polizia
polizia
Cronaca

Bari, rapinano caseificio e aggrediscono il titolare: in manette due fratelli

Gli agenti della Polizia hanno fermato i due malfattori al termine di un inseguimento nel quartiere Japigia

Gli agenti della Polizia di Bari sono intervenuti a seguito di una rapina subita da un noto caseificio in zona San Pasquale.
Due persone si sono introdotte nell'esercizio commerciale e, sotto la minaccia di una pistola, che però non hanno mai mostrato, hanno aggredito con inaudita violenza il titolare dell'attività, un gravinese classe '62, colpendolo ripetutamente con calci e pugni. Hanno poi privato la vittima del telefono cellulare in modo che non chiedesse aiuto e poi dopo averlo bloccato non trovando denaro in cassa, si sono accontentati di alcuni prosciutti e beni in vendita per poi darsi alla fuga, dopo aver aggredito nuovamente la vittima.
La sala operativa della Questura ha diramato immediatamente alle volanti in perlustrazione sul territorio le indicazioni circa la fuga di due soggetti dall'esercizio commerciale a bordo di una utilitaria e la loro probabile via di fuga. L'auto con i malfattori a bordo è stata avvistata ed intercettata dopo pochi minuti dagli agenti della Volante di zona Japigia, mentre percorreva Via Caldarola. La vettura ha speronato più volte la volante di servizio e un'auto in sosta. I poliziotti sono riusciti a bloccare il mezzo arrestando i due uomini. In manette sono finiti di due fratelli baresi pluri-pregiudicati, il più grande classe '85, gravato anche da un avviso orale del Questore di Bari e l'altro classe '89. I due rapinatori sono stati condotti nel carcere di Bari. La vittima, trasportata in Policlinico per le cure del caso, ha riportato contusioni in volto ed un trauma facciale guaribili, salvo complicazioni, in una settimana.
  • Rapina
  • Bari
Altri contenuti a tema
Bari, gestivano scommesse con siti web irregolari: sequestrati beni per 22 milioni di euro Bari, gestivano scommesse con siti web irregolari: sequestrati beni per 22 milioni di euro Il gruppo criminale avrebbe realizzato e gestito una “struttura stabile”, conseguendo nel quadriennio 2012 – 2016 un volume di affari illecito di ben 650 milioni di euro
Gioco d'azzardo, 18 slot machine irregolari sequestrate in provincia di Bari Gioco d'azzardo, 18 slot machine irregolari sequestrate in provincia di Bari I funzionari ADM hanno ritrovato anche più di duemila euro in contanti. Elevate sanzioni per un totale di 180mila euro
Il giardino di viale Kennedy intitolato a Monica Dal Maso, educatrice di Bari scomparsa prematuramente Il giardino di viale Kennedy intitolato a Monica Dal Maso, educatrice di Bari scomparsa prematuramente Il sindaco Decaro: "Monica ha lasciato un ricordo straordinario, testimoniato stamattina dalla grande partecipazione di associazioni e cittadini a questa cerimonia"
Bari, esplodono fuochi d'artificio davanti al carcere: denunciati quattro giovani Bari, esplodono fuochi d'artificio davanti al carcere: denunciati quattro giovani I ragazzi, di origine foggiana, hanno acceso due batterie per festeggiare il compleanno di un giovane detenuto
Covid, al Policlinico  di Bari parte la somministrazione delle terza dose: priorità ai pazienti fragili Covid, al Policlinico di Bari parte la somministrazione delle terza dose: priorità ai pazienti fragili A ricevere la dose aggiuntiva saranno i piccoli pazienti con patologie oncoematologiche e i pazienti dializzati
Operazione antimafia a Bari, nove arresti. I nomi Operazione antimafia a Bari, nove arresti. I nomi Il commando armato tentò di sequestrare un collaboratore di giustizia ed esplose 23 colpi di pistola contro la sua abitazione
Rubavano auto in provincia di Bari, operazione dei carabinieri: sei arresti Rubavano auto in provincia di Bari, operazione dei carabinieri: sei arresti In alcuni casi la banda chiedeva una somma di denaro ai proprietari per restituire il veicolo
Bari, scoperti due stranieri colpiti da mandato di arresto internazionale: alloggiavano in un hotel Bari, scoperti due stranieri colpiti da mandato di arresto internazionale: alloggiavano in un hotel Fermati un uomo e una donna in due diverse operazioni. Fondamentale il sistema alloggiati web collegato con la questura di Bari
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.