Lo striscione
Lo striscione
Politica

Bari, Carrieri contro Bonafede: "No casermette"

Il consigliere ha esposto uno striscione di protesta sull' ipotesi tribunale durante la visita del ministro

"NO alle Casermette". Lo ha detto e scritto su uno striscione oggi al Ministro Bonafede durante la sua visita a Bari, il candidato consigliere comunale di Forza Italia Giuseppe Carrieri.
"Si tratta di un'idea assurda e praticamente impraticabile - spiega - che fa ripartire da zero la risoluzione della problematica degli Uffici Giudiziari Baresi. Se il polo unico puó essere l'obiettivo a lungo termine; nel frattempo e a medio termine deve essere praticata la realizzazione del secondo palazzo di giustizia in Via della Carboneria, per il quale esiste giá una progettazione definitiva costata alla Cittá oltre 6 milioni di euro. Mentre a breve termine, deve essere percorsa la strada della riqualificazione di due edifici pubblici cittadini da tempo in disuso e che in pochi mesi possono essere ristrutturati. L'ex Tribunale Militare (peraltro giá edificio giudiziario) che puó ospitare l'intera sezione lavoro. E l'ex Circolo Ufficiali, i cui locali possono ospitare l'Ufficio del Giudice di Pace".
"Un percorso di riqualificazione e realizzazione questo - conclude Carrieri - che con una norma di legge ad hoc per gli uffici giudiziari, che preveda l'incarico a un Commissario Straordinario in deroga alla normativa sul codice degli appalti, puó essere concretizzato in 24/36 mesi. Molto, molto meno dei tempi indefiniti e lunghissimi di un Polo Unico alle Casermette, di cui da 4 anni si parla e di cui a tutt'oggi non v'é neppure uno studio di fattibilitá".
  • tribunale di bari
Altri contenuti a tema
Abusò di minori, Corte d'Appello di Bari condanna a 20 anni ex prete Abusò di minori, Corte d'Appello di Bari condanna a 20 anni ex prete L'uomo, originario di Foggia, venne sospeso dal servizio sacerdotale già nel 2012
Caso Norman Atlantic, iniziata l'udienza preliminare. Chiesto sequestro del relitto Caso Norman Atlantic, iniziata l'udienza preliminare. Chiesto sequestro del relitto L'incendio scoppiato a bordo della nave nel dicembre 2014 causò la morte di 31 persone e il ferimento di altri 64 passeggeri
Avvocati di Bari sul piede di guerra Avvocati di Bari sul piede di guerra Lettera del presidente della Camera Penale ai candidati sindaco
Omicidio Lorusso, pena ridotta al boss Leonardo Campanale. Assolto l'altro imputato Omicidio Lorusso, pena ridotta al boss Leonardo Campanale. Assolto l'altro imputato Il capoclan di San Girolamo era stato condannato in primo grado all'ergastolo per la sparatoria avvenuta nel 2015
Caso Punta Perotti, Mabar chiede risarcimento di 30 milioni al Comune di Bari Caso Punta Perotti, Mabar chiede risarcimento di 30 milioni al Comune di Bari La Corte d'Appello si è riservata di decidere sulla pretesa avanzata dalla società della famiglia Andidero
Due mamme registrano figlio all'anagrafe di Bari, il ministero impugna la trascrizione Due mamme registrano figlio all'anagrafe di Bari, il ministero impugna la trascrizione Il Viminale ha detto no perché il bambino è nato in Inghilterra da un'italiana e un'inglese unite civilmente
Associazione mafiosa e porto d'armi da guerra, sette condanne nel clan Strisciuglio Associazione mafiosa e porto d'armi da guerra, sette condanne nel clan Strisciuglio Il Tribunale di Bari ha emesso pene comprese fra i 5 e i 15 anni. Dal carcere gli affiliati davano ordini all'organizzazione
Minacce via social per le fornacelle, Decaro in tribunale Minacce via social per le fornacelle, Decaro in tribunale Questa mattina udienza davanti al giudice Anna Perrelli per quanto accaduto nel 2016 e che lo ha costretto alla scorta
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.