Una scuola post Covid
Una scuola post Covid
Scuola e Lavoro

Scuola in Puglia, le superiori rientrano in presenza a febbraio. Per gli altri resta la libertà di scelta

Il presidente Emiliano ha firmato la nuova ordinanza, le norme in essa contenute regolano l'anno scolastico fino al prossimo 6 febbraio

Arriva nel primo pomeriggio di venerdì 22 gennaio, ad un giorno dalla scadenza della precedente, la nuova ordinanza sulla scuola in Puglia.

Come nella precedente l'attività didattica ed educativa per i servizi educativi per l'infanzia, per la scuola dell'infanzia, per il primo ciclo di istruzione e per i CPIA si deve svolgere in applicazione del D.P.C.M. 14 gennaio 20212. Ma, le Istituzioni scolastiche del primo ciclo di istruzione nonché i CPIA devono garantire il collegamento online in modalità sincrona per tutti gli alunni le cui famiglie, o loro stessi ove maggiorenni, richiedano espressamente di adottare la didattica digitale integrata, tenendo presente che agli studenti che hanno chiesto la didattica digitale integrata, non può essere imposta la didattica in presenza. Tale scelta è esercitata una sola volta e per l'intero periodo di vigenza delle presenti disposizioni, salvo deroga rimessa alle valutazioni del Dirigente scolastico.

Per quanto riguarda invece le scuole secondarie di secondo grado, verranno adottate forme flessibili nell'organizzazione dell'attività didattica, in modo che il 100 per cento delle attività sia svolta tramite il ricorso alla didattica digitale integrata. Resta sempre garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l'uso di laboratori o per mantenere una relazione educativa che realizzi l'effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento on line con gli alunni della classe che sono in didattica digitale integrata.

A partire dall'1 febbraio, e fino a tutto il 6 febbraio 2021 per la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado resta la possibilità di scelta, essendo comunque la scuola in presenza. Mentre per le scuole secondarie di secondo grado, si rientrerà al 50%.

Le Istituzioni Scolastiche dovranno comunicare, ogni lunedì della settimana, all'Ufficio Scolastico Regionale e al Dipartimento della Salute, attraverso la procedura predisposta su piattaforma, il numero degli studenti e il numero del personale scolastico positivi al Covid-19 o in quarantena, nonché tutti i provvedimenti di sospensione dell'attività didattica adottati a causa dell'emergenza Covid.
ordinanza 21 signedDocumento PDF
  • Scuola
Altri contenuti a tema
Dpcm Draghi, le scuole di Bari rischiano la chiusura Dpcm Draghi, le scuole di Bari rischiano la chiusura Stando ad una proiezione di YouTrend basata sui dati della protezione civile sono 24 le aree rispondenti ai parametri
Bari, il quartiere San Paolo piange Suor Genoveffa Bari, il quartiere San Paolo piange Suor Genoveffa Figura carismatica si era dedicata ai bambini dal quartiere, anche come direttrice dell'Istituto Alberotanza
Mola di Bari, il sindaco chiude le scuole per far vaccinare docenti e operatori Mola di Bari, il sindaco chiude le scuole per far vaccinare docenti e operatori Ordinanza sindacale del primo cittadino Giuseppe Colonna, ecco il calendario previsto
Scuola in Puglia, il Tar dà regione al presidente Emiliano Scuola in Puglia, il Tar dà regione al presidente Emiliano Respinto il ricorso contro l'ultima ordinanza valida fino al prossimo 14 febbraio
Emiliano torna a parlare di scuola in Puglia: “Se la vogliamo aperta in presenza, dobbiamo vaccinarla” Emiliano torna a parlare di scuola in Puglia: “Se la vogliamo aperta in presenza, dobbiamo vaccinarla” Il presidente lo ha sottolineato durante una riunione con i ministri Mariastella Gelmini e Roberto Speranza e i presidenti delle Regioni Italiane
È caos scuola in Puglia, nuovo ricorso al Tar È caos scuola in Puglia, nuovo ricorso al Tar A proporlo di nuovo il Codacons Lecce dopo l'emanazione dell'ultima ordinanza Emiliano
1 Scuola in Puglia, ecco cosa prevede la nuova ordinanza firmata ieri notte Scuola in Puglia, ecco cosa prevede la nuova ordinanza firmata ieri notte Arriva a mezzanotte il nuovo testo, resta la DDI al 100% ma sparisce la percentuale del 50% di alunni in presenza per ragioni non diversamente affrontabili
Emiliano: «Nuova ordinanza per la scuola in Puglia, torna la possibilità di scelta» Emiliano: «Nuova ordinanza per la scuola in Puglia, torna la possibilità di scelta» Il presidente con un lungo post su Facebook interviene dopo la notizia della sospensione ordinata dal Tar
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.