Università di Bari
Università di Bari
Scuola e Lavoro

Università di Bari, si elegge il nuovo rettore. Affluenza al 54 percento nella giornata di oggi

Corsa a quattro nel secondo turno: Bronzini e Vacca sono usciti in vantaggio dal primo turno, Bellotti e Logroscino inseguono

Si torna a votare per il nuovo rettore dell'Università di Bari, dopo la - prevedibile - fumata nera di due settimane fa. Urne aperte dalle 9 fino alle 19 di oggi e dalle 9 alle 16 di domani. La prima giornata di voto per il secondo turno si chiude con una affluenza pari al 54% degli aventi diritto al voto. Nello specifico, alla chiusura dei seggi, hanno votato 858 docenti (61,64% degli aventi diritto), 679 dipendenti del personale tecnico-amministrativo (48,43% dell'elettorato attivo) e 142 rappresentanti degli studenti (pari al 45,08% degli aventi diritto).

Anche per il secondo turno è prevista un'elezione a maggioranza assoluta. Non si dovesse raggiungere neanche in questo caso, si ripeterebbe la votazione (sempre a maggioranza assoluta) nelle giornate del 25 e 26 giugno. In caso di ulteriore esito negativo si andrà al ballottaggio il 4 e 5 luglio fra i due candidati più suffragati.

In corsa sono rimasti in quattro. Dal primo turno è uscito un vero e proprio testa a testa fra Stefano Bronzini, professore titolare della cattedra di Letteratura Inglese per il corso di laurea in Lettere dell'Università degli Studi di Bari, e Angelo Vacca, direttore U.O.C. di Medicina Interna Universitaria "G. Baccelli". Gli altri due sfidanti sono Roberto Bellotti, professore ordinario in Fisica Applicata presso il dipartimento interateneo di Fisica "M. Merlin", e Pierdomenico Logroscino, titolare degli insegnamenti di Diritto pubblico nei corsi di laurea in Economia aziendale delle sedi di Bari e di Brindisi.

Dopo il primo turno si sono ritirati dalla contesa: Gaetano Vitale Celano, professore ordinario di "Ispezione degli alimenti di origine animale" a Medicina Veterinaria; Massimo Di Rienzo, professore ordinario di Diritto Commerciale; Loreto Gesualdo, professore ordinario di Nefrologia, preside della Scuola di medicina; Giuseppe Pirlo, professore ordinario di Sistemi di Elaborazione delle Informazioni.

A votare sono docenti e ricercatori, il cui voto vale uno, oltre a personale tecnico-amministrativo e rappresentanti degli studenti, il cui voto è però "pesato", in modo da rispettare il rapporto del 15% tra l'elettorato attivo loro spettante e l'elettorato attivo del corpo docente. Il peso del voto individuale è determinato dal numero dei docenti aventi diritto all'elettorato attivo moltiplicato per 0,15 e diviso per il numero degli studenti e dottorandi aventi diritto all'elettorato attivo.
  • Università
  • uniba
Altri contenuti a tema
Emergenza Covid-19, anticipo per le borse di studio per universitari a Bari Emergenza Covid-19, anticipo per le borse di studio per universitari a Bari Il termine da bando era fissato al 30 giugno, l'assessore Leo: «Accelerazione indispensabile per permettere agli studenti di far fronte alle difficoltà di questo momento»
Coronavirus, un hotel di Bari riaperto per ospitare medici e infermieri Coronavirus, un hotel di Bari riaperto per ospitare medici e infermieri La struttura ha messo gratuitamente a disposizione i suoi spazi per il personale sanitario impegnato nei reparti Covid
Università di Bari, prime sedute di laurea online in Medicina Università di Bari, prime sedute di laurea online in Medicina Bronzini: «Contenti di aver mantenuto l'impegno. La festa è solo rimandata»
Emergenza Coronavirus, l'Università di Bari attiva il counseling psicologico a distanza Emergenza Coronavirus, l'Università di Bari attiva il counseling psicologico a distanza Studenti e studentesse potranno ricevere il consueto supporto al telefono o in modalità videochiamata
Università di Bari, al via le sedute di laurea telematiche Università di Bari, al via le sedute di laurea telematiche Stamattina i primi otto studenti hanno sostenuto l'esame finale online, in occasione del 42mo anniversario del rapimento di Moro
Strage di Erba: la iena Monteleone incontra gli studenti, l’avvocato: «Chiederemo revisione» Strage di Erba: la iena Monteleone incontra gli studenti, l’avvocato: «Chiederemo revisione» I nuovi elementi raccolti potrebbero aprire ad una revisione del processo
Bari dice addio a Ruggiero Fumarulo, padre di Stefano Bari dice addio a Ruggiero Fumarulo, padre di Stefano Era direttore della direttore della Scuola di specializzazione in Medicina. Decaro: «Non è sopravvissuto al dolore per la morte del figlio»
Tommy Colasanto, il ragazzo disabile che chiede aiuto alle istituzioni per poter studiare Tommy Colasanto, il ragazzo disabile che chiede aiuto alle istituzioni per poter studiare Ha dovuto lasciare l'università di Bari per la mancata assistenza agli studenti portatori di handicap
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.