Laura da piccola e oggi
Laura da piccola e oggi
Speciale

Bari, l'appello di Laura: «Aiutatemi a trovare la mia madre biologica»

La donna, originaria della nostra città, partorì a Roma nel 1978, la figlia la cerca per conoscere le sue origini

Laura ha 41 anni e cerca sua madre a Bari. Una madre che un freddo gennaio di 41 anni fa l'ha abbandonata, subito dopo averla data alla luce, in una clinica di Roma dove era andata per partorire, lontano da occhi indiscreti. Laura non sa molto della madre biologica, che volle darla in adozione in anonimato, sa solo le poche informazioni avute dal brefotrofio dove rimase per due mesi, fino a quando non fu adottata.

«Quello che so della mia madre biologica è che è originaria di Bari e all'epoca della mia nascita, il 14 gennaio 1978 alle 14 del pomeriggio, aveva 28 anni. Da quanto sono riuscita ad apprendere finora viveva a Bari con la madre vedova e si recò a Roma per partorire, nella clinica che allora si chiamava Villa Irma e ora è diventata il Policlinico Casilino».

Perché hai deciso di metterti alla ricerca della donna che ti ha dato alla luce?

«Non cerco la mia madre biologica perché mi è mancato affetto o altro, anzi ho avuto una famiglia meravigliosa ma arriva un momento nella vita in cui, sapendo di essere stata adottata, ti chiedi quali siano le tue origini. Da bambino non ci pensi, ma ad un certo punto succede, cominci a chiederti ma io a chi assomiglio? Da chi ho preso gli occhi?»

Che cosa pensi di lei e della scelta che ha fatto?

«Non me la sento di condannarla perché non so cosa l'abbia portata a fare questa scelta. Di sicuro 41 anni fa la situazione al sud per una donna non era facile, forse si è sentita costretta a fare quello che ha fatto, sono madre e capisco anche la sofferenza che possa aver provato nel portare un bambino nel grembo per nove mesi e poi doverlo abbandonare».

Non hai provato legalmente ad avere informazioni?

«Ho fatto istanza al tribunale per avere informazioni su di lei, dato che l'ultimo emendamento permette di avere queste informazioni anche rispetto a chi un tempo ha scelto l'anonimato, ma le procedure sono lunghe. Il giudice verifica prima di tutto che le persona sia ancora in vita, considera che oggi dovrebbe avere quasi 70 anni, poi vanno gli assistenti sociali a casa sua, che potrebbe essere ovunque. Non so se dopo la mia nascita sia tornata a Bari, se abbia voluto rimanere a Roma o andare in qualche altro posto».

Perché questo appello via social e mezzi di informazione? Sei andata anche in TV.

«Mi auguro che il mio appello arrivi a qualcuno che si riconosca nella mia storia, magari un fratello o un parente non necessariamente lei, magari si è giustamente rifatta una vita, qualcuno comunque potrebbe sapere qualcosa e contattarmi».

Cos'altro vuoi dirci?

«Io lavoro per una agenzia immobiliare e una volta mi è capitato un cliente fissato con le origini delle persone e all'improvviso mi fa: scommettiamo che indovino quali sono le tue? E io ho detto: va bene proviamo. Beh lui mi fa: visto il colore dei capelli, la pelle olivastra e la forma dei fianchi io dico che sei pugliese. Mi sono sentita gelare il sangue, perché non me l'aspettavo. Sono del sud nel sangue e si vede, ed è bello esserlo al sud abbiamo il sole e il mare».
6 fotoLaura da bambina
Laura da piccolaLaura da piccolaLaura da piccolaLaura da piccolaLaura da piccolaLaura da piccola
  • Bari
Altri contenuti a tema
Pasqua 2019, Bari e Brindisi tra le mete più gettonate Pasqua 2019, Bari e Brindisi tra le mete più gettonate La nostra città alla quindicesima posizione di questa virtuale classifica delle ricerche online dei turisti nazionali
Kick Boxing, Stage di Point Fight con il Maestro Rino Magno Kick Boxing, Stage di Point Fight con il Maestro Rino Magno Atleti ed allievi della OPAcademy Kendro: «Emozionati per l'incontro»
Notte di stelle, si parte con Cammariere, Paoli e Rea il 25 giugno al Petruzzelli Notte di stelle, si parte con Cammariere, Paoli e Rea il 25 giugno al Petruzzelli Decaro: "Presto avremo nuovi contenitori, entro la fine di quest'anno pronti Piccinni e Margherita"
Soldi per addomesticare le indagini, arrestato finanziere Soldi per addomesticare le indagini, arrestato finanziere L'uomo preso in flagranza di reato, aveva chiesto la prima tranche di un pagamento di 37mila euro
Caldo e sole, i baresi di San Francesco Caldo e sole, i baresi di San Francesco Presi d'assalto lidi e spiagge libere da Nord a Sud del Capoluogo
Bari e Assisi, un gemellaggio nel nome di San Nicola e San Francesco Bari e Assisi, un gemellaggio nel nome di San Nicola e San Francesco Stamani la sigla dell'accordo. Decaro: «Percorso di fede e di scambio culturale ed economico». Proietti: «Comunità unite da valori guida»
Bari sparisce, la nebbia avvolge la città Bari sparisce, la nebbia avvolge la città Stamattina il fenomeno dovuto al forte tasso di umidità
Piccoli piloti su auto a pedali, arriva a Bari il Mini Granpremio Piccoli piloti su auto a pedali, arriva a Bari il Mini Granpremio Domenica 8 aprile su corso Vittorio Emanuele la corsa in collaborazione con Unicef
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.