A Bari l'ultima tappa di Rugby nei Parchi
A Bari l'ultima tappa di Rugby nei Parchi
Altri sport

Fa tappa a Bari "Rugby nei Parchi". Al "2 Giugno" i bambini scoprono la palla ovale

Un pomeriggio di sport all'aria aperta. Volpetti (Tigri Bari): «Il rugby insegna a giocare con l'avversario»

Divertimento, sport e un bel pomeriggio di primavera all'aria aperta. Si è concluso oggi, con la tappa di Bari, il tour per la Penisola di "Rugby nei Parchi", manifestazione itinerante che ha toccato sei città d'Italia. Dopo Milano, Venezia Mestre, Napoli, Biella e Reggio Emilia, il parco 2 Giugno del capoluogo pugliese ha ospitato, per il secondo anno consecutivo, l'evento conclusivo, dedicato ai bambini dai 5 ai 12 anni, per promuovere l'attività sportiva e far conoscere una disciplina come il rugby, densa di valori ed estremamente educativa.

In centinaia sono stati i ragazzi e le loro famiglie che hanno risposto presente a "Rugby nei Parchi", manifestazione gratuita che ha messo a disposizione dei giovanissimi rugbisti in erba l'esperienza di tecnici riconosciuti dalla FIR, con la collaborazione della società sportiva Tigri Rugby Bari, sempre molto attiva nella promozione della palla ovale e della cultura rugbistica sul territorio.

Numeri importanti che confermano come il rugby, disciplina che spopola nel nord-est dello Stivale, stia crescendo e diffondendosi anche a Bari, città che si dimostrò estremamente calorosa e interessata già lo scorso 16 marzo, quando sui gradoni del Della Vittoria si registrarono oltre 5.000 presenze per l'incontro del Sei Nazioni Under 20 tra Italia e Scozia (partita, per la cronaca, vinta dagli azzurrini).

«Siamo molto orgogliosi di aver ospitato "Rugby nei Parchi" per il secondo anno consecutivo - dice Carmine Volpetti, dirigente delle Tigri Bari. Questa è una città che ha fame di sport e di grandi eventi, e anche oggi Bari ha risposto alla grande, con centinaia di bambini che sono intervenuti. È stato bellissimo vederli giocare sull'erba e sotto il sole del parco 2 Giugno, maneggiando la palla ovale».

Uno sport come il rugby è, soprattutto per i bambini in tenera età, principalmente veicolo di divertimento e salute nel periodo della crescita, ma importante è anche la sua funzione di volano dei più saldi valori sportivi. «Per i bambini giocare a rugby fa bene perché è una disciplina sportiva completa - prosegue Volpetti. Purtroppo ci rendiamo conto che anche i ragazzi un po' più grandi hanno scarsissima propensione all'attività motoria, spesso a causa della pigrizia dei genitori. Fare rugby significa apprendere dei valori importanti anche per la vita: il sostegno reciproco, l'importanza di centrare l'obiettivo e l'imparare a rialzarsi quando si cade. Il rugby è uno sport che insegna il rispetto delle regole e insegna a giocare con l'avversario e non contro di lui. Ai ragazzi che si avvicinano alla palla ovale insegniamo a non simulare, a rispettare i principi di lealtà. Chi pratica il rugby sa che deve portare massimo rispetto anche per l'arbitro, perché senza di lui non si può giocare».
14 fotoA Bari l'ultima tappa di Rugby nei Parchi
ad e e f a a b ad feeffb cf c b d bbc d a a fc f a def e f abf bf a af ebd b c c a dd ba af e bc bf a d d dcd f d a ab d b e faea ca a bae f beedd beb c b ed bc c abd ee f f a e f a fb ec a ed b a c bd e a dad d e afa b cc c ffb c fd e e ab a d b cc cbfd e c c fb b bcc c
  • rugby
  • federazione italiana rugby
  • tigri rugby bari
  • rugby nei parchi
Altri contenuti a tema
Campo da gioco, parcheggio e palestra, lo stadio del rugby di Catino sarà luogo di aggregazione Campo da gioco, parcheggio e palestra, lo stadio del rugby di Catino sarà luogo di aggregazione Presentato il progetto definitivo, Petruzzelli: «Spazio idoneo e qualificato per due discipline sportive che vantano grande seguito nella nostra città»
A Bari arriva "Rugby nei Parchi". Domani al "2 Giugno" bambini alla scoperta della palla ovale A Bari arriva "Rugby nei Parchi". Domani al "2 Giugno" bambini alla scoperta della palla ovale La manifestazione fa tappa in Puglia. Petruzzelli: «Avvicinare i più piccoli a uno sport bello e corretto»
Rugby, Italia U.20-Scozia U.20 45-31. Forcucci: «Bari ha vinto con noi» Rugby, Italia U.20-Scozia U.20 45-31. Forcucci: «Bari ha vinto con noi» L’ala degli azzurrini nel post gara: «Un risultato storico per la nazionale. Ora testa al Mondiale»
Rugby, Bari sorride all’Italia Under 20. Scozia battuta 45-31 Rugby, Bari sorride all’Italia Under 20. Scozia battuta 45-31 Una partita dominata dagli azzurrini contro i pari età britannici nella giornata conclusiva del 6 Nazioni
Rugby, oggi si gioca Italia-Scozia. Il capitano Lamaro: «Bari nostro sedicesimo uomo» Rugby, oggi si gioca Italia-Scozia. Il capitano Lamaro: «Bari nostro sedicesimo uomo» Il flanker di Padova a BariViva: «Con un gruppo unito e grande difesa battiamo la Scozia»
Rugby, a Bari si gioca Italia-Scozia U.20: «Grande orgoglio per la città» Rugby, a Bari si gioca Italia-Scozia U.20: «Grande orgoglio per la città» La partita del 6 Nazioni giovanile in programma venerdì al Della Vittoria: «Record di presenze allo stadio»
Rugby, a Bari si gioca Italia-Scozia del 6 Nazioni Under 20: «Grande motivo d'orgoglio» Rugby, a Bari si gioca Italia-Scozia del 6 Nazioni Under 20: «Grande motivo d'orgoglio» Il 16 marzo al Della Vittoria la prima del rugby internazionale in Puglia. Petruzzelli: «Sport che abbiamo a cuore»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.