil Bari. L'Italia era in pieno "biennio rosso": molti importanti comuni e numerosi centri minori della nostra regione contribuivano a disegnare la mappa dei "punti caldi" delle lotte sociali che stavano attraversando la nazione. Il movimento proletario e contadino aveva promosso una variegata tipologia di forme e pratiche di protesta».

La rievocazione storica del sindacato: «Alcune decine di braccianti avevano lavorato alla pulitura della vigna a Marzagaglia, una contrada tra Gioia del Colle e Castellaneta, nella masseria della famiglia Girardi. I braccianti erano stati attirati dalla promessa di un lavoro retribuito. Ma, a fine giornata, raccolti nell'aia per ottenere il pagamento, si ritrovarono inaspettatamente vittime di una "punizione esemplare". Dal tetto della masseria, dalle feritoie, dai balconi furono presi a fucilate. E quelli che riuscirono a scappare da quel cortile di morte, furono raggiunti e "finiti a freddo" da uomini a cavallo, anche a due-tre chilometri di distanza dall'epicentro delle prime raffiche. Riappropriarci dei valori e degli esempi di lotta e resistenza del nostro territorio è fondamentale per ridefinire la geografia dei valori su cui costruire il nostro percorso ancora oggi», conclude Cgil Bari.
commemorazione strage marzagagliacommemorazione strage marzagagliacommemorazione strage marzagagliacommemorazione strage marzagagliacommemorazione strage marzagagliacommemorazione strage marzagagliacommemorazione strage marzagagliacommemorazione strage marzagaglia
  • cgil bari
Altri contenuti a tema
Diritto dei bambini all'istruzione, il flash mob in piazza di Cgil Bari Diritto dei bambini all'istruzione, il flash mob in piazza di Cgil Bari Il sindacato: «Al governo chiediamo risorse immediatamente fruibili dai comuni per l'assunzione di personale e per modificare gli spazi»
Muore sul lavoro a 23 anni, Cgil Bari: «Basta con queste tragedie» Muore sul lavoro a 23 anni, Cgil Bari: «Basta con queste tragedie» L'incidente nella zona artigianale di Bitonto, il giovane si è ribaltato con il muletto
Bari dice no al vandalismo, in centro la "biciclettata" dei sindacati Bari dice no al vandalismo, in centro la "biciclettata" dei sindacati Le tre sigle confederali hanno chiamato a raccolta la città per la manifestazione su due ruote per la mobilità sostenibile
Anche a Bari protesta la comunità palestinese: «No annessione israeliana» Anche a Bari protesta la comunità palestinese: «No annessione israeliana» La manifestazione, in contemporanea nelle principali città italiane, ha raccolto l'adesione e la solidarietà di molte realtà politiche e associative
"Così la Costituzione entrò in fabbrica", una targa a Bari per il 50° anniversario dello Statuto dei Lavoratori "Così la Costituzione entrò in fabbrica", una targa a Bari per il 50° anniversario dello Statuto dei Lavoratori La cerimonia alla Manifattura Tabacchi al quartiere Libertà, luogo simbolo del lavoro e in cui fino agli anni '70 sono stati impiegati migliaia di operai
Crisi Popolare di Bari, il presidio dei lavoratori in corso Cavour Crisi Popolare di Bari, il presidio dei lavoratori in corso Cavour Cgil: «Vigileremo per tutelare occupazione, risparmi dei cittadini ed economia dei territori»
Cgil Bari, il fondatore di Zona franka Paolo Villasmunta eletto segretario Cgil Bari, il fondatore di Zona franka Paolo Villasmunta eletto segretario Tra le deleghe che gestirà compare anche quella alla tutela dei lavoratori migranti
Manca il personale, la biblioteca nazionale di Bari resta chiusa Manca il personale, la biblioteca nazionale di Bari resta chiusa La denuncia di Funzione pubblica Cgil: «Grave pericolo per la situazione culturale di Bari»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.