cantieri antimafia sociale bari JPG
cantieri antimafia sociale bari JPG
Associazioni

Accademia Youth Experience, a Bari partono 9 cantieri di "antimafia sociale"

Il progetto è finanziato dalla Regione Puglia con il sostengo di Comune di Bari e associazioni

È pronto ai blocchi di partenza il progetto Accademia Youth Experience, che prevede l'avvio di 9 cantieri di "antimafia sociale" nei quartieri di Bari. L'iniziativa è realizzata dalla Cooperativa sociale Get in collaborazione con il Comune di Bari, il C.N.I.P.A. - Puglia, Sinapsi Produzioni Partecipate, l'associazione culturale Pigmet Workroom, la Cooperativa sociale Tracce Verdi e l'associazione culturale Il Carro dei comici, e con la partecipazione dell'Accademia del Cinema Ragazzi e dell'Associazione Ragazzi di San Pio. Il progetto è finanziato dalla Regione Puglia per 360mila euro attraverso l'Avviso pubblico (2/2017) "Cantieri innovativi di antimafia sociale: educazione alla cittadinanza attiva e miglioramento del tessuto urbano".

Obiettivo dei 9 cantieri è che i partecipanti realizzino spazi ideati e creati da loro stessi, di cui saranno responsabili e che testimonieranno il motore di attivazione di positività e di alternativa possibile alle attività illegali e criminali, presenti in alcuni quartieri di Bari. Il progetto, di durata triennale è rivolto a circa 100 partecipanti- individuati con una selezione pubblica- e vedrà il coinvolgimento di minori in età scolastica, giovani in condizione di disoccupazione, cittadini dei tessuti e contesti urbani a rischio devianza e condizionamento dovuto alla presenza di criminalità comune ed organizzata, ragazzi e ragazze le cui famiglie sono senza lavoro, ragazzi e ragazze titolari di protezione internazionale.I cantieri si svolgeranno prevalentemente presso l'Accademia del Cinema Ragazzi in Piazzetta Eleonora, 1 San Pio–Bari, con attività decentrate presso il bene confiscato in P.zza San Pietro, 22 – Borgo antico - Bari. La formazione frontale si svolgerà esclusivamente presso il CNIPA PUGLIA in C.so Italia, 19/C – Bari.

«La Regione Puglia ha dato vita al più innovativo e potente progetto di antimafia sociale che ci sia in Italia e probabilmente in Europa - ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. Abbiamo investito una somma senza precedenti di 11 milioni di euro, per intervenire nelle periferie delle città pugliesi, per impedire al proselitismo mafioso di aggredire la nostra gioventù. La città di Bari con l'Accademia delle esperienze giovanili è pronta con nove progetti nei vari quartieri. Progetti che, tutti estremamente innovativi, costituiscono davvero una grande speranza. Tutto questo non nasce dal nulla. Sono generazioni di ragazzi, di cineasti, di formatori del lavoro, di assistenti sociali che attorno al Comune di Bari, sin da quando io ero sindaco, lavorano nei quartieri della città per rafforzare la coesione sociale, la tenuta delle famiglie, rispetto agli insulti delle organizzazioni criminali che, un tempo, sceglievano i ragazzi, i migliori tra quelli più svegli e con maggiore carisma. Noi speriamo che le loro competenze, il loro carisma possano essere utilizzati, come è accaduto per tanti anni, nella passione per il cinema e per la cultura, con il coinvolgimento delle mamme e delle donne in attività culturali nei quartieri».

«Il Comune di Bari ha risposto entusiasticamente al Bando regionale del 2017 "Cantieri innovativi di antimafia sociale" aderendo a ben 6 progetti in qualità di partner, di cui uno al Libertà (capofila Redentore), due al San Paolo (capofila CAPS e capofila I bambini di Truffaut), uno a Barivecchia (capofila ARCI), uno tra Bitonto e Bari (capofila il Comune di Bitonto) e a San Pio - ha spiegato il sindaco Decaro. Tutti progetti nati in aree fragili della città, dove il contrasto alle mafie è necessario svolgerlo attraverso le armi potentissime dell'educazione e dell'attivismo civile. Il progetto Yooth Experience nasce dalle energie e da un 'esperienza avviata diverso tempo fa a San Pio grazie all'accademia del Cinema ragazzi che svolge un lavoro importante all'interno del quartiere. Attraverso questo bando regionale viene finanziata un'attività triennale di antimafia sociale, che partendo dall'Accademia, insieme ad altre realtà, si svilupperà in tutta la città. Si organizzeranno laboratori teatrali per le donne, si monterà una serigrafia sociale per produrre oggetti serigrafati in maniera economica, artigianale e di qualità (ad es. le magliette di calcio da personalizzare sul campetto), si costituiranno band musicali di quartiere e radio di quartiere, ci sarà spazio per la fotografia e per l'agricoltura sociale. Su San Pio abbiamo avviato qualche anno fa una sperimentazione molto interessante con alcuni ragazzi del quartiere, che, dopo aver riqualificato uno spazio abbandonato, si sono poi riuniti in un'associazione, oggi partner di questo progetto, e hanno decido di darsi una possibilità. Un'esperienza bellissima che vogliamo condividere con altri quartieri: per questo abbiamo studiato una misura che permetterà ad associazioni e cittadini, riuniti anche in maniera informale, di adottare degli spazi comunali e sarà poi il Comune a finanziarne la riqualificazione e a sostenerne la gestione. Quindi, in linea con quanto accaduto a San Pio, con Reti civiche urbane abbiamo creato uno strumento, in ogni quartiere di Bari, per tenere insieme le realtà locali, le scuole, le parrocchie, le associazioni, le fondazioni e persino le aziende private, che animano dal basso il territorio dal punto di vista sociale e culturale. La cosa bella è che si sono riuniti per poi decidere di presentare un'unica candidatura per quartiere, decidendo di stare insieme e lavorare insieme per fare comunità. Questa è la direzione che la città deve prendere».

