Il mare a Torre Quetta
Il mare a Torre Quetta
Territorio

Qualità delle acque di balneazione, la Puglia prima in Italia

Sul podio Toscana e Sardegna, Emiliano: “La qualità del mare è determinante per la scelta dei turisti"

La Puglia è al primo posto in Italia tra le regioni costiere per qualità delle acque di balneazione risultate "eccellenti" con un 99.8%, seguita da Toscana e Sardegna, entrambe con qualità "eccellente" nel 98,5% dei casi.

Lungo i 1000 km circa di costa pugliese la Regione Puglia ha individuato, ai sensi dell'attuale normativa di riferimento, ben 676 "acque" (tratti) destinate alla balneazione, che corrispondono ad un totale lineare pari a circa 800 km: in particolare sono state individuate 254 acque di balneazione in provincia di Foggia, 46 in provincia Bat, 78 in provincia di Bari, 88 in provincia di Brindisi, 139 in provincia di Lecce e 71 in provincia di Taranto. Arpa Puglia effettua il monitoraggio delle acque di balneazione regionali controllandone la qualità. Durante il periodo stagionale di monitoraggio (tra aprile e maggio di ogni anno), in ogni "punto stazione" sono misurati in campo diversi parametri meteo-marini, mentre in laboratorio sono analizzati i campioni per la determinazione della carica batterica, calcolata rispetto a valori soglia di due parametri microbiologici: "Enterococchi intestinali" ed "Escherichia coli", indicatori di inquinamento di origine fecale; in relazione ai campioni raccolti, si stima che ogni anno l'Agenzia regionale per la prevenzione e la protezione dell'ambiente effettui circa 8.500 determinazioni analitiche di laboratorio.

"La qualità del mare è determinante per la scelta dei turisti e oggi confermiamo di avere in Puglia il mare più pulito di Italia – ha dichiarato il presidente Emiliano -. Non sempre è stato così, perché ricorderete che la nostra regione in passato era spesso una maglia grigia e qualche volta anche nera da questo punto di vista. Poco alla volta con lo sforzo corale di tutti, comprese le imprese che hanno adottato misure diverse anche innovative, abbiamo raggiunto questo primato. Qui non stiamo tributando il trionfo di qualcuno in particolare, ma di una intera comunità che ha capito che il mare è la sua risorsa più importante in questo momento e con maggiore possibilità di sviluppo".

"Il mare di Puglia è il più pulito d'Italia - ha affermato l'assessore Maraschio -. Una bellissima notizia, che ci inorgoglisce e ci investe di nuove responsabilità. Questo dato, frutto anche della generosità della natura, rafforza la consapevolezza che quella intrapresa sia la strada da seguire: investimenti in infrastrutture, tutela dell'ecosistema marino che porta con sé una sterminata prateria di occasioni di crescita sostenibile. Non ce le lasceremo sfuggire".

Oltre alle singole verifiche di conformità, al termine di ogni stagione balneare le acque di balneazione pugliesi vengono classificate sulla base dei risultati del monitoraggio degli ultimi quattro anni, utilizzando un calcolo statistico (calcolo del 95° percentile - o 90° percentile); ne deriva un giudizio variabile tra quattro classi, "scarsa", "sufficiente", "buona" e "eccellente", ai sensi del D.Lgs. 116/2008. Si evidenzia comunque che nella procedura di classificazione non vengono considerati, come previsto dalla norma, gli "inquinamenti di breve durata", ovvero quelli che si esauriscono nelle 72 ore successive all'evento perturbativo. Proprio per questo motivo non si può escludere, anche per le acque classificate in stato di qualità "buona" o "elevata", che si siano verificati sporadicamente dei superamenti dei limiti; infatti, se i superamenti sono relativi a "inquinamenti di breve durata", o se in ogni caso sono rari o unici, possono non influenzare in maniera significativa il calcolo e quindi la valutazione di qualità.



  • Arpa Puglia
  • Mare
Altri contenuti a tema
Avvistate famiglie di delfini nelle acque di Oasi Torre Calderina a Molfetta Avvistate famiglie di delfini nelle acque di Oasi Torre Calderina a Molfetta Il video condiviso da Villaggio Lido Nettuno, racconta Andrea Pertuso: «Ci siamo presi cura di questo tratto di costa»
Bari, l'analisi di Arpa Puglia: "Qualità dell'acqua eccellente lungo l'intero litorale" Bari, l'analisi di Arpa Puglia: "Qualità dell'acqua eccellente lungo l'intero litorale" Pietro Petruzzelli, assessore all'Ambiente: "Grandissima soddisfazione"
Dall'ex Ancora alla Mitiladriatica, il Comune pronto a dare nuova vita alle strutture sulla costa Dall'ex Ancora alla Mitiladriatica, il Comune pronto a dare nuova vita alle strutture sulla costa Il sindaco Antonio Decaro: "Bari torna a volgere lo sguardo verso il mare"
Migliora la qualità dell'aria in Italia, effetto lockdown anche in Puglia Migliora la qualità dell'aria in Italia, effetto lockdown anche in Puglia Determinanti le restrizioni dovute al Coronavirus che hanno portato ad un diverso stile di vita
Alga tossica, sulle coste di Bari livelli alti solo a Santo Spirito Alga tossica, sulle coste di Bari livelli alti solo a Santo Spirito Nella prima metà di settembre migliora la situazione a San Giorgio e in tutta la provincia
Alga tossica nelle acque di Bari: migliora a San Giorgio, male Santo Spirito Alga tossica nelle acque di Bari: migliora a San Giorgio, male Santo Spirito Livelli più bassi si registrano a Monopoli e Mola, la maglia nera se la prende Molfetta
Alga tossica, migliora la situazione sul litorale di Bari ma rimane l'allerta Alga tossica, migliora la situazione sul litorale di Bari ma rimane l'allerta Livelli più bassi rilevato a San Giorgio nella prima quindicina di agosto. Concentrazione più alta verso nord
Alga tossica, scatta l'allarme su tutto il litorale in provincia di Bari Alga tossica, scatta l'allarme su tutto il litorale in provincia di Bari Alti livelli di concentrazione nelle acque da Bisceglie a Mola. Il report di Arpa Puglia
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.