Trullo
Trullo
Turismo

Puglia: turismo stabile, bene le prenotazioni nei villaggi

Per l'estate 2019 tra le mete più gettonate per le famiglie

Anche per questa estate 2019, la Puglia si conferma ancora una volta una delle mete più gettonate da turisti italiani e stranieri. Diverse indagini e dati statistici, infatti, mostrano una Puglia ancora molto amata tra i vacanzieri, con un turismo che si conferma in linea con quello del 2018. Ma ciò che emerge tra i vari report presenti in Rete è anche una delle preferenze maggiori che esprime ogni turista che si accinge a visitare la Puglia: il villaggio turistico. Sono tanti, infatti, i vacanzieri che desiderano vivere un'esperienza comoda e divertente come quella all'interno di villaggi turistici. A discapito, quindi, di vacanze poco organizzate e, di conseguenza, decisamente più stressanti del previsto.

Estate 2019: in Puglia, bene le prenotazioni per i villaggi turistici

Sebbene la Puglia sia una Regione che raccoglie una vastità di strutture turistiche e ricettive in ogni dove, è il villaggio turistico ad esser sempre più amato dalla maggior parte dei vacanzieri. No, quindi, a viaggi on the road poco sicuri e decisamente organizzati. Meglio vacanze in compagnia all'interno di luoghi divertenti e di gioco come quelli dei villaggi. Partendo dal presupposto che la Puglia offre ad ogni suo ospite tutto ciò di cui si ha bisogno, sono molteplici i villaggi in cui è possibile prenotare una vacanza da sogno. E sono altrettanti i portali in Rete che si occupano di questo: ad esempio, i villaggi turistici della Puglia su ignas.com, tra cui è possibile scegliere per una vacanza senza pensieri e in totale relax. Insomma, la cosa più difficile da fare è solo capire a quale villaggio turistico affidarsi. Tutto il resto sarà, quindi, solo calma e divertimento.

Perché i villaggi turistici sono così amati dai turisti?

Ci sono diversi motivi che spingono i vacanzieri a prenotare un soggiorno all'interno di un villaggio turistico. Ecco i principali:
  • È impossibile annoiarsi: c'è chi preferisce stare al mare o in spiaggia, a lasciarsi baciare dal sole. Ma c'è anche, chi, invece, non riesce a stare con le mani in mano. Ebbene, a differenza delle classiche spiagge, in un villaggio turistico è possibile divertirsi davvero grazie alla presenza di animatori che ravvivano le giornate e le serate. Inoltre, si ha anche la possibilità di iscriversi a tornei sportivi, serate a tema, spettacoli divertenti e via discorrendo, per vacanze più gioiose e molto meno noiose
  • È una vacanza dove è tutto compreso: solitamente, quando si prenota un viaggio diventa necessario pensare al volo, all'hotel, cosa fare, cosa vedere, dove mangiare... In un villaggio turistico ciò non avviene, specialmente se si acquista un pacchetto All Inclusive. Difatti, con una vacanza tutto compreso non si dovrà spendere un euro in più rispetto al denaro già speso durante la prenotazione, poiché ogni animazione, pranzo o cena farà parte del pacchetto già acquistato in precedenza;
  • Per le famiglie è una scelta top: secondo alcuni dati statistici, sono proprio le famiglie a preferire i villaggi turistici, più delle coppie o dei single. Questo perché, grazie all'animazione e alla presenza di un'infinità di attrazioni e spettacoli, è possibile rilassarsi senza pensare costantemente ai propri figli. Molti villaggi turistici, poi, offrono il servizio di mini club, cioè la possibilità di lasciare i propri bambini nelle mani di persone esperte, per far godere ai genitori le meritate vacanze. Un'opportunità impossibile se si decide di soggiornare in un semplice hotel.

I villaggi turistici pugliesi sono tantissimi

Le prenotazioni per i villaggi turistici pugliesi vanno ancora per la maggiore, grazie anche all'ampia scelta di luoghi e destinazioni tra cui è possibile prenotare. Difatti, sono presenti villaggi turistici praticamente in ogni località blasonata della Puglia come a Gallipoli, a Santa Cesarea Terme, a Otranto ma anche a Peschici e a Vieste. Insomma, sia Salento che alta Puglia, per accontentare ogni scelta del viaggiatore.
  • Regione Puglia
  • Turismo
Altri contenuti a tema
Corsi di formazione "sospetti" della Regione Puglia, capo di gabinetto di Emiliano nel mirino della finanza Corsi di formazione "sospetti" della Regione Puglia, capo di gabinetto di Emiliano nel mirino della finanza Perquisizioni per Claudio Stefanizzi, la moglie Milena Rizzo e l'imprenditore barese Vito Ladisa. La difesa: «Notizia uscita prima della notifica dell'indagine»
Appalti truccati in Puglia, indagato l'ex assessore regionale Caracciolo Appalti truccati in Puglia, indagato l'ex assessore regionale Caracciolo Conclusa l'inchiesta della Procura di Bari a carico di nove persone. L'accusa è di corruzione
Spiagge accessibili ai disabili, dalla Regione Puglia arrivano contributi per i comuni Spiagge accessibili ai disabili, dalla Regione Puglia arrivano contributi per i comuni L'assessore Piemontese ha scritto ai sindaci delle 69 città costiere, per ognuna delle quali sono previsti fondi fino a 20mila euro
Regione Puglia e Ministero firmano l'accordo, dal 2020 il 112 numero unico d'emergenza Regione Puglia e Ministero firmano l'accordo, dal 2020 il 112 numero unico d'emergenza Stamattina la sigla in Prefettura. Nunziante: «Sperimentazione implementata in tutto il territorio»
Ex Om, Selektika presenta a Bari il piano industriale ma posticipa al 2021 Ex Om, Selektika presenta a Bari il piano industriale ma posticipa al 2021 Incontro in Regione Puglia tra le parti, inizio delle attività previsto tra 12-18 mesi e intanto dovrebbe arrivare la mobilità
Bari, il Capitano Ultimo: «La sicurezza non è propaganda ma un dono» Bari, il Capitano Ultimo: «La sicurezza non è propaganda ma un dono» Il colonnello Sergio De Caprio ospite questa mattina in Regione Puglia della Commissione per il contrasto alla criminalità organizzata
Bus Sud Est, importanti novità per Bari, Noicattaro, Triggiano e Capurso Bus Sud Est, importanti novità per Bari, Noicattaro, Triggiano e Capurso Nel capoluogo nuova biglietteria e ristrutturazione di tutto largo Ciaia
Marozzi lascia la Puglia in mano a FlixBus. E i dipendenti? Marozzi lascia la Puglia in mano a FlixBus. E i dipendenti? Le due aziende comunicano un accordo di collaborazione che prevede che il gruppo Vinella lasci tutto alla low cost
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.