rosy bindi al congresso della cgil
rosy bindi al congresso della cgil
Politica

Congresso Cgil a Bari, Rosy Bindi: «Salute diritto da assicurare con risorse della comunità»

L'ex ministro relaziona sul quarantennale della riforma sanitaria facendo anche una considerazione sul futuro del sindacato

In Fiera tanto spazio anche per discussioni e approfondimenti nel XVIII congresso nazionale Cgil. Ospite del pomeriggio l'ex ministro Rosy Bindi, che ha tenuto una lectio magistralis sul quarantennale della riforma sanitaria, approvata nel 1978 quando il parlamento istituì il Servizio sanitario nazionale, durante il quarto governo Andreotti. «Dobbiamo ricordare a noi più anziani e ai più giovani i contenuti di quella riforma di quarant'anni fa - spiega Bindi, fino al 2018 presidente della commissione parlamentare Antimafia. L'aspetto più importante è che la salute, essendo un diritto fondamentale della persona, non può essere condizionato dalle disponibilità economiche di ciascuno, ma deve essere assicurato dalle risorse della comunità. Ognuno di noi finanzia il costo della sanità secondo le proprie disponibilità e ne usufruisce a seconda dei propri bisogni. Questo è un principio fondamentale, che si assicura se la sanità è finanziata in maniera adeguata, se le cure sono appropriate e il sistema viene governato e se tutti fanno il loro mestiere. Le criticità di questa fase, che sono soprattutto le disuguaglianze, vanno affrontate combattendo il tentativo in atto di introdurre surrettiziamente un doppio sistema di finanziamento: fiscalità generale e mutue integrative sanitarie. Questo annullerebbe gli effetti benefici del sistema disegnato quarant'anni fa».

Inevitabile una considerazione sul futuro della Cgil, alla vigilia dell'ufficialità dell'elezione di Maurizio Landini alla segreteria. «Considero la presenza del sindacato sempre più importante nella vita di questo paese - dice ancora Rosy Bindi. È soprattutto nei momenti di crisi che c'è bisogno della difesa dei diritti. Del diritto al lavoro, dei diritti fondamentale della persona. C'è bisogno di un sindacato confederale come la Cgil, che non si è ritenuto mai semplicemente una parte contraente nel siglare i contratti ma che ha difeso tutti i diritti fondamentali della nostra Costituzione».
  • Cgil
Altri contenuti a tema
Tutele per i ciclofattorini, Filt Cgil Puglia scende in piazza a Bari Tutele per i ciclofattorini, Filt Cgil Puglia scende in piazza a Bari La sigla sindacale: «Smaterializzazione del lavoro pone la necessità di ricercare nuove forme di tutela. Ccnl strumento idoneo»
Manifestano i rappresentanti sindacali Amtab, Filt Cgil: «Dall'azienda atteggiamento intimidatorio» Manifestano i rappresentanti sindacali Amtab, Filt Cgil: «Dall'azienda atteggiamento intimidatorio» Stamattina il presidio in piazza Prefettura per chiedere la tutela del diritto di critica dopo la nota disciplinare ricevuta da RLS e RSU
Caso Mercatone Uno, i lavoratori protestano davanti al Consiglio regionale della Puglia Caso Mercatone Uno, i lavoratori protestano davanti al Consiglio regionale della Puglia Questa mattina il presidio. I sindacati: «La politica locale intervenga con il Mise per la nomina di nuovi commissari»
"Sciacalli" anche al Mercatone di Bari, i dipendenti costretti alla sorveglianza "Sciacalli" anche al Mercatone di Bari, i dipendenti costretti alla sorveglianza Furti e danneggiamenti in tutti i punti vendita della Puglia. Il sindacato: «Al prefetto chiediamo di coordinare i periti in tutta la regione»
1 Auchan lascia l'Italia. Passano di mano anche i punti vendita in provincia di Bari Auchan lascia l'Italia. Passano di mano anche i punti vendita in provincia di Bari Al ministero dello Sviluppo economico le trattative per l'acquisizione da parte del gruppo Conad. I sindacati: «Preoccupati per 18mila lavoratori»
A Bari il voto simbolico degli stranieri, vince Antonio Decaro A Bari il voto simbolico degli stranieri, vince Antonio Decaro Al sindaco uscente il 78 percento delle preferenze, secondo De Razza. Bucci (Cgil): «Grande strumento di integrazione»
A rischio chiusura gli Unieuro di Bari, Filcams Cgil: «Quaranta lavoratori in bilico» A rischio chiusura gli Unieuro di Bari, Filcams Cgil: «Quaranta lavoratori in bilico» Scadono i contratti d'affitto e non c'è rinnovo. Neglia: «Nulla si sa sul nuovo punto vendita nel centro commerciale Globo. Pronti allo sciopero»
In Puglia nasce l'osservatorio regionale contro i neofascismi. Firmato il protocollo In Puglia nasce l'osservatorio regionale contro i neofascismi. Firmato il protocollo C'è l'intesa fra Regione e Coordinamento antifascista. Emiliano: «La nostra Costituzione è nata dalla Resistenza»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.