presidio lavoratori bpb
presidio lavoratori bpb
Scuola e Lavoro

Crisi Popolare di Bari, il presidio dei lavoratori in corso Cavour

Cgil: «Vigileremo per tutelare occupazione, risparmi dei cittadini ed economia dei territori»

Elezioni Regionali 2020
Sono più di 3mila i dipendenti della Banca popolare di Bari che vivono il crollo e il commissariamento dell'istituto di credito pugliese con il fiato sospeso. Questa mattina in corso Cavour il presidio dei lavoratori della Popolare di Bari e dei sindacati per chiedere la tutela occupazionale, alla luce della grave situazione che interessa la banca.

«Nelle tante pagine di quotidiani che si occupano della questione Banca Popolare di Bari c'è un grande assente: le 3.000 famiglie dei dipendenti del gruppo - la posizione di Cgil Bari. Tuteleremo i lavoratori e le lavoratrici dalle ricadute sulla loro vita delle decisioni e delle azioni che i commissari dovranno mettere in atto per la continuità aziendale. Saremo attenti e vigileremo perché si tuteli il lavoro, il risparmio dei cittadini e l'economia dei nostri territori».

«Siamo fortemente preoccupati per la situazione in cui verte Banca popolare di Bari - dichiara Giuliano Calcagni, Segretario Generale Fisac Cgil. Il nostro timore è che a pagare il prezzo di una politica dissennata possano essere i lavoratori venendo meno un presidio fondamentale per l'erogazione del credito per le famiglie e le imprese per la nostra terra. Chiediamo al governo di scongiurare entrambi i rischi. Se ci sono profili di illegalità che vengano perseguiti senza mettere in pericolo il posto di lavoro di migliaia di uomini e donne che non hanno alcuna responsabilità nella difficile e disastrosa condizione della banca. Chiediamo che vengano perseguiti con grande determinazione tutti coloro che hanno messo in atto pratiche non trasparenti che hanno portato tanti piccoli risparmiatori a vedere bruciati i risparmi di una vita e che vanno in qualche modo risarciti».
  • Cgil
  • Banca Popolare di Bari
  • cgil bari
Altri contenuti a tema
Diritto dei bambini all'istruzione, il flash mob in piazza di Cgil Bari Diritto dei bambini all'istruzione, il flash mob in piazza di Cgil Bari Il sindacato: «Al governo chiediamo risorse immediatamente fruibili dai comuni per l'assunzione di personale e per modificare gli spazi»
Muore sul lavoro a 23 anni, Cgil Bari: «Basta con queste tragedie» Muore sul lavoro a 23 anni, Cgil Bari: «Basta con queste tragedie» L'incidente nella zona artigianale di Bitonto, il giovane si è ribaltato con il muletto
Troppi avvocati in aula, rinviata udienza sulla Popolare di Bari Troppi avvocati in aula, rinviata udienza sulla Popolare di Bari Il processo è stato spostato al 24 settembre nell'aula bunker nel plesso di giustizia di Bitonto
Banca popolare di Bari, mille azionisti pronti a chiedere i danni a Jacobini Banca popolare di Bari, mille azionisti pronti a chiedere i danni a Jacobini Inizia oggi il processo nei confronti di padre e figlio che gestivano l'istituto di credito pugliese
Bari dice no al vandalismo, in centro la "biciclettata" dei sindacati Bari dice no al vandalismo, in centro la "biciclettata" dei sindacati Le tre sigle confederali hanno chiamato a raccolta la città per la manifestazione su due ruote per la mobilità sostenibile
Dotazione di rete ferroviaria e autostradale, la Puglia è indietro al Sud Dotazione di rete ferroviaria e autostradale, la Puglia è indietro al Sud Analisi dei dati Istat elaborata dalla Cgil: la nostra regione arretrata anche per bus e trasporto per studenti
Gioia del Colle commemora i cento anni dall'eccidio dei contadini di Marzagaglia Gioia del Colle commemora i cento anni dall'eccidio dei contadini di Marzagaglia La Cgil Bari ricorda le sei vittime: «Fu una strage di inaudita violenza, nel pieno del "biennio rosso"»
La Popolare di Bari diventa S.p.A., il premier Conte: «Passaggio importante» La Popolare di Bari diventa S.p.A., il premier Conte: «Passaggio importante» Il presidente del Consiglio ha così commentato nella serata di ieri il primo passo verso la rinascita dell'istituto
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.