Lo striscione
Lo striscione
Politica

Bari, Carrieri contro Bonafede: "No casermette"

Il consigliere ha esposto uno striscione di protesta sull' ipotesi tribunale durante la visita del ministro

"NO alle Casermette". Lo ha detto e scritto su uno striscione oggi al Ministro Bonafede durante la sua visita a Bari, il candidato consigliere comunale di Forza Italia Giuseppe Carrieri.
"Si tratta di un'idea assurda e praticamente impraticabile - spiega - che fa ripartire da zero la risoluzione della problematica degli Uffici Giudiziari Baresi. Se il polo unico puó essere l'obiettivo a lungo termine; nel frattempo e a medio termine deve essere praticata la realizzazione del secondo palazzo di giustizia in Via della Carboneria, per il quale esiste giá una progettazione definitiva costata alla Cittá oltre 6 milioni di euro. Mentre a breve termine, deve essere percorsa la strada della riqualificazione di due edifici pubblici cittadini da tempo in disuso e che in pochi mesi possono essere ristrutturati. L'ex Tribunale Militare (peraltro giá edificio giudiziario) che puó ospitare l'intera sezione lavoro. E l'ex Circolo Ufficiali, i cui locali possono ospitare l'Ufficio del Giudice di Pace".
"Un percorso di riqualificazione e realizzazione questo - conclude Carrieri - che con una norma di legge ad hoc per gli uffici giudiziari, che preveda l'incarico a un Commissario Straordinario in deroga alla normativa sul codice degli appalti, puó essere concretizzato in 24/36 mesi. Molto, molto meno dei tempi indefiniti e lunghissimi di un Polo Unico alle Casermette, di cui da 4 anni si parla e di cui a tutt'oggi non v'é neppure uno studio di fattibilitá".
  • tribunale di bari
Altri contenuti a tema
Neonata morta in spiaggia a Monopoli, pena ridotta a 11 anni per la mamma Neonata morta in spiaggia a Monopoli, pena ridotta a 11 anni per la mamma La giovane aveva abbandonato la piccola nata sana subito dopo il parto, riconosciuta la seminfermità mentale della donna al momento del fatto
Maltrattamenti nell'asilo a Capurso, chiesta condanna a due anni per la maestra Maltrattamenti nell'asilo a Capurso, chiesta condanna a due anni per la maestra Secondo l'accusa la donna avrebbe vessato i bambini con schiaffi, spintoni e altri atti di violenza
Affari illeciti dei Capriati nel porto di Bari, 24 condanne Affari illeciti dei Capriati nel porto di Bari, 24 condanne Il clan gestiva il servizio di logistica e assistenza nello scalo cittadino e imponeva ai commercianti l'acquisto loro prodotti
Gestivano un traffico di droga in provincia di Bari, dieci condanne Gestivano un traffico di droga in provincia di Bari, dieci condanne Pene dai 15 ai 6 anni. Al comando dell'organizzazione con base a Capurso ci sarebbe stata una giovane coppia
Nuovo polo della giustizia di Bari, il 20 gennaio via al tavolo tecnico Nuovo polo della giustizia di Bari, il 20 gennaio via al tavolo tecnico L'incontro è stato convocato nella sede del Ministero. A luglio lo stanziamento di 94 milioni per costruire la struttura
Omicidio Bruna Bovino a Mola di Bari, annullata l'assoluzione dell'ex amante Omicidio Bruna Bovino a Mola di Bari, annullata l'assoluzione dell'ex amante La decisione della Cassazione. Il processo d'appello dovrà essere celebrato di nuovo
Giro di scommesse illegali online, patteggiano in quattordici. C'è anche Tommy Parisi Giro di scommesse illegali online, patteggiano in quattordici. C'è anche Tommy Parisi Gli imputati hanno concordato pere fra i tre anni e i 16 mesi di reclusione. Maxi sequestro di beni da 20 milioni
Noicattaro, maltrattamenti su bambini autistici: vanno a processo in quattro Noicattaro, maltrattamenti su bambini autistici: vanno a processo in quattro I fatti nel 2018 all'interno di una struttura specialistica. Compariranno davanti al giudice tre educatrici e un'insegnate di sostegno
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.