formiche alate
formiche alate
Territorio

Bari invasa da formiche con le ali, ecco perché

Ieri diverse segnalazioni anche in aeroporto dove alcuni esemplari più temerari sono anche entrati nelle cabine

Una vera e propria invasione di formiche alate da ieri sta imperversando in diverse zone della città complice anche il vento e il maltempo di questi giorni. Diversi lettori ci hanno segnalato che questi insetti, piuttosto grandi, sono stati avvistati a Japigia, Carrassi, San Pasquale e Carbonara anche nei pressi dello stadio San Nicola. Ieri questi fastidiosi insetti alati hanno anche 'colonizzato' l'aeroporto di Bari Karol Wojtyla dove, non contenti di posarsi sui velivoli, sono anche riusciti ad entrare all'interno degli aerei salvo poi essere catturati dagli stuart prima del decollo. La causa, secondo gli esperti, sarebbe da addebitarsi al periodo degli accoppiamenti. Le formiche con le ali sono 'regine' che tra maggio e giugno, e poi di nuovo in autunno, tra settembre e ottobre, escono dal terreno e spiccano il volo formando gruppi di migliaia di esemplari. In quel momento avviene l'accoppiamento. La femmina viene fecondata e per questo scende a terra, perde le ali e fonda una sua colonia. Il maschio invece muore o funge da guardia. Niente allarmismi quindi occorre solo avere un pò di pazienza.
  • insetti
Altri contenuti a tema
Ratti e insetti a Japigia, residenti in rivolta Ratti e insetti a Japigia, residenti in rivolta Sos Città: «Rischio igenico sanitario», Altini (Psi): «Chiediamo intervento urgente»
© 2001-2018 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.