fototrappola
fototrappola
Vita di città

Abbandono rifiuti, 102 cittadini beccati dalle fototrappole

Tra i soggetti sanzionati, alcuni hanno visto recapitarsi una multa di 600 euro

L'assessore all'Ambiente Pietro Petruzzelli rende noto che, nell'ambito delle attività di controllo svolte dalla Polizia municipale su tutto il territorio cittadino per sanzionare comportamenti scorretti circa l'abbandono dei rifiuti, grazie alle telecamere installate in diversi punti sensibili della città è stato possibile sanzionare dall'inizio dell'anno ben 102 soggetti colti in flagrante per abbandono di rifiuti ingombranti, materiali di risulta e bustoni di immondizia in maniera selvaggia.

Di queste sanzioni nello specifico, 60 sono per abbandono di ingombranti, da 300 euro ciascuna, e le restanti 42 per abbandono rifiuti, con una sanzione di 100 euro. Tra i 60 soggetti sanzionati per abbandono di ingombranti,15 trasgressori hanno visto recapitarsi una sanzione di ben 600 euro comprensiva della multa per violazione del Testo unico dell'ambiente in caso di abbandono di rifiuti importante. "Le immagini riportate dalle fototrappole sono un insulto per la città e per tutti i cittadini che rispettano le regole - dichiara Pietro Petruzzelli -. Vedere con quanto sprezzo e con quanta indifferenza queste persone abbandonano i rifiuti per strada ci spinge a credere che la strada intrapresa con i controlli e con le sanzioni sia quella giusta perché i cittadini che conferiscono correttamente non meritano di pagare per l'inciviltà di alcuni e, soprattutto, perché chi abita nei pressi di quelle zone non merita di dover sopportare una discarica a cielo aperto a due passi da casa.

Nelle prossime settimane siamo pronti ad installare le fototrappole nelle zone interessate dallo start up del servizio porta a porta, per scoraggiare in partenza chi pensa di poter derogare al corretto conferimento abbandonando rifiuti nelle zone costiere o di campagna e insudiciando la città".
  • Rifiuti
  • Sanzioni
Altri contenuti a tema
Smaltimento illecito di rifiuti, multe e sequestri in provincia di Bari Smaltimento illecito di rifiuti, multe e sequestri in provincia di Bari In totale sono state più di 1763 le persone identificate, mentre 103 sono state denunce in stato di libertà
Installati oggi a Bari i primi cestini gettacarte intelligenti Installati oggi a Bari i primi cestini gettacarte intelligenti Sono alimentati con energia solare e avvisano quando sono pieni
Bari, detenuti e volontari insieme per pulire le spiagge Bari, detenuti e volontari insieme per pulire le spiagge Appuntamento sabato mattina a Pane e Pomodoro con "Seconda chance" e "Plastic Free"
Abbandono abusivo di ingombranti, a Bari è una "piaga insanabile" Abbandono abusivo di ingombranti, a Bari è una "piaga insanabile" Nello stesso punto tre diversi abbandoni nella stessa giornata, la denuncia di Amiu Puglia
Al teatro Petruzzelli gli Stati regionali dei rifiuti in Puglia Al teatro Petruzzelli gli Stati regionali dei rifiuti in Puglia Seconda edizione del dibattito sulla gestione dei rifiuti, con la presenza del governatore Emiliano
Puglia nuova "Terra dei Fuochi", il procuratore Rossi: «Realtà. Necessari controlli» Puglia nuova "Terra dei Fuochi", il procuratore Rossi: «Realtà. Necessari controlli» Audizione questa mattina in Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo rifiuti
Abbandono rifiuti,  a Bari 15 nuove telecamere per identificare i responsabili Abbandono rifiuti, a Bari 15 nuove telecamere per identificare i responsabili I dispositivi saranno collocati in aree attualmente sprovviste di sistemi di videosorveglianza
Amiu Puglia, a Bari rimossi rifiuti abbandonati su strada san Giorgio Martire Amiu Puglia, a Bari rimossi rifiuti abbandonati su strada san Giorgio Martire Continua il programma di interventi straordinari concordato con l'amministrazione comunale
© 2001-2024 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.