donazione sangue argiro
donazione sangue argiro
Associazioni

Emergenza Coronavirus, crollo donazioni di sangue. Raccolta straordinaria nel centro di Bari

L'iniziativa del gruppo Fratres San Rocco e Coldiretti Puglia, che ha offerto una colazione contadina a chi ha fatto il prelievo

Elezioni Regionali 2020
Una colazione contadina offerta a chi ha donato sangue. Un'autoemoteca è stata presente questa mattina in via Principe Amedeo 143 per raccogliere le donazioni di sangue: l'iniziativa del gruppo Fratres San Rocco e di Coldiretti Puglia, che con gli agricoltori di Campagna amica ha portato i suoi prodotti per rifocillare i donatori dopo il prelievo. Presente un'ambulanza del Policlinico di Bari, posizionata davanti al punto di Campagna Amica per la raccolta di sangue, osservando tutte le norme di sicurezza, per dare il proprio contributo visto che ogni giorno 1800 persone da nord a sud della Penisola hanno bisogno di trasfusioni.

«Chiediamo ai nostri agricoltori, impegnati a garantire le forniture alimentari alla popolazione anche attraverso le consegne a domicilio, un ulteriore gesto di partecipazione e solidarietà in un momento difficile per il Paese in cui il sistema sanitario è sotto stress a causa della pandemia», spiega Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia.

«C'è in atto un'altra emergenza, quella della raccolta sangue - dice Lorenzo Leonetti, presidente del Municipio I di Bari. Il Covid-19 ha sfiduciato i donatori, timorosi di recarsi in ospedale. È importante mantenere il trend delle donazioni di sangue e plasma per continuare a garantire le terapie degli altri malati. Donare il sangue è sicuro, infatti, anche ai tempi del nuovo Coronavirus e non ha alcuna controindicazione: i centri di raccolta sono attrezzati e organizzati per garantire tutte le misure di sicurezza».

La donazione di sangue – ricorda Coldiretti – è fra le situazioni di necessità previste dal Dpcm dell'emergenza Coronavirus per giustificare gli spostamenti fuori casa. Per donare il sangue occorre averte fra i 18 e i 65 anni (si scende a 60 se lo si fa per la prima volta), pesare almeno 50 chili e aspettare almeno 90 giorni fra una donazione e l'altra. Quindi ogni donatore lo può fare al massimo per 4 volte l'anno ed è quindi necessario avere un continuo afflusso per garantire le scorte necessarie a livello nazionale. La sera prima della donazione del sangue effettuare un pasto normale, senza eccessi ed è indispensabile il digiuno da almeno 8 ore».
donazione sangue
  • Coldiretti
  • donazione sangue
  • coldiretti puglia
  • lorenzo leonetti
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus, in Puglia zero nuovi casi e un decesso Coronavirus, in Puglia zero nuovi casi e un decesso Sono 3926 i pazienti guariti e 68 sono i casi attualmente positivi in regione. I ricoverati scendono a 10
Provincia di Bari, Triggiano è covid free Provincia di Bari, Triggiano è covid free Donatelli:"Non sappiamo cosa ci riserva il futuro, manteniamo saldo il nostro senso di responsabilità".
Coronavirus, doppio zero in Puglia. Nessun nuovo caso e nessun decesso Coronavirus, doppio zero in Puglia. Nessun nuovo caso e nessun decesso I guariti sono arrivati a quota 3.924, mentre i positivi restano 71. I ricoverati sono ancora 12 ma nessuno grave
Coronavirus, c'è un nuovo positivo in provincia di Bari Coronavirus, c'è un nuovo positivo in provincia di Bari Non si registrano decessi, mentre i guariti diventano 3.924, gli attuali casi 71 e i ricoverati sono 12
Covid-19, si va verso la proroga al 31 dicembre dello stato di emergenza Covid-19, si va verso la proroga al 31 dicembre dello stato di emergenza Il premier Conte: «Decisione che dovrà essere presa dal Consiglio dei ministri. Teniamo il virus sotto controllo»
Coronavirus, 4 nuovi casi in Puglia. Tre di loro sono una famiglia rientrata dal Brasile Coronavirus, 4 nuovi casi in Puglia. Tre di loro sono una famiglia rientrata dal Brasile Non si registrano decessi, e gli attuali positivi sono 72 di cui 13 ricoverati e 59 in isolamento domiciliare
Duemila euro per autonomi e liberi professionisti, in Puglia arriva START Duemila euro per autonomi e liberi professionisti, in Puglia arriva START Come funziona e chi può accedere alla sovvenzione una tantum della Regione, si parte il 15 luglio
Nuovi anticorpi per la terapia del Covid, ecco lo studio tutto barese Nuovi anticorpi per la terapia del Covid, ecco lo studio tutto barese È stato presentato da un team dell'Università di Bari e potrebbe essere una svolta nella cura della malattia
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.