Meloni e Salvini
Meloni e Salvini
Politica

Regionali in Puglia, tra domenica e lunedì il nome del candidato del centrodestra?

Le visite di Salvini prima e Meloni poi lasciano presagire novità, dubbi su chi la spunterà tra i partiti della coalizione

Due appuntamenti molto importanti per il centrodestra in Puglia si terranno domenica e lunedì a Bari. Prima Salvini per la Lega e poi Meloni per Fratelli d'Italia saranno alla Fiera del Levante, e tutto lascia presagire che siano maturi i tempi che venga fatto il nome di chi sarà il candidato della coalizione alle elezione per la presidenza della Regione di maggio prossimo.

Una mobilitazione senza precedenti per la Lega di Puglia. Una sala da 3 mila posti in un luogo simbolo per la politica come lo Spazio 7 della Fiera del Levante. Una domenica pomeriggio pre-natalizia, in cui Matteo Salvini darà ufficialmente il via alla campagna elettorale per le regionali pugliesi della prossima primavera. «Non sarà semplicemente il solito bagno di folla per il nostro segretario - dichiara Rossano Sasso, segretario provinciale di Bari del Carroccio - al quale parteciperanno famiglie con bambini, studenti, agricoltori, operai, partite iva, sarà una fase importante nella battaglia di liberazione della nostra terra dal PD. Una lotta di liberazione da chi, come Vendola prima ed Emiliano poi, hanno malgovernato per 15 anni. Il disastro della sinistra nella sanità, in agricoltura, nell'ambiente, nel lavoro, certifica la pessima condotta di chi ancora oggi si ostina a voler fare del male ai Pugliesi. Salvini non verrà solo ad esporre il programma della Lega, verrà soprattutto ad ascoltare i militanti ed i tanti Pugliesi, che vedono nella Lega l'unica reale e concreta alternativa alla vecchia politica ed il motore trainante di un centrodestra unito, forte e rinnovato, che manderà a casa Emiliano in Puglia, ed il governo giallorosso a livello nazionale».

E mentre nei giorni scorsi sembrava essere ormai assodato che il nome del candidato dovesse essere dato da Fratelli d'Italia, oggi Erio Congedo ha rimescolato le carte in vista anche della visita della leader del partito Giorgia Meloni. «In merito al dibattito che si sta sviluppando in questi giorni sulle prossime elezioni regionali in Puglia - dichiara il coordinatore regionale - Fratelli d'Italia chiarisce di essere in attesa delle valutazioni decisive dei leader nazionali dei partiti del centrodestra. Acquisita l'indicazione del candidato presidente che arriverà dal tavolo nazionale, la competenza tornerà al tavolo regionale dove i partiti del centrodestra, insieme e di comune accordo, unitamente al candidato presidente prescelto, decideranno le strategie elettorali (liste) e programmatiche (priorità) per dar vita a una coalizione forte e unitaria vincente, nell'interesse esclusivo dei pugliesi che dopo 15 anni di disastro dei governi del centrosinistra hanno diritto a una Puglia più moderna ed efficiente. La presenza di Giorgia Meloni, lunedì prossimo, 16 dicembre, a Bari, serve a suonare la carica a un progetto politico e a un centrodestra che tornerà alla guida della Puglia».
  • fratelli d'italia
  • Lega
  • regionali puglia 2020
Altri contenuti a tema
Regionali Puglia, la Lega lancia la candidatura di Altieri: «Basta con il lockdown di Emiliano» Regionali Puglia, la Lega lancia la candidatura di Altieri: «Basta con il lockdown di Emiliano» Il Carroccio si prepara all'appuntamento elettorale: «Stop burocrazia, cittadini tornino sovrani». D'Eramo: «Fondamentale unità della coalizione»
Regionali Puglia, Emiliano preme per il voto a luglio: «Grave intromissione del Governo» Regionali Puglia, Emiliano preme per il voto a luglio: «Grave intromissione del Governo» Il governatore: «Non si possono procrastinare i mandati impedendo ai cittadini di legittimarli con le elezioni»
Comune di Bari, Picaro lascia la Lega e passa al Gruppo misto Comune di Bari, Picaro lascia la Lega e passa al Gruppo misto L'addio dopo la rimozione da capogruppo del Carroccio in consiglio: «Si è preferito procedere a colpi di blitz»
Terremoto nella Lega Bari, il "dissidente" Picaro rimosso da capogruppo al Comune Terremoto nella Lega Bari, il "dissidente" Picaro rimosso da capogruppo al Comune Al suo posto arriva Pino Viggiano. Si era espresso contro la candidatura di Altieri: «Partito in cui non c'è più confronto»
Spaccatura nella Lega Puglia, interviene Salvini: «Chi fa polemica è fuori» Spaccatura nella Lega Puglia, interviene Salvini: «Chi fa polemica è fuori» Il leader del Carroccio mette un punto sulla vicenda Altieri e annuncia: «A breve tornerò». Caroppo insiste: «Non posso tacere, si faccia una vera sintesi»
Frattura nella Lega Puglia, in 108 scrivono a Salvini: «Altieri candidato non condiviso» Frattura nella Lega Puglia, in 108 scrivono a Salvini: «Altieri candidato non condiviso» Molti esponenti del Carroccio pugliese si rivolgono al leader. Tra loro anche il capogruppo al Comune di Bari Michele Picaro
Regionali Puglia, si va verso la data del 20 settembre per l'election day Regionali Puglia, si va verso la data del 20 settembre per l'election day Si voterà anche per il referendum costituzionale e per il rinnovo dei consigli comunali
Regionali in Puglia, Sasso: «Altieri nome della Lega, ora decidano i segretari nazionali» Regionali in Puglia, Sasso: «Altieri nome della Lega, ora decidano i segretari nazionali» L'onorevole barese del Carroccio dice la sua dopo il botta e risposta di qualche giorno fa tra Caroppo e D'Eramo
© 2001-2020 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.