Lo sportello sociosanitario autogestito
Lo sportello sociosanitario autogestito
Vita di città

Difficoltà ad accedere ai servizi sanitari? A Bari arriva uno sportello autogestito

L'idea di un gruppo di ragazzi tra medici, infermieri e studenti aiuta chi ha problemi di varia natura ad avere consulenze mediche e psicologiche

Bari da qualche tempo ha uno sportello sociosanitario autogestito. Si trova in via De Ferraris a poca distanza dal Policlinico e dalla clinica Santa Maria ed è aperto il giovedì e il sabato pomeriggio. A gestirlo un collettivo di militanti, medici, futuri medici e psicologi che offrono gratuitamente consulenze mediche o psicologiche gratuite, oltre ad aiutare ad approcciarsi con quanto il sistema sanitario nazionale offre.

«L'idea di questo sportello - raccontano - nasce in seguito a dei problemi che una nostra amica ha avuto, nell'accesso alla salute, durante la sua gravidanza: è spesso difficile, per una giovane donna, con un lavoro precario o assente, far nascere un figlio e crescerlo. Da li abbiamo iniziato a confrontarci consapevoli che tante persone come la nostra amica potevano avere problemi».

Dopo sei mesi di preparazione, attraverso riunioni e questionari somministrati in giro per la città, utili per capire quale potesse essere la "richiesta", se così si può definire, lo sportello è nato. Non un ambulatorio vero e proprio, ma un luogo in cui una quindicina di persone tra medici, psicologi, psichiatri, studenti di medicina, infermieri e militanti riceve chiunque abbia bisogno, grazie anche all'appoggio del Sindacato Cobas, nei cui locali lo sportello si trova.
  • Igiene e salute pubblica
  • Welfare
Altri contenuti a tema
Pane e pomodoro, ecco la sedia galleggiante per l'ingresso in acqua di persone con disabilità Pane e pomodoro, ecco la sedia galleggiante per l'ingresso in acqua di persone con disabilità A Ferragosto sulle tre spiagge cittadine attivo il servizio di accompagnamento anziani e cittadini con difficoltà motoria
Weekend di Ferragosto, a Bari attivi i servizi welfare per i più fragili Weekend di Ferragosto, a Bari attivi i servizi welfare per i più fragili Dalle mense al centro antiviolenza, passando per il Pis e i servizi di InConTra. Tutte le info utili
"Agosto non ti conosco", a Bari parte il progetto a contrasto della solitudine degli anziani "Agosto non ti conosco", a Bari parte il progetto a contrasto della solitudine degli anziani Fino al 12 sarà possibile accedere agli spazi della “Biblioteca dell’anziano” dell’associazione ADA
Spiagge aperte a cittadini con disabilità e anziani, al via il progetto di Gens nova e assessorato al Welfare Spiagge aperte a cittadini con disabilità e anziani, al via il progetto di Gens nova e assessorato al Welfare Si tratta di un servizio di accompagnamento, sostegno e accoglienza. Nuove attrezzature a Pane e pomodoro e San Girolamo
Piano operativo cittadino a contrasto delle ondate di calore, i risultati del primo mese Piano operativo cittadino a contrasto delle ondate di calore, i risultati del primo mese Sarà attivo fino al 15 settembre a supporto di anziani e persone fragili
Segretariato sociale, parte la campagna di comunicazione multilingua per l'accesso agli sportelli Segretariato sociale, parte la campagna di comunicazione multilingua per l'accesso agli sportelli Bottalico: «A breve pronti altri canali che rendano accessibili le informazioni a chi ha disabilità uditiva»
Pnrr, al Comune di Bari 500mila euro per il progetto di inclusione dei migranti Pnrr, al Comune di Bari 500mila euro per il progetto di inclusione dei migranti Si chiama "Pit stop" e aderisce alla missione 5 del Piano nazionale di ripresa e resilienza
Senza dimora e persone in difficoltà, a Bari arriva la "Cucina Mobile" Senza dimora e persone in difficoltà, a Bari arriva la "Cucina Mobile" Garantirà 100 pasti sani al giorno e verrà utilizzata dai volontari dell'associazione In.Con.Tra
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.