foto
foto
Cronaca

Farmaci pericolosi in arrivo dall'Etiopia, scatta il sequestro a Bari

Il materiale rinvenuto nel bagaglio di un uomo all'aeroporto, il passeggero è stato denunciato

I finanzieri del II gruppo Bari, insieme ai funzionari dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli di Bari, nell'ambito delle attività di contrasto ai traffici illeciti effettuate presso l'aeroporto di Bari, hanno portato a termine un'importante operazione di sequestro di prodotti dannosi alla salute.

Nello specifico, un attento controllo radiogeno tramite l'apparecchiatura scanner in dotazione all'ufficio doganale effettuato sul bagaglio di un viaggiatore nigeriano proveniente da Addis Abeba (Etiopia) faceva emergere dubbi sul suo contenuto. La conseguente ispezione fisica permetteva di rinvenire migliaia di farmaci e prodotti cosmetici la cui introduzione e commercializzazione nel territorio dello Stato è vietata.

Trattasi, in particolare di 41 flaconi di creme sbiancanti contenenti idrochinone (sostanza vietata nei prodotti cosmetici), 3010 compresse di un potente analgesico ad azione centrale, oltre a 36 creme facciali aventi come principio attivo un potente glucocorticoide di sintesi.

I reati contestati vanno dalla detenzione di prodotti cosmetici dannosi per la salute umana all'importazione di farmaci da Paesi terzi senza opportuna autorizzazione. Il passeggero è stato denunciato all'Autorità Giudiziaria.
  • Guardia di Finanza
  • Sequestro
Altri contenuti a tema
Evasione fiscale per quasi 4 milioni di euro, sequestro ad un'azienda di Bari Evasione fiscale per quasi 4 milioni di euro, sequestro ad un'azienda di Bari L'azienda non avrebbe versato l'Iva nel 2015 e 2016 oltre ad aver emesso false fatture
Truffe assicurative, prostituzione e riciclaggio: 7 arresti e 27 indagati a Bari. Coinvolti 5 avvocati Truffe assicurative, prostituzione e riciclaggio: 7 arresti e 27 indagati a Bari. Coinvolti 5 avvocati Nel mirino di guardia di finanza, polizia e carabinieri un'organizzazione criminale dedita a più attività illegali. Sequestri per 80mila euro
Truffa, sfruttamento della prostituzione e riciclaggio: pioggia di arresti a Bari Truffa, sfruttamento della prostituzione e riciclaggio: pioggia di arresti a Bari In manette finiscono 13 persone, cinque avvocati sotto indagine. Sequestro beni per oltre 80mila euro
Porto di Bari, sequestrati due camion per trasporto illecito Porto di Bari, sequestrati due camion per trasporto illecito Uno dei due è stato sottoposto a fermo amministrativo per 3 mesi, il secondo è stato riconsegnato con multa di oltre 4 mila euro
1 Altamura, riduce in schiavitù una ragazza e la costringe a prostituirsi. Fermato 31enne Altamura, riduce in schiavitù una ragazza e la costringe a prostituirsi. Fermato 31enne L'uomo non si rassegnava alla volontà di emancipazione della 26enne, arrivando a sparare colpi di pistola contro l'abitazione di chi l'aveva accolta
Polignano, scoperte due piantagioni di marijuana. Scattano arresto, denuncia e sequestro Polignano, scoperte due piantagioni di marijuana. Scattano arresto, denuncia e sequestro Nell'abitazione di uno dei responsabili sono stati rinvenuti dai militari della guardia di finanza altri 30 chili di stupefacente
Frode e speculazione nella fornitura di Dpi agli ospedali, sotto indagine aziende della provincia di Bari Frode e speculazione nella fornitura di Dpi agli ospedali, sotto indagine aziende della provincia di Bari Scattano sequestri e denunce per la vendita di dispositivi di protezione individuale a prezzi maggiorati durante la primavera. Si ipotizzano appalti illeciti
1 Sequestra e violenta una prostituta, arrestato 41enne a Bari Sequestra e violenta una prostituta, arrestato 41enne a Bari Le indagini sono scattate dopo la richiesta di aiuto della ragazza alla polizia
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.