Il Conversano
Il Conversano
Altri sport

Pallamano, il Conversano è campione d'Italia

Il sesto scudetto conquistato con tre turni di anticipo a dieci anni di distanza dal precedente

Il Conversano è campione d'Italia. A dieci anni di distanza dall'ultima volta (2010/11) i biancoverdi conquistano il sesto Scudetto della loro storia dominando la Serie A Beretta e chiudendo una stagione sportiva ulteriormente impreziosita dopo la conquista della Supercoppa a dicembre e della Coppa Italia a febbraio.

L'ultimo gradino, quello decisivo nell'escalation della squadra di Alessandro Tarafino, è il 32-29 con cui i biancoverdi hanno superato questa sera al Pala San Giacomo il Bolzano nel recupero della 24^ giornata stagionale. Conversano sale a +7 nella classifica della Serie A Beretta, irraggiungibile dalla Raimond Sassari che ieri intanto in casa aveva ceduto sul 35-31 (p.t. 16-15) all'Acqua&Sapone Junior Fasano nel match valido per il 20esimo turno.

Con tre turni di anticipo rispetto al termine della stagione – a cui si aggiungono le partite da recuperare con Fasano e Merano – e un percorso fatto di 20 vittorie in 22 gare giocate, Conversano torna a scrivere il suo nome nell'albo d'oro della pallamano italiana. Come in Coppa Italia a febbraio, l'ultimo tricolore aveva tra i protagonisti proprio Alessandro Tarafino, all'epoca giocatore, e Demis Radovcic. Ma per i pugliesi la cavalcata è stata trionfale in tutto e per tutto, certificato dal cammino stagionale e dalle statistiche.

A proposito: la vittoria conversanese conferma il trend di successi della Serie A Beretta che vede davanti a tutte le altre, ormai da 19 anni consecutivi, una formazione altoatesina (Merano o Bolzano) oppure una pugliese (Conversano, Casarano o Fasano). Il dominio a corrente alternata si era aperto nel 2002/03 ed era tinto proprio di biancoverde, come quest'anno. Al Pala San Giacomo è una notte di festa: Conversano è campione d'Italia.
  • Pallamano
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.