arbitro espulsione
arbitro espulsione
Cronaca

Arbitro aggredito a Bari, la mamma di un calciatore della Levante: «Abbiamo provato a difenderlo»

La testimonianza di una spettatrice: «Dagli spalti incitavano ad avere atteggiamenti violenti. La Figc prenda provvedimenti»

Brutto episodio di violenza nel calcio giovanile consumatosi nella giornata di ieri a Bari, durante lo spareggio promozione del campionato allievi provinciali fra ASD Levante 2008 e Virtus Palese. L'arbitro, il signor Tiziano Albore di Bari, sarebbe stato vittima di un'aggressione operata al fischio finale prima da un calciatore della Virtus Palese, poi dai sostenitori della medesima franchigia che avrebbero fatto invasione di campo per continuare la caccia all'uomo.

Ha provato a ricostruire la vicenda la mamma di un calciatore della ASD Levante 2008, presente sugli spalti nella gara incriminata, a partire dagli avvenimenti in campo: «Una gara fondamentale per entrambe le squadre che si giocavano la promozione nel campionato allievi regionali - racconta. La Levante si porta sul 2-0 già nel primo tempo. Nella ripresa l'atteggiamento della Virtus Palese si fa molto più aggressivo nei confronti degli avversari; l'arbitro inizia a tirare fuori i cartellini rossi. Dagli spalti ho notato che i padri incitavano i figli ad assumere un comportamento violento, poi i genitori stessi hanno iniziato a proferire pesanti minacce al nostro indirizzo e verso il campo. Gli spalti erano chiusi dai cancelli e con misure di sicurezza disposte dalla società Levante, ma non è stato sufficiente perché i sostenitori del Palese hanno sfondato le recinzioni per entrare in campo e picchiare l'arbitro».

Secondo la mamma del giocatore della ASD Levante 2008, calciatori e sostenitori della Levante sarebbero intervenuti per riportare l'ordine e salvare il fischietto della sezione Aia di Bari dal linciaggio: «Non era solo fortunatamente - continua. I ragazzi della Levante si sono messi a protezione del giovane arbitro, che però purtroppo era già stato colpito in faccia da un pugno scagliato alla sprovvista da un calciatore del Palese».

Secondo la testimone, non si tratterebbe di una novità: «Non è la prima volta che la Virtus Palese mostra questi istinti aggressivi verso gli avversari - prosegue. Più di una volta la polizia è stata costretta a intervenire; anche domenica scorsa in occasione della gara contro il Noicattaro». E rivendica, al contrario, la correttezza della squadra dove milita il figlio: «Non è vero che la Levante ha festeggiato la vittoria e la qualificazione - spiega ancora la mamma di un calciatore della Levante 2008. I fuochi di artificio sono stati sparati prima che accadesse il fatto. A noi genitori presenti rimane solo un grande dispiacere per quello che è accaduto a un giovane arbitro che potrebbe essere uno dei nostri figli. Gli auguro una pronta guarigione e spero che la Figc prenda seri provvedimenti».

Restiamo ovviamente disponibili a recepire la versione dei sostenitori del Palese o della società.
  • Violenza
Altri contenuti a tema
Violenze reiterate su una donna nel Cara di Bari-Palese, in sei rischiano il processo Violenze reiterate su una donna nel Cara di Bari-Palese, in sei rischiano il processo La Procura della Repubblica di Bari ha chiesto il rinvio a giudizio per sei cittadini nigeriani
Abusi sessuali e violenze sui figli minorenni. Genitori condannati dal Tribunale di Bari Abusi sessuali e violenze sui figli minorenni. Genitori condannati dal Tribunale di Bari La coppia del nord barese avrebbe indotto i bambini, affetti da patologie psichiche, a compiere atti osceni
Picchiarono brutalmente due coetanei, sgominata banda di sette minorenni Picchiarono brutalmente due coetanei, sgominata banda di sette minorenni Il pestaggio avvenne lo scorso 30 aprile a Madonnella nel sottopassaggio Marconi. Fra gli autori anche un ragazzo vicino alla malavita locale
Bari, palpeggia una 13enne a Pane e Pomodoro: fermato Bari, palpeggia una 13enne a Pane e Pomodoro: fermato È successo oggi pomeriggio. La ragazza è stata aiutata dai bagnini
Picchiato in spiaggia perché bitontino, domenica la manifestazione a Palese Picchiato in spiaggia perché bitontino, domenica la manifestazione a Palese Il sindaco Abbaticchio: «Saremo in tanti per spiegare cos'è il bullismo e mostrare la nostra indignazione»
Palese, picchiato brutalmente dai bulli mentre era in spiaggia Palese, picchiato brutalmente dai bulli mentre era in spiaggia Il padre lancia un appello sui social: "Aiutatemi a trovare gli aggressori"
Minacciata di morte in diretta. La figlia da Bari chiama i carabinieri Minacciata di morte in diretta. La figlia da Bari chiama i carabinieri La donna era vicino Monza, mentre era al telefono con la ragazza il suo compagno è entrato armato di coltello
Conversano, tenta di uccidere il figlio neonato con un coltello. Preso 40enne di Bari Conversano, tenta di uccidere il figlio neonato con un coltello. Preso 40enne di Bari L'intervento dei Carabinieri evita la tragedia. L'uomo aveva picchiato la compagna dopo una lite per problemi economici
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.