carabinieri bari JPG
carabinieri bari JPG
Cronaca

Casamassima, in macchina con oltre 6500 dosi di cocaina e hashish. Due arresti

In manette finiscono un trentaduenne ed una ventitreenne, entrambi disoccupati ed incensurati

A Casamassima, i carabinieri della compagnia di Gioia del Colle e della locale stazione hanno arrestato, in flagranza di reato, un trentaduenne ed una ventitreenne, entrambi disoccupati ed incensurati, indagati, fatta salva la valutazione nelle fasi successive con il contributo della difesa, del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, essendo stati trovati in possesso di cento grammi di cocaina e mezzo chilogrammo di hashish.

Nel pomeriggio del 6 luglio, lungo la complanare ovest della SS 100, nel corso di un servizio antidroga, i militari dell'Arma hanno fermato l'autovettura sulla quale viaggiavano i due giovani, che risiedono in un comune vicino.

Fin dalle prime fasi del controllo, i due sono apparsi molto tesi, evidenziando una certa preoccupazione, notata dagli operanti che hanno deciso di approfondire l'attività perquisendo il veicolo.

L'operazione si è rivelata utile poiché è stato rinvenuto un notevole quantitativo di stupefacente: due involucri di cocaina da 50 grammi ciascuno, occultati nel vano sotto il volante dell'autovettura, guidata dall'uomo, e cinque panetti di hashish, riposti sotto il sedile anteriore, occupato della donna.

Entrambi gli arrestati, le cui responsabilità dovranno essere accertate nel corso del successivo giudizio, nell'immediatezza dei fatti sono stati sottoposti agli arresti domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica del capoluogo.

Dagli accertamenti di laboratorio, svolti dai carabinieri del laboratorio analisi del reparto operativo di Bari, è emerso che dalla droga sequestrata sarebbe stato possibile ricavare oltre 500 dosi di cocaina e più di 6mila di hashish, generando un illecito profitto per circa 40mila euro.

Per queste ragioni, l'autorità giudiziaria, informata delle successive risultanze, aveva già disposto il trasferimento in carcere dei predetti, applicando poi, all'esito dell'udienza di convalida, la custodia cautelare in carcere per entrambi.

Il relativo procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e che l'eventuale colpevolezza, in ordine al reato contestato, dovrà essere accertata in sede di processo nel contraddittorio tra le parti.
  • Carabinieri
  • Droga
Altri contenuti a tema
Operazione anticaporalato, in azione i Carabinieri in provincia di Bari Operazione anticaporalato, in azione i Carabinieri in provincia di Bari In carcere un uomo e una donna: la manodopera operava nei comuni di Cassano Murge, Turi, Acquaviva Delle Fonti e Rutigliano
210° anniversario della fondazione dell'arma dei Carabinieri: limitazioni al traffico 210° anniversario della fondazione dell'arma dei Carabinieri: limitazioni al traffico Le variazioni sono state disposte dalla Polizia Locale per consentire lo svolgere delle celebrazioni
Bari Vecchia, intensificati i controlli dei Carabinieri dopo l'omicidio Capriati Bari Vecchia, intensificati i controlli dei Carabinieri dopo l'omicidio Capriati I militari hanno sequestrato denaro contante per riciclaggio e arrestato tre giovani fra i 19 e i 24 anni
Guerra di mafia nel 2018, omicidio Andolfi: condanne definitive per 7 arrestati Guerra di mafia nel 2018, omicidio Andolfi: condanne definitive per 7 arrestati I reati avvennero a Carrassi, riconducibili al contrasto tra i clan Palermiti-Anemolo, egemoni nel quartiere, e Capriati
Traffico illecito di pezzi di ricambio di auto, quattro arresti Traffico illecito di pezzi di ricambio di auto, quattro arresti Si tratta di cittadini fasanesi di un'età compresa tra i 25 e i 51 anni
Carabinieri salvano gattino intrappolato nella fogna Carabinieri salvano gattino intrappolato nella fogna La segnalazione giunta ai militari da alcuni cittadini di Poggiorsini
Quartiere San Paolo, i Carabinieri scoprono un deposito di sostanze stupefacenti Quartiere San Paolo, i Carabinieri scoprono un deposito di sostanze stupefacenti Arrestato un 24enne
Centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati di Bari Centinaia di reperti archeologici nell’abitazione di due pensionati di Bari La scoperta dei carabinieri
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.