AS Bari
AS Bari
Calcio

Fallimento del 2014 dell'A.S. Bari S.p.A., bancarotta fraudolenta per i Matarrese

Sono sei i componenti del consiglio di amministrazione della ex società cittadina a cui la finanza ha notificato l'avviso di conclusione indagini

I finanzieri del nucleo di polizia economico finanziaria di Bari hanno notificato un "avviso di conclusioni indagini", per l'ipotesi di reato di bancarotta fraudolenta, a sei componenti del Consiglio di Amministrazione e amministratori pro-tempore dell'Associazione Sportiva Bari S.p.A. fallita in data 10.03.2014.

Si tratta di Francesco Vinella, Claudio Garzelli, Salvatore Matarrese (classe 1957), Antonio Matarrese, Salvatore Matarrese(classe 1962) e Domenico De Batolomeo.

Il provvedimento è stato emesso dalla procura della Repubblica presso il tribunale di Bari al termine delle indagini e degli accertamenti delegati ai finanzieri del Gruppo Tutela Mercato Capitali. Le investigazioni, sviluppate attraverso acquisizioni documentali, riscontri contabili, indagini sulla consistenza debitoria nonché assunzioni testimoniali di persone informate sui fatti, hanno permesso di far luce sulle condotte poste in essere dai componenti del CDA e dagli amministratori unici della società calcistica che, dall'anno 2009 al 2013, hanno omesso l'adempimento delle obbligazioni tributarie pari a circa 55 milioni di euro. Inoltre, pur in presenza dell'ingente debito con l'erario, il consiglio di amministrazione della società e gli amministratori unici che si sono succeduti nel tempo hanno posto in essere molteplici condotte depauperative del patrimonio societario in favore della società controllante "Salvatore Matarrese srl" e della "Servizi Sportivi S.r.l." (coordinatrice dell'attività di marketing e merchandising del marchio "A.S. Bari S.p.A.") quantificate in ulteriori 12,5 milioni di euro, causando un indebitamento che ha aggravato in modo irreversibile lo stato di dissesto della società calcistica, destinandola cosi al fallimento.
  • Guardia di Finanza
  • Fallimento
Altri contenuti a tema
Porto di Bari, sequestratate oltre 5mila paia di scarpe contraffatte Porto di Bari, sequestratate oltre 5mila paia di scarpe contraffatte I prodotti, di origine cinese, riproducevano i marchi Converse e Nike
Libertà, nascondeva le sigarette di contrabbando nel biliardino. Denunciato Libertà, nascondeva le sigarette di contrabbando nel biliardino. Denunciato I finanzieri hanno sequestrato oltre 10 chilogrammi di tabacchi lavorati d'importazione illegale
Retata sul molo San Nicola, sequestrato pesce mal conservato. Multe per 33mila euro Retata sul molo San Nicola, sequestrato pesce mal conservato. Multe per 33mila euro Operazione coordinata dalla Questura contro la vendita di prodotti ittici non tracciabili. Decaro: «Condizioni igieniche non si barattano»
Controlli anti contraffazione nelle province Bari e Bat, sequestrati 10mila articolo Controlli anti contraffazione nelle province Bari e Bat, sequestrati 10mila articolo Sono otto i soggetti denunciati dalla Guardia di finanza, nove le sanzioni amministrative elevate
San Pasquale, sorpreso a cedere dosi di marijuana. Arrestato San Pasquale, sorpreso a cedere dosi di marijuana. Arrestato Nella sua abitazione di Japigia il pusher aveva altre sostanze stupefacenti e oltre 7mila euro in contanti
Putignano, vendeva illegalmente gasolio. Denunciato titolare di un'autorimessa Putignano, vendeva illegalmente gasolio. Denunciato titolare di un'autorimessa In corso gli accertamenti dei finanzieri per quantificare le accise evase dal carburante di contrabbando
Educatrici sottopagate, arrestato gestore di asili nelle province di Bari e Brindisi Educatrici sottopagate, arrestato gestore di asili nelle province di Bari e Brindisi L'uomo corrispondeva alle lavoratrici cifre inferiori del 40 percento rispetto al contratto. Sue le due strutture sequestrate a Valenzano nel 2018
Scarpe e borse contraffatte al mercato di Altamura, scattano i sequestri Scarpe e borse contraffatte al mercato di Altamura, scattano i sequestri La Guardia di Finanza ha intensificato l'attività anche per tutelare al massimo l'utenza
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.