La manifestazione ad Auchan
La manifestazione ad Auchan
Scuola e Lavoro

Conad-Auchan, in Puglia braccio di ferro tra azienda e lavoratori

I sindacati in un incontro in Task Force ha raccontato che i dipendenti sono sottoposti a ricatti, lettere di contestazione, variazioni di turni

Diventa sempre più complicata la vicenda del passaggio da Auchan a Conad. In Puglia sono in sospeso i punti vendita di Casamassima, Mesagne e Taranto, e per Modugno addirittura si è nel buio più assoluto non essendoci al momento alcuna notizia sul futuro.

Ieri la notizia di 817 esuberi nel comparto amministrativo, e contemporaneamente a Bari si è tenuto presso la Task Force regionale un incontro alla sola presenza delle organizzazioni sindacali e dei rappresentanti dei lavoratori. L'incontro ha avuto l'obiettivo di rappresentare ai componenti della Task Force le criticità del futuro passaggio dei punti di vendita di Casamassima, Mesagne e Taranto alla catena Conad e della nessuna notizia circa il futuro del punto di vendita di Modugno. Inoltre si è evidenziato come nessuna relazione sindacale sia tenuta da Margherita Distribuzione, e si è sottolineato il fatto che i lavoratori vengano quotidianamente assoggettati a continui ricatti, lettere di contestazione, variazioni di turni.

«Abbiamo evidenziato - sottolineano i sindacati - come vi sia la necessità che la Task Force regionale monitori la gestione delle licenze e di eventuali richieste di utilizzo da altri soggetti commerciali, vista la possibile riduzione di superficie per i negozi che passeranno alla nuova insegna, che creerà inevitabilmente degli esuberi. Così come quelli che si creeranno sul punto di vendita di Modugno se nn si affacceranno altri imprenditori. La Task Force ha recepito tutte le nostre richieste e ci ha garantito tutto il sostegno per evitare che neanche un posto di lavoro venga perso».

«Sono 761 i lavoratori sul territorio pugliese che dovranno poter avere ancora un futuro lavorativo. E a tal proposito ci hanno comunicato che entro la prossima settimana ci sarà un incontro congiunto alle organizzazioni sindacali alla presenza dell'azienda e la costituzione di un tavolo tecnico per il proseguo dei lavori. Molto importante l'attivazione di un tavolo istituzionale come questo, sperando di ristabilire in primis le corrette relazioni sindacali e immediatamente dopo, trovare efficaci soluzioni alla salvaguardia occupazionale».
  • Sindacati
  • centro commerciale
Altri contenuti a tema
Bari, da oggi c'è silenzio nella zona industriale, ferme tutte le grandi aziende Bari, da oggi c'è silenzio nella zona industriale, ferme tutte le grandi aziende Falcetta (Uilm): «Resta il nodo legato a tante e piccole medie imprese del territorio provinciale»
Accordo Regione Puglia-parti sociali, cassa integrazione per tutti i lavoratori dipendenti Accordo Regione Puglia-parti sociali, cassa integrazione per tutti i lavoratori dipendenti In arrivo i primi 106 milioni. A beneficiarne saranno gli impiegati privati, di pesca, agricoltura e terzo settore
Ressa in un ipermercato di Bari per un'offerta, interviene Decaro Ressa in un ipermercato di Bari per un'offerta, interviene Decaro Il sindaco: «È assurdo che in questo momento si facciano prevalere le ragioni del profitto su quelle della salute dei cittadini»
Emergenza coronavirus, chiusura domenicale per i principali supermarket della gdo del sud Italia Emergenza coronavirus, chiusura domenicale per i principali supermarket della gdo del sud Italia Tra gli aderenti Megamark e Carrefour, le domeniche interessate dalla non apertura sono il 22 e il 29 marzo
Prevenzione Coronavirus, i centri commerciali di Bari optano per la sanificazione Prevenzione Coronavirus, i centri commerciali di Bari optano per la sanificazione Nella galleria di Casamassima e a Bariblu nelle scorse ore si sono svolte le operazioni di disinfezione
Servizio pulizia nelle scuole, in Puglia in 200 restano senza lavoro Servizio pulizia nelle scuole, in Puglia in 200 restano senza lavoro Fuori dalla stabilizzazione in tutta Italia 4 mila dipendenti, sindacati sul piede di guerra: «Scelta precisa del Miur e del Governo»
Nuovo centro commerciale a Santa Caterina, ufficiale l'apertura il 28 febbraio Nuovo centro commerciale a Santa Caterina, ufficiale l'apertura il 28 febbraio Al momento sono tre i negozi che inaugureranno venerdì la nuova struttura, ecco chi sono
Conad in Puglia: «Disposti a cedere aree gratis se chi subentra prende i dipendenti» Conad in Puglia: «Disposti a cedere aree gratis se chi subentra prende i dipendenti» In Commissione Attività Produttive alla Camera il segretario Imolese ha fatto il punto della situazione, nessun licenziamento nel 2020 ma 3 mila esuberi
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.