Pianto
Pianto
Cronaca

Da undici anni picchia moglie e figlie, 48enne raggiunto dall'obbligo di allontanamento

La donna ha avuto il coraggio di denunciare lo scorso aprile dopo una violenta lite in famiglia, l'ennesima a partire dal 2009

Picchia e maltratta la moglie per undici anni, alla presenza delle figlie, anch'esse colpite dalla violenza del padre: i poliziotti del commissariato Bari-Carrassi hanno eseguito un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare e di divieto di avvicinamento alla persona offesa a carico di un uomo classe 1972.

L'ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Bari scaturisce da numerosi episodi di violenza perpetrati dal 48enne nei confronti della moglie sin dal lontano 2009. Le prime avvisaglie di tali condotte violente sono però giunte agli investigatori del commissariato solo dopo un intervento richiesto il 16 aprile scorso a Carbonara per una lite in famiglia. Solo allora i poliziotti della volante hanno appreso la gravità dei fatti intuendo dalle parole della vittima che quella era l'ennesima lite col marito, che quotidianamente usava violenza nei suoi confronti alla presenza della figlia minore e dell'altra appena maggiorenne.

Pertanto gli agenti del commissariato Carrassi, su delega della Procura della Repubblica, hanno dato vita ad una corposa indagine al fine di raccogliere più elementi possibili utili a ricostruire i fatti e richiedere un efficace soluzione giudiziaria. Tale attività ha consentito di accertare che l'uomo aveva adottato condotte violente contro la donna già a partire dal 2009, anno in cui aveva iniziato a far uso smodato di sostanze alcoliche, e non a caso anno in cui l'uomo subisce una sanzione penale per guida in stato di ebbrezza. Durante i frequenti litigi erano coinvolte le figlie, anch'esse colpite quando tentavano di difendere la mamma.

Tra le prove raccolte dai poliziotti, anche vari referti medici che attestano gli esiti sul corpo della vittima delle violenze subite nel tempo. Dopo anni, il Gip ha emesso il provvedimento che allontana il carnefice dal tetto coniugale, e pone in capo allo stesso il divieto di avvicinarsi alla moglie a pena di immediato arresto da parte delle forze dell'ordine.
  • Polizia di Stato
  • Violenza
  • violenza di genere
Altri contenuti a tema
Rubarono vini per oltre 150 mila euro, quattro arresti a Bari Rubarono vini per oltre 150 mila euro, quattro arresti a Bari La polizia cerca gli altri complici, i fatti lo scorso 26 giugno. Trafugate oltre 3.300 bottiglie
Bari, usava targhe di auto incidentate per rivendere mezzi rubati: arrestato Bari, usava targhe di auto incidentate per rivendere mezzi rubati: arrestato Secondo gli agenti della Polizia il responsabile aveva costruito un giro d'affari di circa 50mila euro
Bari, 21enne in giro con un coltello a serramanico. Denunciato Bari, 21enne in giro con un coltello a serramanico. Denunciato Nella giornata di ieri fermato anche un 28enne georgiano su cui pendeva l'ordine di abbandonare il territorio nazionale
Videocamere per controllare l'arrivo della polizia, 35enne di Bari finisce in carcere Videocamere per controllare l'arrivo della polizia, 35enne di Bari finisce in carcere L'uomo era ai domiciliari e aveva elaborato il sistema per evitare problemi, in casa con lui trovato un pregiudicato
Auto rubate con targhe scambiate, la polizia passa al setaccio la città di Bari Auto rubate con targhe scambiate, la polizia passa al setaccio la città di Bari Nella giornata di ieri sorpresa anche una 46enne intenta a rubare in un centro commerciale
Minaccia di morte al telefono la ex, denunciato a Bari Minaccia di morte al telefono la ex, denunciato a Bari L'uomo, nonostante il divieto di avvicinamento, si era recato a casa della donna e in strada ha litigato con il fratello di lei
Bari, controlli della polizia: decine di multe per violazione del coprifuoco Bari, controlli della polizia: decine di multe per violazione del coprifuoco Gli agenti hanno denunciato una donna per aver rubato capi di abbigliamento in un centro commerciale
Furto in appartamento a Carrassi, tre arresti. Uno di loro ha cercato di investire i poliziotti Furto in appartamento a Carrassi, tre arresti. Uno di loro ha cercato di investire i poliziotti Si tratta di soggetti con precedenti, avevano asportato dal luogo 4 mila euro, un elettrodomestico e anche monete in lire
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.