Despar
Despar
Speciale

Buono e solidale: Despar offre opportunità lavorative a ragazzi con autismo

Il gruppo di giovani ha confezionato e proposto ai clienti delle piantine di Aloe Vera. Il ricavato sarà devoluto a favore della cooperativa per progetti futuri

Offrire opportunità di inserimento professionale a un gruppo di ragazzi con disabilità dello spettro autistico ad alto funzionamento. È questo il principale intento del progetto "Buono e Solidale", un percorso pensato da Maiora Despar Centro-Sud, in collaborazione con la Coop. OP Agritalia e la costituenda Coop. WorkAut, spin-off del Comitato "Famiglie Insieme – Genitori a sostegno delle Neurodiversità". Quest'ultima si è occupata della selezione e della formazione dei ragazzi in vista del progetto.

Il primo momento di questo progetto parte in occasione della XIV Giornata Mondiale per la Consapevolezza sull'Autismo (che ricorre il 2 aprile) e prende il nome di "Aloe Vera per la Neurodiversità".

I ragazzi speciali, maggiorenni e ormai fuori da percorsi di formazione, hanno svolto una regolare prestazione lavorativa sia nella fase di confezionamento delle piantine di aloe vera sia nella loro promozione, quest'ultima svoltasi il 30 marzo presso l'Eurospar di Trani, in via Istria.



Le piantine sono vendute in esclusiva nei punti di vendita diretti Despar, Eurospar ed Interspar nel Centro-Sud. Despar si impegna a devolvere il ricavato delle vendite interamente a favore della cooperativa per futuri progetti di inserimento lavorativo dei ragazzi.

Come sottolinea Stefania Grimaldi, Presidente del Comitato, «per i ragazzi con neurodiversità è molto difficile trovare un lavoro, a causa di molteplici ostacoli burocratici, che insieme alle difficoltà specifiche delle persone con autismo, scoraggiano le imprese. In più, la pandemia in corso ci ha costretti a interrompere le progettualità per un anno. Ecco che per noi questa iniziativa assume un valore significativo: insieme possiamo superare le difficoltà e dimostrare e promuovere le potenzialità di questi lavoratori speciali.»

L'aloe vera, già nota come uno dei rimedi fitoterapici più utilizzato per le tante virtù e proprietà benefiche, diventa, quindi, anche simbolo e strumento per un gesto significativo per la comunità.

«Da anni ci impegniamo a realizzare iniziative nell'ambito dell'inclusione sociale, sportiva e culinaria di ragazzi con neurodiversità. – spiega Pippo Cannillo, Presidente e Amministratore Delegato di Despar Centro-Sud - Con il progetto "Buono e Solidale", portiamo avanti un percorso concreto di avviamento professionale per questi ragazzi, perché possa essere per loro un'occasione per entrare nel mondo del lavoro e per migliorare la loro vita e quella delle loro famiglie.»
  • autismo
Altri contenuti a tema
Tappa a Bari per il "Viaggio senza Fretta" di Lorenzo, "Ambasciatore del Saluto" Tappa a Bari per il "Viaggio senza Fretta" di Lorenzo, "Ambasciatore del Saluto" Il ragazzo, che soffre di un disturbo dello spettro autistico, insieme al padre porta avanti un progetto di sensibilizzazione nel Sud Italia
Bari, "Voglio andare lontano": un'academy per la formazione dei ragazzi autistici Bari, "Voglio andare lontano": un'academy per la formazione dei ragazzi autistici L'iniziativa dell'associazione "Dalla Luna". I ragazzi "speciali" saranno seguiti dai tranier professionisti di Ad Horeca. Avviata anche una campagna di Crowdfunding
Concluso l'esperimento di "Tempo verde", coinvolte 110 famiglie di persone con autismo Concluso l'esperimento di "Tempo verde", coinvolte 110 famiglie di persone con autismo L'iniziativa era stata organizzata durante l'isolamento domiciliare. Bottalico: «Esperienza ripetuta in altre città»
Emergenza Coronavirus, raddoppiano le aree verdi a disposizione delle persone con autismo Emergenza Coronavirus, raddoppiano le aree verdi a disposizione delle persone con autismo All'area di via Mazzitelli a Poggiofranco si aggiunge il centro Snupy di Carbonara. Bottalico: «Oltre 100 famiglie hanno aderito»
Coronavirus, Comune di Bari mette un parco a disposizione delle persone con autismo Coronavirus, Comune di Bari mette un parco a disposizione delle persone con autismo L'assessorato al Welfare lancia l'iniziativa "Tempo verde" nel giardino Clipper in via Mazzitelli a Poggiofranco
Solidarietà ad Asfa Puglia, al San Paolo la raccolta giochi per i bimbi con autismo Solidarietà ad Asfa Puglia, al San Paolo la raccolta giochi per i bimbi con autismo Ieri il furto all'interno della Casa di Pandora, sede dell'associazione di volontariato
Ladri nella sede di Asfa Puglia, l'associazione che assiste i bambini con autismo Ladri nella sede di Asfa Puglia, l'associazione che assiste i bambini con autismo Rubati un microfono e la macchina del caffè dalla Casa di Pandora. La presidente: «Grave danno morale». Decaro: «Bari si vergogni di questi cittadini»
Anche a Bari apre la "Casa di Pandora", primo centro per bambini autistici Anche a Bari apre la "Casa di Pandora", primo centro per bambini autistici La sede inaugurata a Palese dall'associazione Asfa Puglia
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.