negozio chiuso JPG
negozio chiuso JPG
Attualità

Puglia, sindacati chiedono chiusure nei giorni del 25 aprile e 1 maggio

Le sigle sindacali in una lettera inviata al governatore Emiliano: "Aperture potrebbero innescare un ulteriore aumento dei contagi, rallentando significativamente le condizioni per la riapertura complessiva"

In una lettera inviata al Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, i Segretari generali di Cgil Cisl Uil Puglia, Giuseppe Gesmundo, Antonio Castellucci, Franco Busto, e di federazione Filcams Cgil, Fisascat Cisl, UilTucs, Barbara Neglia, Antonio Arcadio, Giuseppe Zimmari, hanno chiesto l'emanazione di un'Ordinanza di chiusura delle attività di vendita anche di generi alimentari nelle festività del 25 Aprile e del 1 Maggio 2021. Nella missiva si legge che "considerato il perdurare dell'emergenza sanitaria nella nostra Regione e l'alto rischio di contagio nonostante le restrizioni disposte dal Governo e l'impegno delle Istituzioni locali sul contingentamento e sul piano vaccinale; tenuto conto che le attività commerciali sono luoghi di possibili assembramenti, in alcuni casi a causa del mancato rispetto dei protocolli di sicurezza, e rappresentano molto spesso opportunità di elusione dei provvedimenti limitativi alla mobilità posti in atto; ritenendo che, in questi mesi di pandemia, il contributo dei lavoratori e delle lavoratrici della distribuzione organizzata e della grande distribuzione sia stato indispensabile e lodevole sia per impegno che per senso di responsabilità nei confronti di tutta la comunità". Per questo Cgil Cisl Uil Puglia e le federazioni del comparto si mostrano "preoccupate che l'apertura delle attività commerciali, comprese quelle di generi alimentari, nelle festività del 25 Aprile e del 1 Maggio prossimi possa costituire un ulteriore momento di criticità ed innescare un ulteriore aumento dei contagi, rallentando significativamente le condizioni per la riapertura complessiva di tutte le attività e, con essa, la tanto agognata ripresa economica" chiedendo al Presidente Emiliano "di emanare un'Ordinanza di chiusura di tutte le attività commerciali, comprese quelle di generi alimentari, nelle festività del 25 Aprile e del 1 Maggio.
  • aperture negozi
Altri contenuti a tema
«Vieni a Molfett» sulle note della Rimbamband per lo shopping di Natale «Vieni a Molfett» sulle note della Rimbamband per lo shopping di Natale L’iniziativa di Comune di Molfetta e DUC Molfetta per sostenere il commercio locale
Bari, domani aprono bar e ristoranti ma c'è chi dice "no" Bari, domani aprono bar e ristoranti ma c'è chi dice "no" Il Movimento Impresa lamenta l'assenza di linee guida chiare e uniformi
Saldi estivi 2020, partenza rinviata al 1 agosto Saldi estivi 2020, partenza rinviata al 1 agosto Decisione della Conferenza delle Regioni per sostenere le richieste dei commercianti
Bari, appello al Governo dei pubblici esercizi: «Interventi di sostegno o chiuderemo» Bari, appello al Governo dei pubblici esercizi: «Interventi di sostegno o chiuderemo» Il comparto è tra quelli più colpiti a causa dell'emergenza Coronavirus su tutto il territorio
Bari, la Befana si festeggia al centro commerciale Bari, la Befana si festeggia al centro commerciale Tutti aperti nonostante la festività cercando di sfruttare i saldi appena iniziati, a Modugno salta lo sciopero
Feste di Natale al centro commerciale? Bari dice No, con qualche eccezione Feste di Natale al centro commerciale? Bari dice No, con qualche eccezione A livello nazionale prosegue la campagna dei sindacati con il claim "La festa non si vende"
Ognissanti al centro commerciale? Tutte le aperture a Bari e provincia Ognissanti al centro commerciale? Tutte le aperture a Bari e provincia Continuano comunque le proteste dei sindacati contro il lavoro nei festivi al grido #lafestanonsivende
Aperture domenicali a Bari, accordo Lega-M5S. Ma non tutti sono soddisfatti Aperture domenicali a Bari, accordo Lega-M5S. Ma non tutti sono soddisfatti Federdistribuzione: «Effetti molto negativi», Montaruli (Unimpresa Bat): «Inciderà pesantemente sulla grande distribuzione organizzata»
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.