«Questo progetto ci da la possibilità di continuare il lavoro svolto in questi anni con bambini, adolescenti e adulti. I cantieri saranno percorsi che i partecipanti affronteranno con l'obbiettivo di crescere e formare nuovi gruppi e nuovi spazi dove continuare a trascorre del tempo e svolgere attività- ha dichiarato il coordinatore di progetto Ruggiero Cristallo. "L'augurio è che nasca una bella comunità di giovani e adulti, in grado di proiettare su sé stessi e sui loro territori una ventata di cambiamento e positivismo».

I Cantieri

LAPIS&FILM
Rivolto a bambini di età compresa tra 6-11 anni,è un percorso di educazione alla bellezza attraverso la scoperta della storia dell'arte e dei suoi protagonisti, l'apprendimento delle tecniche del cinema di animazione, quelle dell'illustrazione creativa e narrativa come la creazione del fumetto e quello della scoperta del corpo e delle sue capacità espressive attraverso un'esperienza di circo sociale. Lapis&Film si pone di dare supporto all'immenso potenziale cognitivo dei bambini. Sarà realizzato dalla coop. Soc. GET.

CANTIERE AUDIOVISIVO
Il gruppo di partecipanti- ragazzi e ragazzi tra 11-14 anni- verrà coinvolto come fosse un gruppo di ricerca/lavoro.Ilpercorso è teso a costruire consapevolezza intorno all'utilizzo degli strumenti audiovisivi, a educare i ragazzi all'immagine e comprenderne i potenziali lasciando che si acquisisca una giusta consapevolezza per poter apprezzare in maniera diversa tutta la tecnologia a cui oggi fortunatamente siamo abituati. Sarà realizzato da Sinapsi Produzioni Partecipate.
LO SGUARDO DELLE DONNE - TEATRO E CINEMA FEMMINILE
Partendo da un percorso teatrale, nasce uno spazio dedicato alle donnefinalizzato non solo all'istruzione di competenze espressive ma anche a dare loro la possibilità di raccontare le proprie esperienze, generando una pratica dell'ascolto attenta e consapevole che riesca ad oltrepassare gli stereotipi ai quali, molto spesso, sono soggette. Al termine del percorso teatralecon trasposizione cinematografica sarà realizzato un cortometraggio. Sarà realizzato dall'associazione Il Carro dei comici in collaborazione con Sinapsi Produzione Partecipate.

SERIGRAFIA SOCIALE
La serigrafia sociale è un laboratorio creativo ed espressivo, uno strumento perfetto per una comunità che alza la voce. L'obiettivo sarà produrre oggetti serigrafati in maniera economica, artigianale e di qualità. Dalle singole abilità dei destinatari nasceranno serigrafie contaminate, diventando, così, frutto di un lavoro collettivo. Al termine delle attività lo spazio progettato e realizzato dai ragazzi stessi sarà per loro una possibilità d'impresa. Rivolto a ragazze e ragazzi tra 16-18 anni, sarà gestito dall'associazione culturale PigmentWorkroom.

SUBURBAN ROCK
Il rock come esperienza e strumento di espressione e denuncia: chitarre, tastiere e batterie, gli esperti musicisti e il gruppo di ragazzi e ragazze tra 16 e 20 annicoinvolti in questa sfida saranno gli ingredienti che daranno vita ad uno spazio in cui potranno creare e provare le loro musiche, costituireformazioni musicali, esibirsi in performance dal vivo, esprimendosi in una maniera sana e creativa.La musica, quindi, come strumento di integrazione culturale.Suburban Rock è un percorso che porterà alla realizzazione di una sala prove gestita e realizzatadai ragazzi. Sarà gestito dalla coop. Soc. GET.

NONÈLARADIO
Ascoltare sé stessi è una pratica poco utilizzata ai giorni nostri, soprattutto dai ragazzi. Nonèlaradio aiuterà i ragazzi e le ragazze tra i 16-20 anni a fare gruppo e ad ascoltarsi. Impareranno ad esporsi e ad acquisire padronanza del linguaggio radiofonico, giocando con la voce e con la propria tonalità. Si cimenteranno nella creazione di uno spazio da gestire e nel quale realizzare target radiofonici, podcast audio e dirette streaming, con l'intento di raccontare sé stessi e gli altri ed affrontare con loro temi importanti. Sarà gestito dalla coop. Soc. GET.

