Ospedale
Ospedale
Attualità

Bari, stop ad accompagnatori delle partorienti in sala parto

A prendere la decisione in tal senso al momento il Miulli di Acquaviva delle Fonti e il Policlinico

Gli ospedali di Bari dicono stop ai visitatori per le partorienti in sala parto e in reparto. Il primo a comunicare tale decisione il Miulli di Acquaviva delle Fonti che scrive in una nota: «Visto l'aggravarsi della situazione sanitaria e, a seguito della nuova normativa nazionale e regionale, con grande rammarico è inibita la presenza dell'accompagnatore delle partorienti in sala parto e in reparto, così da tutelare sia le pazienti che gli operatori. L'impegno dell'Ente Miulli è quello di consentire nuovamente l'accesso appena le condizioni sanitarie permetteranno di farlo in piena sicurezza».

Sulla stessa lunghezza d'onda il Policlinico di Bari che ha deciso anch'esso di inibire l'accesso ai visitatori per le partorienti. D'altronde, stando all'ultimo Dpcm: «È fatto divieto agli accompagnatori dei pazienti di permanere nelle sale di attesa dei dipartimenti emergenze e accettazione e dei pronto soccorso (DEA/PS), salve specifiche diverse indicazioni del personale sanitario preposto».
  • Ospedale
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Il Covid dimezza la centrale operativa 118 di Bari, contagiati 15 dipendenti su 30 Il Covid dimezza la centrale operativa 118 di Bari, contagiati 15 dipendenti su 30 La Uil denuncia: «Nella sanità locale ci sono deficit di personale insostenibili già in tempi "normali"»
Scuola, Emiliano: «In Puglia tutti mi chiedono Dad fino al 7 gennaio» Scuola, Emiliano: «In Puglia tutti mi chiedono Dad fino al 7 gennaio» Domani scade l'ordinanza regionale che disciplina la didattica mista per elementari e medie
Coronavirus, focolaio in una Rssa di Conversano. Il sindaco: «Attendiamo notizie ufficiali» Coronavirus, focolaio in una Rssa di Conversano. Il sindaco: «Attendiamo notizie ufficiali» Sembra che siano almeno 40 i contagi tra gli ospiti e che siano positivi anche alcuni operatori
Aumentano i contagi a Noicattaro, chiuse le scuole fino al 12 dicembre Aumentano i contagi a Noicattaro, chiuse le scuole fino al 12 dicembre Il sindaco Raimondo Innamorato: «Decisione presa insieme ai due dirigenti degli istituti cittadini»
Continuano ad aumentare i casi Covid in Puglia, oggi +1.668 Continuano ad aumentare i casi Covid in Puglia, oggi +1.668 Sono stati effettuati 9.693 test. I decessi sono 29 e in provincia di Bari i nuovi positivi sono 878
Dpcm "Natale", verso lo stop a spostamenti fra comuni nei festivi in tutta Italia Dpcm "Natale", verso lo stop a spostamenti fra comuni nei festivi in tutta Italia Il nuovo decreto dovrebbe entrare in vigore a partire da venerdì 4 dicembre. Mobilità fra regioni solo con autocertificazione
SSC Bari, complicazioni post-Covid per Minelli. Stop di un mese SSC Bari, complicazioni post-Covid per Minelli. Stop di un mese Il calciatore ha evidenziato lievi alterazioni del tracciato elettrocardiografico
Plasma iperimmune, Lopalco: «Utilizzabile solo in protocolli clinici». I centri donazione in Puglia Plasma iperimmune, Lopalco: «Utilizzabile solo in protocolli clinici». I centri donazione in Puglia L'assessore regionale: «Un requisito importante, è la presenza di un adeguato titolo di anticorpi neutralizzanti»
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.