Alberto Urso a Bari. <span>Foto Elga Montani</span>
Alberto Urso a Bari. Foto Elga Montani
Speciale

Alberto Urso a Bari, dalla lirica ad Amici: «Sogno il palco dell'Ariston»

Il tenore vincitore del talent di Maria de Filippi sarà in città con il suo tour il prossimo 22 ottobre

Elezioni Regionali 2020
Ha vinto "Amici" di Maria De Filippi, sbaragliando gli altri concorrenti con la sua voce da tenore. Alberto Urso ha solo 22 anni, ma ha una solida formazione alle spalle, diplomato in Teoria e Solfeggio al Conservatorio di Messina si è poi laureato in Canto Lirico al Conservatorio di Matera. Ad "Amici" è approdato dopo due rifiuti e dopo aver partecipato nel 2010 a "Ti Lascio Una Canzone" di Antonella Clerici. Ora è in tour con il suo primo album "Solo" già disco d'oro e il 31 ottobre uscirà il suo secondo lavoro "Il Sole ad Est". Lo abbiamo incontrato in vista del concerto che terrà a Bari il prossimo 22 ottobre al teatro Team.

Alberto Urso, fresco vincitore di "Amici", in questo anno oltre ad un album "Solo", già disco d'oro, stai per pubblicare il tuo secondo lavoro e ora sei in tour. Com'è stato quest'anno per te?

«Quest'anno è stato molto bello. Mi ha sconvolto la vita, ma mi ha dato tantissimo. Sono cresciuto tanto sia a livello umano che a livello artistico. Sono contento del tour che sto facendo ora, abbiamo già fatto due tappe, e ho un'orchestra di 17 elementi con me. A fine mese, il 31 ottobre, uscirà il nuovo album "Il sole ad est". Sono tanto grato alla vita che mi sta dando tutte queste opportunità».

Tu sei diplomato e laureato al Conservatorio, sei arrivato ad Amici con una formazione "classica". Come si unisce la lirica con il pop?

«Io penso che i generi musicali siano tantissimi, io amo tutti i generi. L'importante per me è trasmettere emozioni, fare quello che fai bene, al di là del pubblico. Sono entrato come cantante lirico portando con me tanta tecnica, poi in televisione ho capito di dover avvicinare un pubblico comunque giovane alla lirica, facendo anche brani più pop, o dance. Devo dire che grazie a Maria De Filippi, che ha creduto in me, ci stiamo riuscendo, anzi un po' ci siamo già riusciti».

Il prossimo 22 ottobre sarai per la prima volta in concerto a Bari, al teatro Team. Cosa ti aspetti dal pubblico barese?

«Di sicuro sarà calorosissimo, non vedo l'ora di salire su quel palco. Sono molto emozionato e spero che vada bene. Incrociamo le dita».

Tra poco, come dicevamo, uscirà il tuo secondo album, e sei anche ancora impegnato in televisione (è stato coinvolto in "Amici Celebrities" ndr). Nel futuro di Alberto Urso sai cosa c'è?

«Ancora non lo so. L'unica cosa che spero, e che sarebbe un sogno che si avvera, sarebbe calcare il palco dell'Ariston di Sanremo. Non si sa ancora, ma ci speriamo».

E la lirica? Ha ancora un posto nel tuo futuro?

«La lirica ha un posto, io continuo a studiare perché necessita di tanto studio, ma mi dà tanto. Mi piacerebbe di sicuro fare anche un'opera più avanti, sarebbe bello, per cui perché no?».
  • Musica
  • Maria De Filippi
  • Televisione
Altri contenuti a tema
Torna il Bari piano festival, nel programma un concerto dedicato a Ennio Morricone Torna il Bari piano festival, nel programma un concerto dedicato a Ennio Morricone Manifestazione in calendario dal 22 al 30 agosto. Spettacoli con ingressi contingentati a Pane e pomodoro, piazza San Nicola e Fortino
Bari in Jazz arriva alla sedicesima edizione, i Radiodervish nel calendario del 2020 Bari in Jazz arriva alla sedicesima edizione, i Radiodervish nel calendario del 2020 Il programma si svilupperà dal 7 al 21 agosto fra Monopoli e Fasano. A settembre previsti due concerti a Bari
Locus Festival, tutto esaurito per Capossela e Fabi a Egnazia Locus Festival, tutto esaurito per Capossela e Fabi a Egnazia Cambio di location per il dj set di Napoli Segreta previsto per Ferragosto
Fabrizio Moro per Battiti nello splendido scenario delle Grotte di Castellana Fabrizio Moro per Battiti nello splendido scenario delle Grotte di Castellana Lo show verrà trasmesso su Italia 1 questa sera, il cantante si è esibito di fronte a un piccolo gruppo di fan
Musica sui tetti di Cisternino, una produzione barese nell'estate culturale post-Covid in Puglia Musica sui tetti di Cisternino, una produzione barese nell'estate culturale post-Covid in Puglia Dal 10 al 15 agosto la terza edizione del Genera festival, prodotto dalla piattaforma Arti in Libertà: concerti in filodiffusione senza assembramenti
Musica sui tetti di Cisternino, ad agosto il Genera festival fino a sabato 15 agosto Musica sui tetti di Cisternino, ad agosto il Genera festival
Locus festival, ecco la "limited edition". Fabi e Capossela suonano a Egnazia Locus festival, ecco la "limited edition". Fabi e Capossela suonano a Egnazia Rivisto per l'emergenza Covid-19, il programma del 2020 si svolgerà fra il 7 e il 15 agosto. Ghemon e Colapesce-Dimartino nel cartellone
A bordo di un gozzo per parlare di musica sulle coste della Puglia A bordo di un gozzo per parlare di musica sulle coste della Puglia Renzo Rubino parte con il Festival del mare prima a Polignano con Turci e Bugo poi a Taranto con Morgan, Mou e Noemi
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.