La presentazione di Palmisano all'Officina degli Esordi
La presentazione di Palmisano all'Officina degli Esordi
Politica

Bari, Palmisano verso le primarie. Ecco il suo programma

Lotta alla mafia, ecologia e ambiente, lavoro sono i temi portanti della campagna del sociologo

Si scaldano i motori verso le primarie del PD che avranno luogo a gennaio. E dopo Amati che ieri mattina ha presentato i punti cardine del suo programma, e della coalizione C-Entra il Futuro, nel tardo pomeriggio all'Officina degli Esordi è stata la volta del sociologo Leonardo Palmisano esporre quali saranno le tematiche al centro della sua campagna.

In una sala gremita di simpatizzanti e curiosi, Palmisano facendosi accompagnare da diversi suoi sostenitori ha voluto dare loro voce e far sì che attraverso le loro testimonianze si parlasse dei punti del suo programma. Dall'Ex Ilva alla tematica del lavoro, dall'ambiente all'ecologia, fino alla lotta alla mafia, da sempre argomento chiave del lavoro del sociologo barese. A prendere la parola diverse figure in rappresentanza delle diverse zone della Puglia a rappresentare quella politica dal basso che "l'unico esponente di sinistra" (come si dichiara lui stesso) candidato alle primarie ritiene fondamentale.

«Non ce l'ho fatta a dar la parola a tutte/i, perché tantissime/i, ma non fa niente - sottolinea a margine dell'incontro sui social Palmisano - Si inizia così, dal basso della volontà e dall'alto della passione. Le primarie pugliesi del 12 gennaio sono soltanto un gradino verso una forza Ambientalista e Lavorista. Ora viene il bello. Vincere o arrivare secondi. Dobbiamo portare al voto quanta più Puglia possibile».

  • PD
  • regionali puglia 2020
Altri contenuti a tema
Spaccatura nella Lega Puglia, interviene Salvini: «Chi fa polemica è fuori» Spaccatura nella Lega Puglia, interviene Salvini: «Chi fa polemica è fuori» Il leader del Carroccio mette un punto sulla vicenda Altieri e annuncia: «A breve tornerò». Caroppo insiste: «Non posso tacere, si faccia una vera sintesi»
Frattura nella Lega Puglia, in 108 scrivono a Salvini: «Altieri candidato non condiviso» Frattura nella Lega Puglia, in 108 scrivono a Salvini: «Altieri candidato non condiviso» Molti esponenti del Carroccio pugliese si rivolgono al leader. Tra loro anche il capogruppo al Comune di Bari Michele Picaro
Regionali Puglia, si va verso la data del 20 settembre per l'election day Regionali Puglia, si va verso la data del 20 settembre per l'election day Si voterà anche per il referendum costituzionale e per il rinnovo dei consigli comunali
Regionali Puglia, la Lega si spacca sul nome di Altieri. Caroppo: «Scelta non condivisa» Regionali Puglia, la Lega si spacca sul nome di Altieri. Caroppo: «Scelta non condivisa» L'eurodeputato del Carroccio: «Contrari all'atteggiamento del direttivo. Il rischio è favorire Emiliano»
Regionali Puglia, Nuccio Altieri è il candidato presidente della Lega Regionali Puglia, Nuccio Altieri è il candidato presidente della Lega Il segretario regionale D'Eramo: «La nostra proposta alla coalizione di centrodestra per vincere le elezioni»
Regionali Puglia, Salvini: «Prima si pensi all'emergenza» Regionali Puglia, Salvini: «Prima si pensi all'emergenza» Il leader della Lega: «Stiamo lavorando a un programma in cui si parli di turismo, cultura e agricoltura»
Regionali Puglia, Emiliano vuole il voto a luglio. Contrarie le opposizioni Regionali Puglia, Emiliano vuole il voto a luglio. Contrarie le opposizioni Il presidente in audizione alla VII commissione: «Con eventuale seconda ondata a novembre si dovrebbe ancora ritardare»
Emergenza Coronavirus, le regionali in Puglia slittano all'autunno Emergenza Coronavirus, le regionali in Puglia slittano all'autunno Il nuovo decreto del Governo stabilisce che le elezioni si svolgano fra ottobre e dicembre
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.