CAMERA OSCURA
Uno spazio magico, dove la volontà artistica e la tecnica fotograficasi animeranno durante la meravigliosa fase di sviluppo. Quella dello sviluppo è una magia ormai dimenticata in grado di stupire e appassionare chiunque. La camera oscura sarà uno spazio d'arte, espressività e punti di vista sulla città e sulle persone, uno spazio che permetterà loro di avere nuovi occhi. Rivolto a ragazze e ragazzi tra 7-14 anni, sarà gestito dalla coop. Soc. GET.

ORTAGGI TUA!
L'azione si propone di avviare un percorso formativo di Agricoltura Sociale rivolto a soggetti in condizione di svantaggio e adulti immigrati in condizioni di difficoltà, a partire dai 16 anni. Un punto di partenza per crearsi un futuro lavorativo basato sull'autonomia e l'affermazione dei diritti dei lavoratori. Sarà uno spazio ricco di eventi aggregativi attorno al tema dell'AgriCULTURA, del cibo e dell'Intercultura come la degustazione dei prodotti coltivati, momenti per l'integrazione fra le diverse culture. Sarà gestito dalla cooperativa Tracceverdi.

FORMAZIONE FRONTALE
La formazione frontale avverrà con professionisti del settore cinematografico, presso l'Organismo di Formazione Professionale CNIPA PUGLIA sito in C.so Italia 19/C – Bari e sarà divisa in tre moduli:
I moduli: Stesura del soggetto (spettacolo, cinema, tv) – 80 ore
II modulo: Realizzazione della fotografia cine-audiovisiva – 80 ore
III modulo: Produzione audio durante lo spettacolo, le riprese televisive o cinematografiche – 80 ore

Per partecipare ai Cantieri, scaricare bando e scheda di iscrizione per la selezione sul sito www.accademiadelcinemaragazzi.it nella sezione "Accademia Youth Experience".

Per informazioni sul progetto www.accademiadelcinemaragazzi.it,
fb Accademia del cinema ragazzi
Instagram: Accademia del cinema ragazzi
  • Antonio Decaro
  • Michele Emiliano
  • antimafia
Altri contenuti a tema
Ba29, il 25 percento dei tirocini trasformato in contratto. L'appello di Decaro: «Iscrivetevi» Ba29, il 25 percento dei tirocini trasformato in contratto. L'appello di Decaro: «Iscrivetevi» Sono 398 le aziende che hanno fatto richiesta, ma 87 gli stagisti che hanno rinunciato. Termini per la nuova finestra aperti fino al 31 luglio
La proclamazione bis di Decaro a Bari: «Sarò il sindaco degli ultimi» La proclamazione bis di Decaro a Bari: «Sarò il sindaco degli ultimi» In una aula Dalfino gremita il primo cittadino ha ricevuto la fascia tricolore, nei prossimi giorni verrà svelata la squadra di governo
Morto il sindaco di Rocca di Papa, Decaro: ​«È stato un eroe» Morto il sindaco di Rocca di Papa, Decaro: ​«È stato un eroe» Il sindaco, in qualità di presidente Anci, esprime il cordoglio per la scomparsa del primo cittadino del comune laziale
Domani la proclamazione di Antonio Decaro sindaco di Bari Domani la proclamazione di Antonio Decaro sindaco di Bari Appuntamento alle 16 a Palazzo di città per la cerimonia aperta alla cittadinanza
Bari vecchia, abbandona i rifiuti in strada. Decaro: «Dopo qualche giorno l'abbiamo beccata» Bari vecchia, abbandona i rifiuti in strada. Decaro: «Dopo qualche giorno l'abbiamo beccata» La signora era solita depositare i sacchetti vicino alla scuola in via Calò Carducci. Il sindaco: «Una pessima cartolina»
Maturità, gli studenti del liceo Flacco cantano "Notte prima degli esami" Maturità, gli studenti del liceo Flacco cantano "Notte prima degli esami" Ieri sera sulla scalinata della scuola l'esibizione in vista della prima prova scritta. Gli auguri di Emiliano e Decaro
Nuove strutture sanitarie, Decaro incontra i vertici Asl: «Censiremo immobili disponibili» Nuove strutture sanitarie, Decaro incontra i vertici Asl: «Censiremo immobili disponibili» Il sindaco: «Vogliamo sperimentare i Centri polifunzionali territoriali. Prossimo passo i poliambulatori di quartiere»
Regione Puglia, la maggioranza di centrosinistra: «Sostegno alla candidatura di Emiliano» Regione Puglia, la maggioranza di centrosinistra: «Sostegno alla candidatura di Emiliano» L'endorsement per il governatore uscente: «Giudizio positivo sulle primarie. Leo Di Gioia? Trovare un accordo politico»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.