ASL Bari-assunzioni
ASL Bari-assunzioni
Attualità

Stabilizzazioni alla ASL Bari, oggi le firme dei primi cento contratti

Nella giornata di avvio hanno firmato assistenti sanitari, infermieri, educatori, fisioterapisti e assistenti amministrativi tra i 533 assunti a tempo indeterminato

Assistenti sanitari, infermieri, educatori professionali, fisioterapisti e assistenti sanitari: sono i ruoli dei primi cento dipendenti stabilizzati della ASL di Bari che questa mattina hanno firmato il contratto a tempo indeterminato. Da oggi fino al 2 febbraio tutti i 533 assunti con le stabilizzazioni, saranno convocati in gruppi da 50, mattina e pomeriggio, per sottoscrivere il contratto e quindi formalizzare l'incarico nella struttura territoriale o ospedaliera di appartenenza.

A dare loro il benvenuto nella azienda il direttore amministrativo Luigi Fruscio, affiancato dalla neo direttrice dell'Area gestione risorse umane, Rachele Popolizio.


"Grazie per aver creduto in noi – ha detto il direttore Fruscio – è stato un percorso lungo, non solo un obbligo giuridico, ma soprattutto una sfida, mettervi nelle condizioni di raggiungere la stabilità lavorativa e costruire con certezza il vostro futuro. Tutte le strutture – ha aggiunto Fruscio- funzionano solo se ognuno di noi fa la sua piccola parte, con l'obiettivo di gestire il servizio pubblico in favore dei cittadini".


Parole di incoraggiamento per i dipendenti, sono state espresse anche da Rachele Popolizio, da poco alla guida delle Risorse Umane della ASL.

"Sono contenta di condividere la mia nomina con la vostra assunzione – ha spiegato la direttrice – ringrazio l'Unità operativa assunzioni e concorsi per lo sforzo organizzativo messo in piedi per accogliervi e vi auguro di poter adempiere con disciplina e onore al vostro impegno".


Puntuale e rigoroso è il cronoprogramma per formalizzare le stabilizzazioni, organizzato dalla Unità operativa assunzioni e concorsi. Sei le giornate dedicate alle firme dei contratti, a loro volta suddivise in due sezioni, mattutina e pomeridiana, in cui sono stati convocati in media 50 dipendenti per volta, per un totale di 100 contratti al giorno.

Le firme sono il momento conclusivo della procedura di stabilizzazione che ha interessato 533 dipendenti precari. La Direzione Strategica, a seguito del via libera della Regione Puglia, ha approvato la delibera n° 2454 del 22 dicembre 2022 con la quale è stato stabilizzato con contratto a tempo indeterminato, tutto il personale in possesso dei requisiti stabiliti dalle norme, ossia l'art. 20 del Decreto legislativo 75 del 2017 (cosiddetta Legge Madia) e l'art 1. comma 268 della Legge di Bilancio 30 dicembre 2021.

Per la ASL Bari si tratta di una platea vasta, 533 operatori sanitari e non, suddivisa in 14 profili professionali diversi, tra cui 374 infermieri - che costituiscono il gruppo più consistente -, 20 medici, 48 psicologi, 3 biologi, 37 fisioterapisti, 3 logopedisti, 4 ortottisti, 1 ostetrica, 1 cps di neurofisiopatologia, 1 tecnico di radiologia, 5 tecnici della prevenzione ambientale, 12 assistenti sanitari e 2 educatori professionali, nonchè 22 unità di personale amministrativo.
assistente sanitaria dipartimentodirettorifirmestabilizzati JPGassistente
  • Asl Bari
  • lavoro
Altri contenuti a tema
Giovani e mondo del lavoro, Formedil al fianco degli istituti per geometri Giovani e mondo del lavoro, Formedil al fianco degli istituti per geometri Un’iniziativa che strizza l’occhio al domani professionale e si sviluppa nell’ambito dei programmi PCTO
La ASL di Bari cerca nuovo direttore sanitario La ASL di Bari cerca nuovo direttore sanitario Pubblicata una manifestazione di interesse aperta ai medici idonei di tutte le regioni italiane
Caschi refrigeranti per le donne in chemioterapia: 22 nuovi dispositivi contro la caduta dei capelli Caschi refrigeranti per le donne in chemioterapia: 22 nuovi dispositivi contro la caduta dei capelli La ASL di Bari, capofila del progetto, ha dato il via alla procedura di gara per raddoppiare la dotazione dei centri oncologici regionali
Tutti i dati reali su mammografie e interruzioni di gravidanza:  la ASL Bari risponde a notizie e parodie Tutti i dati reali su mammografie e interruzioni di gravidanza: la ASL Bari risponde a notizie e parodie Sanguedolce: «Giusto precisare per dare merito al lavoro quotidiano degli operatori sanitari»
Bari diventa la nuova Silicon Valley, Ovs assumerà 125 persone in 3 anni Bari diventa la nuova Silicon Valley, Ovs assumerà 125 persone in 3 anni Il colosso dell'abbigliamento pronto a realizzare due poli in città, uno per il recupero dei capi e l'altro informatico
Atos apre i nuovi uffici a Bari, la multinazionale della digitalizzazione assume 130 persone Atos apre i nuovi uffici a Bari, la multinazionale della digitalizzazione assume 130 persone Stamattina l'inaugurazione della sede pugliese in via Mazzitelli da parte del sindaco Decaro e del governatore Emiliano
Asl Bari, crescono le quote rosa: il 55% degli incarichi dirigenziali va alle donne Asl Bari, crescono le quote rosa: il 55% degli incarichi dirigenziali va alle donne Raddoppia anche la rappresentanza femminile nelle commissioni di concorso: dal 15 al 42%
Asl Bari, si dimette il direttore sanitario Sivo Asl Bari, si dimette il direttore sanitario Sivo "Torno a mettere a disposizione la mia professionalità sul campo"
© 2001-2023 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.