Bicicletta
Bicicletta
Vita di città

Bari, tutti amanti delle due ruote: in 10 giorni quasi mille e duecento bici richieste

Petruzzelli: "Bene anche l'iniziativa Pin Bike che permette un rimorso chilometrico per i tragitti casa-scuola e casa-lavoro. Ad oggi 280 hanno richiesto l'installazione"

Prosegue l'iniziativa di rimborso per chi acquista una bici a Bari. Sino a venerdì, sono state richieste ben 1128 biciclette e 280 cittadini hanno anche richiesto l'installazione di Pin Bike, lo strumento per registrare i km fatti e avere un rimborso. "In questi giorni - spiega l'assessore allo sport Pietro Petruzzelli - i primi ad aver fatto domanda stanno già ricevendo la bici. MUVT è un progetto bellissimo che ci permetterà di riempire la nostra città di biciclette per usarle non solo per il tempo libero ma come mezzo di trasporto per andare a scuola o lavoro. Non c'è modo migliore per far del bene alla propria salute e contribuire a non inquinare la propria città, divertendosi. E poi diciamolo, andare in bicicletta è bellissimo". L'iniziativa del Comune ha come obiettivo quello di stimolare l'adozione di stili di vita più salutari, aumentare gli spostamenti sostenibili casa-scuola e casa-lavoro e contrastare l'effetto negativo delle auto sulla qualità dell'aria. Come previsto dal bando, i primi 1.000 beneficiari del contributo potranno aderire ad un programma sperimentale della durata di 4 mesi che prevede un rimborso chilometrico per il tragitto casa-scuola /casa-lavoro (0,20 € a km per il tragitto casa-lavoro, e 0,04 € a km per altri tragitti all'interno del confine urbano per le biciclette tradizionali e 0,10 €/km e 0,02 €/km per biciclette elettriche o a pedalata assistita), fino a un massimo di 1 € al giorno/100 € in 4 mesi e un sistema di incentivi basati su premi e classifiche comunali (extra-bonus di € 50,00 per i 10 beneficiari che avranno percorso più km con bici tradizionale o € 100 per i primi 5 beneficiari che avranno percorso più km con bicicletta elettrica o a pedalata assistita). Il progetto MUVT invece prevede un contributo per chi acquista una bici che va da un massimo di 150 e 250 euro per le nuove, a 100 euro per le biciclette ricondizionate.
Tutti gli interessati devono recarsi presso il rivenditore scelto portando con sé il modulo compilato e scegliere il modello di bicicletta che desiderano, a quel punto il rivenditore inserisce la domanda sulla piattaforma telematica predisposta ed entro 5 giorni lavorativi ricontatta il cliente che potrà procedere materialmente all'acquisto in caso di accoglimento della domanda da parte del Comune. Successivamente il Comune provvederà a rimborsare i rivenditori dell'equivalente del contributo.
Per ulteriori informazioni questo il link dell'iniziativa: https://www.comune.bari.it/…/tra…/rivenditori-e-modelli-bici
  • biciclette
Altri contenuti a tema
Bari, boom di richieste per il contributo all'acquisto delle bici. Quasi 500 in 24 ore Bari, boom di richieste per il contributo all'acquisto delle bici. Quasi 500 in 24 ore Successo nelle prime fasi del bando "Muvt". Decaro: «In questi anni nostra città ha fatto passi da gigante per la qualità dell'aria»
Bici, da lunedì chi ne compra una avrà un rimborso fino a 250 euro Bici, da lunedì chi ne compra una avrà un rimborso fino a 250 euro Gli interessati, residenti a Bari, potranno recarsi presso il rivenditore portando con sé il modulo compilato con i propri dati. La procedura sarà telematica
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.