La discarica abusiva
La discarica abusiva
Cronaca

Carbonara, discarica abusiva di materiale edile, scatta il sequestro

L'area di circa mille e cinquecento metri quadri aveva destinazione agricola, denunciato il proprietario

Un'area di circa 1500 mq adibita a discarica abusiva in territorio di Carbonara è stata individuata dalla polizia locale che ha provveduto al sequestro e alla denuncia del proprietario.

Il terreno in oggetto, nonostante avesse destinazione d'uso agricola, risultava essere livellato e ricoperto con tonnellate di materiale di risulta edile e parte dei rifiuti speciali era stata appositamente selezionata per singola tipologia.

L'intero immobile è stato sottoposto a sequestro preventivo ed il proprietario, un cittadino barese, è stato denunciato all'autorità giudiziaria per violazioni edilizio/urbanistiche e per l'attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

Gli agenti, coordinati dal comandante generale Michele Palumbo, hanno scoperto rifiuti di ogni genere: cumuli di materiale rinveniente da attività di demolizione, carcasse di caldaie, motori di frigoriferi, matasse di fili elettrici per ricavarne rame, infissi metallici e componentistica elettronica. Nell'area, sono state anche rinvenute due strutture in legno con base in calcestruzzo, appositamente arredate e dotate di scarichi fognari privi di ogni autorizzazione e confinanti con un frutteto.
  • Quartiere Carbonara
  • Rifiuti
Altri contenuti a tema
Bari vecchia, abbandona i rifiuti in strada. Decaro: «Dopo qualche giorno l'abbiamo beccata» Bari vecchia, abbandona i rifiuti in strada. Decaro: «Dopo qualche giorno l'abbiamo beccata» La signora era solita depositare i sacchetti vicino alla scuola in via Calò Carducci. Il sindaco: «Una pessima cartolina»
Madonnella invasa dai rifiuti? La colpa è anche della movida Madonnella invasa dai rifiuti? La colpa è anche della movida Largo Adua è diventata meta preferita dei ragazzi di sera, ma il ciclo dei rifiuti non ce la fa
Bari vecchia, lancia la spazzatura dallo scooter. Decaro: «Costretto a pulire la strada» Bari vecchia, lancia la spazzatura dallo scooter. Decaro: «Costretto a pulire la strada» Il sindaco: «Puniremo chi dà brutta immagine della città ai turisti. Cambieremo queste brutte usanze»
Pendolari dei rifiuti beccati dalla polizia locale, dieci multe a Bari Pendolari dei rifiuti beccati dalla polizia locale, dieci multe a Bari Prosegue il controllo del territorio da parte della municipale, elevati anche verbali per aver portare a spasso i cani senza guinzaglio nei parchi
Carbonara, sterpaglie e rifiuti ingombranti in via Livatino. La denuncia di Sos Città Carbonara, sterpaglie e rifiuti ingombranti in via Livatino. La denuncia di Sos Città L'associazione: «Qui l'Amiu è assente. Chiediamo che il sindaco intervenga subito»
Bari, tra le strade del Libertà un oggetto misterioso Bari, tra le strade del Libertà un oggetto misterioso Ieri il ritrovamento di un tettuccio di auto rosso fiammante sui muri dell' ex Manifattura
Bari, svuotavano cantine e abbandonavano gli ingombranti in un terreno a Japigia. Presi Bari, svuotavano cantine e abbandonavano gli ingombranti in un terreno a Japigia. Presi Gli agenti della Polizia locale hanno pedinato e fermato in flagranza un gruppo di baresi a bordo di un furgone sospetto in via Gentile
Bari, arriva l'illuminazione nel giardino Levi Montalcini a Carbonara Bari, arriva l'illuminazione nel giardino Levi Montalcini a Carbonara Stasera l'accensione di 15 corpi illuminanti con lampade a led bianche
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.