foto accordo odontoiatri
foto accordo odontoiatri
Attualità

Puglia, accordo con odontoiatri: somministreranno vaccini negli hub

Dopo un breve corso di formazione potranno essere utilizzati già dalla turnazione di questo fine settimana.

I medici odontoiatri si uniscono alla battaglia contro il covid e inizieranno a vaccinare negli hub della Puglia.
È stato sottoscritto questa mattina l'atto di intesa con le OO.SS. regionali degli Ordini dei medici provinciali a sostegno del Piano vaccinale regionale, in attuazione al "Protocollo d'intesa tra Governo, le Regioni e le Province autonome e i rappresentanti istituzionali e di categoria degli odontoiatri".
Il coinvolgimento degli iscritti all'Albo degli Odontoiatri presso gli Ordini provinciali dei Medici rappresenta un ulteriore rafforzamento della squadra impegnata nella vaccinazione di massa della popolazione, anche nella prospettiva di un aumento di quantità di dosi.
Sulla base delle disponibilità già acquisite da parte dei singoli medici, gli stessi, dopo un breve corso di formazione, potranno essere utilizzati già dalla turnazione di questo fine settimana.
"Grazie anche all'impegno degli odontoiatri - dichiarano il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e l'assessore Pier Luigi Lopalco - avremo una marcia in più nella campagna vaccinale. Si tratta di un'intesa dall'alto valore umano oltre che professionale. Siamo una regione dove tutti quanti, nell'ambito delle loro personali esperienze lavorative, si mettono a disposizione per dare un contributo e uscire dall'incubo di questa drammatica pandemia".
Si dichiara molto soddisfatto dell'accordo Alessandro Nisio, Presidente della Commissione Albo Odontoiatri dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Bari. "In un momento delicatissimo per il Paese in cui le Istituzioni richiedono a tutte le categorie mediche un impegno concreto nella lotta alla pandemia - ha detto Nisio - gli Odontoiatri rispondono offrendo disponibilità immediata ad aderire in prima linea alla campagna vaccinale. Gli Ordini hanno già dato disponibilità a raccogliere i nominativi dei colleghi che su base volontaria aderiranno alla campagna vaccinale. L'appello alla cittadinanza è quello di vaccinarsi al più presto, lasciando da parte ingiustificati timori su alcune tipologie di vaccini, tutti ampiamente testati dagli idonei enti certificatori".
  • Coronavirus
  • vaccino anti covid
Altri contenuti a tema
Vaccini anti-Covid in Puglia, somministrate 1.593.331 dosi. Raggiunto il 90,2% degli over 80 Vaccini anti-Covid in Puglia, somministrate 1.593.331 dosi. Raggiunto il 90,2% degli over 80 Domani dalle 14 via alle prenotazioni per la fascia 59-50 attraverso gli ormai consueti canali messi a disposizione
Bollettino Covid, in Puglia 646 nuovi casi su 8.631 test Bollettino Covid, in Puglia 646 nuovi casi su 8.631 test Sono 229 i nuovi positivi in provincia di Bari, mentre sono 25 i decessi odierni
Cambia il calendario vaccinale in Puglia, seconda dose dopo 35 giorni Cambia il calendario vaccinale in Puglia, seconda dose dopo 35 giorni Coloro che avevano l'appuntamento tra il 17 e il 31 maggio verranno contattati e avranno una nuova data
Playoff serie C, Triestina-Virtus Verona rinviata per Covid. Slittano i turni successivi? Playoff serie C, Triestina-Virtus Verona rinviata per Covid. Slittano i turni successivi? La squadra veneta è stata bloccata dall'Azienda sanitaria territoriale. Domani nuovi tamponi, manca una data per il recupero
Covid, registrati 979 nuovi casi in Puglia Covid, registrati 979 nuovi casi in Puglia Sono 278 i contagi in provincia di Bari, 21 i nuovi decessi
Zona gialla a Bari, arriva l'autorizzazione ad occupare la strada per i locali Zona gialla a Bari, arriva l'autorizzazione ad occupare la strada per i locali Ecco come funzionerà e quali saranno le limitazioni previste, il sindaco: «Deroga sperimentale, ma necessaria»
Tra coprifuoco e zona arancione, secondo anno senza San Nicola a Bari Tra coprifuoco e zona arancione, secondo anno senza San Nicola a Bari Lo scorso maggio ci auguravamo una festa diversa, invece dopo 12 mesi siamo nella stessa situazione
Si torna al bar e al ristorante, e riaprono cinema e teatri. Cosa cambia in Puglia da lunedì Si torna al bar e al ristorante, e riaprono cinema e teatri. Cosa cambia in Puglia da lunedì Diverse le novità rispetto alla zona arancione, ma come ribadito da Lopalco non dovrà essere un liberi tutti
© 2001-2021 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.