Il manufatto abusivo
Il manufatto abusivo
Cronaca

Cassano delle Murge, lavori edili abusivi scatta il sequestro

I militari hanno appurato che nonostante gli operai stessero provvedendo alle fondamenta non c'erano i necessari permessi

I militari della Stazione Parco di Altamura, durante un'attività di indagine a tutela dei territori del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, hanno scoperto in località "Tarola" in agro di Cassano delle Murge, la realizzazione, già avviata e non ancora completata, di un manufatto edilizio ad uso residenziale. Al loro arrivo le betoniere erano ancora all'opera intente a colare il cemento sulla fondazione, realizzata a fianco ad un preesistente fabbricato, tanto da poterne poi determinare una maggiore volumetria complessiva.

I successivi accertamenti hanno appurato che per i lavori in essere non risultavano essere stati rilasciati i prescritti titoli abilitativi in materia edilizia come pure quelli attinenti la vincolistica paesistico ambientale. Infatti, l'area occupata dalle opere abusive, è risultata classificata non solo Parco Nazionale dell'Alta Murgia ma anche Zona di Protezione Speciale e a vincolo paesaggistico per le quali il proprietario non è stato in grado di fornire i relativi "nulla osta".

Per questo un'area di quasi 100 mq ove insisteva il nuovo manufatto, è stata posta sotto sequestro preventivo mentre il proprietario nonché esecutore materiale dell'illecito L.F. di 56 anni residente a Santeramo in Colle, è stato deferito all'Autorità Giudiziaria di Bari.
  • abusivismo edilizio
Altri contenuti a tema
Opere edili costruite su terreni vincolati, sequestrati due ristoranti a San Cataldo Opere edili costruite su terreni vincolati, sequestrati due ristoranti a San Cataldo L'operazione della guardia costiera sul lungomare Starita. Accertate irregolarità nell'area sottoposta a tutela paesaggistica
Particolori presenta weberdry PUR, sistemi impermeabilizzanti ad elevate prestazioni Particolori presenta weberdry PUR, sistemi impermeabilizzanti ad elevate prestazioni Un nuovo prodotto disponibile dagli esperti di colori, vernici, pavimentazioni e tanto altro
Capitolo, villa di 2mila metri quadri costruita su terreno vincolato. Scatta il sequestro Capitolo, villa di 2mila metri quadri costruita su terreno vincolato. Scatta il sequestro Operazione della Guardia costiera di Bari per accertamenti di reati in campo edilizio, demaniale e paesaggistico. Indagato il proprietario
Interventi edili abusivi, sequestrata villa dell'ex dirigente del Policlinico di Bari Interventi edili abusivi, sequestrata villa dell'ex dirigente del Policlinico di Bari Nel mirino della guardia di finanza l'immobile nel quartiere Palese. L'uomo era già stato arrestato per corruzione
Torre a Mare, scoperto un chiosco abusivo sulla spiaggia di cala Settanni Torre a Mare, scoperto un chiosco abusivo sulla spiaggia di cala Settanni L'operazione della polizia locale ha permesso di rimuovere la struttura illegale
Polignano, opere abusive a "Grotta palazzese". Il Comune ordina l'abbattimento Polignano, opere abusive a "Grotta palazzese". Il Comune ordina l'abbattimento Secondo quanto documentato dalla capitaneria di porto l'hotel avrebbe costruito una scalinata e una canna fumaria senza autorizzazioni
Uffici adibiti abusivamente ad appartamenti. Scattano le denunce in via Martiri d'Avola Uffici adibiti abusivamente ad appartamenti. Scattano le denunce in via Martiri d'Avola Gli agenti hanno controllato anche la regolarità degli occupanti sul territorio nazionale. Una donna è stata trasferita nel Cpr di Roma
Altamura, costruiva senza autorizzazioni. Denunciata proprietaria del terreno Altamura, costruiva senza autorizzazioni. Denunciata proprietaria del terreno L'illecita edificazione era in corso in località Cecalupo. Intervengono i Carabinieri forestali
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.