Plastica in mare
Plastica in mare
Territorio

Sagre e feste di piazza ecologiche? La Regione Puglia stanzia 250 milioni euro

Per ogni ecofesta, bisognerà individuare un responsabile per la gestione dei rifiuti. In arrivo anche una ordinanza per i lidi

La Puglia si scopre ecologista e punta su ecofeste e stop alla plastica nei lidi. Le Ecofeste sono le cosiddette manifestazioni ed eventi pubblici a basso impatto ambientale.
Già nella legge di bilancio approvata lo scorso dicembre, la Regione Puglia aveva inserito una dotazione finanziaria di 250mila euro per i Comuni e gli organizzatori di eventi che, in occasione di sagre e altre manifestazioni pubbliche, si impegnano a ridurre la produzione dei rifiuti e ad incrementare la raccolta differenziata.
La Giunta Regionale ha approvato, su relazione dell'assessore alla qualità dell'ambiente Gianni Stea, la delibera sulla promozione delle ecofeste, con il dettaglio del massimo contributo concedibile, delle spese ammissibili, dei criteri e delle modalità di assegnazione, concessione, erogazione e rendicontazione dei contributi.
Il contributo potrà essere concesso per eventi, sagre, feste patronali e ogni altra manifestazione ricreativa, culturale, sportiva purché plastic free. Dovranno dunque essere utilizzate solo stoviglie lavabili, compostabili o biodegrabili.
Per ogni ecofesta, bisognerà individuare un responsabile per la gestione dei rifiuti, che avrà il compito di formare adeguatamente gli operatori sulle modalità di conferimento. Bisognerà inoltre attivare la raccolta differenziata, d'intesa con il gestore del servizio, così da coprire tutta la manifestazione, e prevedere momenti didattici, informativi e di sensibilizzazione, destinati al pubblico, per promuovere il più possibile buone pratiche ambientali.
"Si tratta - commenta l'assessore Stea - di un'ulteriore occasione, per la comunità pugliese, per imparare a gestire, in modo consapevole, i propri rifiuti. Non solo, dunque, fare bene la raccolta differenziata ma anche ridurre a monte la produzione, usando materie prime rinnovabili o riciclabili". Per quanto riguarda i lidi invece la Puglia sarà la prima regione in Italia a vietare l'utilizzo di materiale plastico non riciclabile. Tutti gli stabilimenti balneari dovranno rinunciare alla plastica monouso in favore di materiale compostabile e quindi ecocompatibile. "I rappresentanti degli stabilimenti balneari - spiega il presidente Emiliano - hanno condiviso all'unanimità la decisione di dire stop sin da questa stagione estiva. È un risultato prezioso per l'equilibrio futuro del nostro ambiente marino".
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Nuova aula del Consiglio regionale, i 5 Stelle: «È accessibile ai disabili?» Nuova aula del Consiglio regionale, i 5 Stelle: «È accessibile ai disabili?» Il Movimento presenta un'interrogazione al presidente Emiliano: «Non rispettate le normative sull'abbattimento delle barriere architettoniche»
Per i brasiliani la Puglia è “maravilhosa” Per i brasiliani la Puglia è “maravilhosa” Un gruppo di operatori turistici e giornalisti verdeoro in giro per nostra regione, ultimo giorno a Bari Vecchia
Vigilanza ambientale, rimosse cataste di rifiuti dall'agro di Valenzano-Adelfia Vigilanza ambientale, rimosse cataste di rifiuti dall'agro di Valenzano-Adelfia Azione congiunta di Regione Puglia e Comune di Casamassima. L'assessore Stea: «Le segnalazioni iniziano a dare i loro frutti»
Auto rubata? La Regione Puglia rimborsa il bollo Auto rubata? La Regione Puglia rimborsa il bollo Approvata la proposta di legge del consigliere tranese Mimmo Santorsola
Regione Puglia, Giancarlo Ruscitti si dimette da direttore del dipartimento promozione salute Regione Puglia, Giancarlo Ruscitti si dimette da direttore del dipartimento promozione salute Sarà dirigente nello stesso ambito presso la provincia di Trento. Emiliano: «Farà bene anche lì»
Excellence 2019, ecco i premiati pugliesi a Roma Excellence 2019, ecco i premiati pugliesi a Roma Tra i riconoscimenti consegnati anche quello al presidente dell'associazione "Capursesi nel mondo" Daniele Di Fronzo
«La Storia di un Italiano» da mercoledì una rassegna dedicata ad Alberto Sordi «La Storia di un Italiano» da mercoledì una rassegna dedicata ad Alberto Sordi In Mediateca Regionale Pugliese il racconto del nostro Paese dal 1900 al 2000
Elezioni Regione Puglia 2020, Vendola risponde a Emiliano: «Polemica delirante» Elezioni Regione Puglia 2020, Vendola risponde a Emiliano: «Polemica delirante» L'ex governatore risponde all'attuale: «Trascina dibattito pubblico nel fango»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.