carabinieri bari JPG
carabinieri bari JPG
Cronaca

Aggredisce titolare di un'attività e tenta di farsi consegnare un monopattino: in manette un 33enne

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, dovrà difendersi dall’accusa di tentata estorsione e lesioni aggravate

I militari del Comando Stazione Carabinieri di Casamassima hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Bari, nei confronti di G.L. 33enne pregiudicato del luogo, ben conosciuto alle Forze dell'Ordine. I Carabinieri, a seguito di una serrata attività investigativa avviata nel mese di giugno scorso e scaturita dalla denuncia della vittima, sono riusciti a far luce su un tentativo di estorsione posto in essere da un individuo nei confronti del proprietario di una attività commerciale di Casamassima.
In particolare l'uomo, ostentando i suoi trascorsi penali e sotto la minaccia di gravi ritorsioni, ha tentato di costringere la vittima a consegnarli un motorino e un monopattino elettrico. Al rifiuto opposto dal titolare del negozio, il 33enne, dopo le minacce, è passato alle vie di fatto. Infatti, nella serata del 7 settembre scorso, presentatosi nell'attività commerciale, ha aggredito fisicamente il titolare, sferrandogli un violento schiaffo, tanto da fargli perdere l'equilibrio e rovinare al suolo. La vittima è dovuta ricorrere alle cure mediche a causa delle lesioni riportate al capo dopo la caduta. Grazie al sistema di videosorveglianza del locale, i Carabinieri hanno potuto visionare il momento della consumazione dell'azione criminale e raccogliere elementi probanti tali da formare una solida piattaforma indiziaria a carico dell'indagato, confluita poi nel conseguente procedimento penale instauratosi presso la Procura della Repubblica di Bari.
Il Pubblico Ministero, condividendo le risultanze investigative, in considerazione delle modalità del fatto e presupponendo un elevato pericolo, attuale e concreto, di reiterazione del reato, ha chiesto per G.L. un'idonea misura cautelare, emessa dal GIP che ne ha disposto gli arresti domiciliari. Il 33enne dovrà difendersi dall'accusa di tentata estorsione e lesioni aggravate.
  • Carabinieri
  • Arresto
  • Casamassima
  • Estorsione
Altri contenuti a tema
Ritrovato scheletro umano nei pressi di Parco Perotti Ritrovato scheletro umano nei pressi di Parco Perotti Sul posto i carabinieri
Donna accoltellata a Palese, arrestato il marito Donna accoltellata a Palese, arrestato il marito Rintracciato poco dopo il fatto, il presunto aggressore era nella sua abitazione, con indosso ancora i vestiti sporchi di sangue
Donna accoltellata a Bari, i carabinieri cercano il marito Donna accoltellata a Bari, i carabinieri cercano il marito L'uomo, dal quale si stava separando, l'avrebbe raggiunta e aggredita dopo una violenta lite
Presunti atti sessuali con minori, arrestata insegnante 45enne a Bari Presunti atti sessuali con minori, arrestata insegnante 45enne a Bari La donna avrebbe adescato minori via social con il nickname "Zia Martina"
Appalti truccati, ai domiciliari l'ex dg del Policlinico di Bari, Dattoli Appalti truccati, ai domiciliari l'ex dg del Policlinico di Bari, Dattoli Con lui coinvolte altre 5 persone. La guardia di finanza parla di "compendio gravemente indiziario"
Aggredirono un uomo con una spranga, dopo avergli sparato. Arrestati Aggredirono un uomo con una spranga, dopo avergli sparato. Arrestati Due uomini sono finiti in carcere, una donna ai domiciliari. Il movente: la gelosia
Cinquanta euro per "comprare" voti elettorali: perquisizioni dei carabinieri a Triggiano Cinquanta euro per "comprare" voti elettorali: perquisizioni dei carabinieri a Triggiano Tra le persone sottoposte a perquisizione domiciliare c'è anche il neo sindaco Antonio Donatelli
Nascondono 12 chili di marijuana in casa: in manette due ragazzi Nascondono 12 chili di marijuana in casa: in manette due ragazzi I due hanno cercato di impedire l'ingresso dei carabinieri nell'abitazione chiamando subito il legale di fiducia
© 2001-2022 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.