x pesi leggeri doro a poznan. <span>Foto Federazione italiana canottaggio</span>
x pesi leggeri doro a poznan. Foto Federazione italiana canottaggio
Altri sport

Canottaggio, 3 medaglie per gli atleti dell'Univesità di Bari ai mondiali Under 23

A Poznan la barlettana Paola Piazzolla è d'oro. Bronzo per Clara Guerra e per l'equipaggio della barca -2

Spedizione più che soddisfacente per l'Italia ai mondiali di canottaggio under 23 conclusisi domenica scorsa a Poznan. Gli azzurri vincono il medagliere con 12 medaglie al collo, mettendo in riga selezioni quotatissime come Gran Bretagna e Stati Uniti (8 a testa). Considerevole è stato l'apporto degli atleti iscritti all'Università di Bari, che con 3 medaglie appese al collo hanno contribuito a un quarto del bottino azzurro.

È d'oro la barlettana Paola Piazzolla, che si laurea campionessa del mondo nella specialità 4x pesi leggeri insieme alle compagne Giulia Mignemi, Allegra Francalacci e Arianna Noseda. Atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Oro, Piazzolla è studentessa di Scienze Motorie, trasferitasi a Bari lo scorso anno da Pisa proprio in virtù della fama di ateneo particolarmente attento agli studenti-atleti di cui gode UniBa.

Medaglia di bronzo per Clara Guerra, che ha gareggiato nella specialità singolo femminile p.l. Clara, veneta d'origine, è atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle e ha scelto nello scorso anno di studiare a Bari, vantando già un ottimo curriculum accademico.

Chiude la galleria delle medaglie il bronzo della barca 2-, tutta UNIBA e tutta Marina Militare, su cui hanno gareggiato Andrea Maestrale (originario di Posillipo) e Raffaele Giulivo (di Sabaudia), anche loro iscritti a Scienze Motorie. Quarto posto per un solo secondo per Emanuele Fiume, monopolitano del Gruppo Fiamme Gialle e iscritto UNIBA, che ha gareggiato nel 2x.

«Bari - afferma il rettore Antonio Felice Uricchio - primeggia nel panorama sportivo universitario italiano per la sua capacità di attrarre atleti di livello, nonostante la lontananza geografica dai principali centri di allenamento federale. La scommessa di personalizzare e rendere flessibili i percorsi è pienamente riuscita e attendiamo per il prossimo anno di accogliere decine di atleti di interesse nazionale, che ci stanno già contattando per le procedure di immatricolazione».

Fa eco al Rettore il presidente del Comitato per lo Sport, prof. Silvio Tafuri: «Abbiamo appena perfezionato con la Federazione Italiana Canottaggio una convenzione che consoliderà i rapporti già in essere, portando a studiare a Bari il top del Canottaggio italiano».

Chiude Angela Notarnicola, coordinatore di Scienze Motorie: «Il nostro corso è ormai la fucina dell'eccellenza sportiva in Italia. Stiamo ricevendo in questi giorni molte domande di iscrizione al test di ammissione, anche da studenti di Regioni del Centro e del Nord Italia; nel frattempo, Il mese di agosto sarà pieno di grandi successi per i nostri atleti, impegnati nelle prossime settimane nei Campionati Europei di Canottaggio e nei Campionati Mondiali Universitari di Canoa e Canottaggio».
  • Università
  • uniba
Altri contenuti a tema
Link: «Ecco perché l'università di Bari non è la Bocconi» Link: «Ecco perché l'università di Bari non è la Bocconi» I rappresentanti degli studenti rispondono alla classifica di Anvur sottolineando le criticità del nostro ateneo
Una commissione di esperti premia l'Università di Bari: «Fra le migliori d'Italia» Una commissione di esperti premia l'Università di Bari: «Fra le migliori d'Italia» La "Aldo Moro" è il primo megateneo del Mezzogiorno, a pari merito con Milano e Torino, secondo il rapporto Anvur
Il Miur premia Bari, previsti trentacinque posti per ricercatori di tipo B Il Miur premia Bari, previsti trentacinque posti per ricercatori di tipo B Obiettivo raggiunto grazie al miglioramento della ricerca, all'aumento degli iscritti e al calo dei fuoricorso
L'Università di Bari conferisce la laurea ad honorem in Medicina a Michele Mirabella L'Università di Bari conferisce la laurea ad honorem in Medicina a Michele Mirabella Oggi pomeriggio la cerimonia nell'aula magna "De Benedictis" del Policlinico alla presenza del rettore Uricchio
Università di Bari, a Michele Mirabella la laurea honoris causa in Medicina Università di Bari, a Michele Mirabella la laurea honoris causa in Medicina Domani la cerimonia di consegna nell'aula magna De Benedictis del Policlinico
Caso di razzismo allo Student center? L'Università chiarisce: «Vigilante convive con ragazza di colore» Caso di razzismo allo Student center? L'Università chiarisce: «Vigilante convive con ragazza di colore» Dall'ateneo smentiscono: «In un momento storico così delicato bisogna prestare attenzione ad allarmismi inquietanti»
Università di Bari, il custode chiede il documento per entrare allo studente: «Sei nero» Università di Bari, il custode chiede il documento per entrare allo studente: «Sei nero» L'episodio di razzismo all'ingresso dell'ex palazzo delle Poste. La denuncia di Link: «Cultura deve combattere l'intolleranza»
Università di Bari, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il nuovo statuto Università di Bari, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il nuovo statuto Un ateneo «Aperto alla società civile, al dialogo e all’interazione tra le culture»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.