Ruggiero Fumarulo
Ruggiero Fumarulo
Vita di città

Bari dice addio a Ruggiero Fumarulo, padre di Stefano

Era direttore della direttore della Scuola di specializzazione in Medicina. Decaro: «Non è sopravvissuto al dolore per la morte del figlio»

Elezioni Regionali 2020
Bari dice addio a Ruggiero Fumarulo, professore di medicina dell'Università di Bari e padre del compianto Stefano, dirigente regionale e attivista contro la criminalità, morto a 38 anni nel 2017.

«Oggi non solo la comunità accademica, che lo ha visto impegnato come ordinario di Patologia generale e clinica nonché direttore della Scuola di specializzazione per la stessa disciplina, ma anche la città di Bari piange la scomparsa di Ruggiero Fumarulo, a lungo direttore del dipartimento di Assistenza integrata dei servizi diagnostici del Policlinico di Bari». Così il sindaco Antonio Decaro esprime il proprio cordoglio per la morte del professor Fumarulo, «Docente universitario e studioso, uomo retto, schivo e riservato che ha dedicato la sua vita professionale a trasmettere conoscenze e competenze ai tantissimi studenti di medicina dell'ateneo barese», come si legge nella nota del Comune.

«Oggi non posso non pensare - prosegue Decaro - che Ruggiero Fumarulo non è sopravvissuto a lungo al dolore devastante che lo ha accompagnato dalla scomparsa improvvisa di suo figlio Stefano, un professionista straordinario e un amico indimenticabile, che ci manca ogni giorno. Alla signora Maria Luisa, ai suoi familiari e a tutti quelli che lo hanno amato il mio abbraccio più sentito».

Addolorato anche il ricordo di Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia, che dice: «
È molto doloroso per me dire addio al professor Ruggiero Fumarulo, che ci lascia oggi improvvisamente. Un uomo eccezionale che ha sempre incarnato nel suo lavoro e nella vita privata valori alti, sempre orientati a costruire e promuovere una società più giusta e solidale. Un uomo di infinita cultura che esprimeva in ogni contesto, accademico e professionale. Perdiamo un amico, un riferimento importante, che ha accompagnato con grande dedizione e attenzione anche tutte le attività di antimafia sociale create e avviate da suo figlio Stefano. Ordinario di Patologia generale e clinica del Policlinico di Bari e direttore della Scuola di specializzazione, non dimenticheremo il grande contributo dato a generazioni di studenti e studiosi. Il mio affetto e la mia vicinanza alla moglie Maria Luisa e a tutti i suoi cari. Custodiremo le tante preziose tracce che ci ha lasciato con la determinazione che lui ci ha insegnato».
  • Università
  • Antonio Decaro
  • Michele Emiliano
  • Policlinico
Altri contenuti a tema
In Puglia un nuovo piano ospedaliero, 1255 posti in più e raddoppio terapia intensiva In Puglia un nuovo piano ospedaliero, 1255 posti in più e raddoppio terapia intensiva Il Ministero della Salute approva la riorganizzazione della Regione. Emiliano: «Il virus circola, mascherine e distanziamento sono fondamentali»
Bari capitale della cultura 2022, inoltrata candidatura. Decaro: «Guardiamo al futuro con coraggio» Bari capitale della cultura 2022, inoltrata candidatura. Decaro: «Guardiamo al futuro con coraggio» Il sindaco lo annuncia in una lettera ai cittadini: «Simbolo sarà la figura di San Nicola, che rappresenta l'unità religiosa»
Bari ricorda la strage di Bologna a quarant'anni dal 2 agosto 1980 Bari ricorda la strage di Bologna a quarant'anni dal 2 agosto 1980 Nell'attentato alla stazione morirono 85 persone, di cui sette provenivano dalla nostra città
Emergenza Covid, dalla Regione Puglia 500 milioni per Asl e ospedali Emergenza Covid, dalla Regione Puglia 500 milioni per Asl e ospedali Obiettivo mantenere alto i livelli essenziali di assistenza. Pagati 62 milioni a enti pubblici e privati
Bari open space, a San Cataldo in arrivo alberi e attrezzi per la ginnastica all'aperto Bari open space, a San Cataldo in arrivo alberi e attrezzi per la ginnastica all'aperto Decaro: «Si sta realizzando anche un percorso ciclabile disegnato sull’asfalto che connetterà il lungomare Vittorio Veneto con quello di San Girolamo»
Doppia preferenza di genere, il Governo commissaria la Puglia per l'adeguamento Doppia preferenza di genere, il Governo commissaria la Puglia per l'adeguamento Il consiglio dei ministri ha dato mandato al prefetto di Bari Bellomo di apporre la modifica alla legge elettorale in vista delle votazioni di settembre
Comune di Bari, Gianni Romito rinominato delegato alla prevenzione del disagio sociale Comune di Bari, Gianni Romito rinominato delegato alla prevenzione del disagio sociale L'incarico viene nuovamente attribuito da Decaro al presidente di HBari 2003 e Apate Onlus dopo la rinuncia per protesta
"Bari open space", addio alle auto su parte del lungomare di Santo Spirito. Via il 3 agosto "Bari open space", addio alle auto su parte del lungomare di Santo Spirito. Via il 3 agosto L'ordinanza sindacale dipone la chiusura al traffico. Un'anticipazione del programma di riqualificazione
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.