Nuova passerella imperatore Traiano
Nuova passerella imperatore Traiano
Territorio

Prende forma la passerella fra Madonnella e Japigia. Iniziato il montaggio

Lavori al via nella scorsa notte: un ponte di 8 tonnellate d'acciaio per 15 metri di lunghezza

Hanno preso il via nella notte appena trascorsa i lavori di montaggio della nuova passerella pedonale che connetterà i quartieri di Bari Japigia e Madonnella, congiungendo viale Imperatore Traiano e via Messapia al di sopra della rete ferroviaria.

Si tratta di un ponte, installato dopo la demolizione del precedente perché ormai usurato, di otto tonnellate d'acciaio zincato, per una lunghezza totale di 15 metri. Le operazioni d'installazione dell'ultimo pezzo del sovrappasso, riprese con un video in diretta sulla pagina Facebook del sindaco Antonio Decaro, proseguiranno anche nella prossima notte; l'installazione ha richiesto il blocco del traffico dei treni autorizzato da Ferrovie dello Stato. A protezione del camminamento sono state apposte delle barriere, e dopo i collaudi potrà essere liberamente usato per passare da una zona all'altra della città.

«Questa passerella non resterà qui per sempre - dice il primo cittadino di Bari. Sono già partiti i lavori per il "collo d'oca" che congiungerà i quartieri Madonnella e Japigia e i binari scompariranno per far spazio a una via diretta per il centro di Bari. Ci vorranno circa 6 anni, ma sembrava impossibile nel 2006 quando abbiamo presentato il progetto».
  • Antonio Decaro
  • Quartiere Japigia
  • Quartiere Madonnella
  • sovrappasso traiano
Altri contenuti a tema
Nuova passerella Imperatore Traiano, stasera la prova di carico Nuova passerella Imperatore Traiano, stasera la prova di carico I dati verranno utilizzati per il collaudo statico della struttura che collega Japigia e Madonnella
Domani la proclamazione di Antonio Decaro sindaco di Bari Domani la proclamazione di Antonio Decaro sindaco di Bari Appuntamento alle 16 a Palazzo di città per la cerimonia aperta alla cittadinanza
Bari vecchia, abbandona i rifiuti in strada. Decaro: «Dopo qualche giorno l'abbiamo beccata» Bari vecchia, abbandona i rifiuti in strada. Decaro: «Dopo qualche giorno l'abbiamo beccata» La signora era solita depositare i sacchetti vicino alla scuola in via Calò Carducci. Il sindaco: «Una pessima cartolina»
Maturità, gli studenti del liceo Flacco cantano "Notte prima degli esami" Maturità, gli studenti del liceo Flacco cantano "Notte prima degli esami" Ieri sera sulla scalinata della scuola l'esibizione in vista della prima prova scritta. Gli auguri di Emiliano e Decaro
Nuove strutture sanitarie, Decaro incontra i vertici Asl: «Censiremo immobili disponibili» Nuove strutture sanitarie, Decaro incontra i vertici Asl: «Censiremo immobili disponibili» Il sindaco: «Vogliamo sperimentare i Centri polifunzionali territoriali. Prossimo passo i poliambulatori di quartiere»
Bari for Special, la squadra biancorossa a Coverciano per le finali del torneo di "Quarta categoria" Bari for Special, la squadra biancorossa a Coverciano per le finali del torneo di "Quarta categoria" Dal 21 al 23 giugno sui campi del centro federale la sfida di calcio a 7 fra le formazioni di ragazzi con disabilità. Prima partita contro la Juventus
A Palese la manifestazione contro il bullismo, Decaro: «Non è la violenza a difendere nostra identità» A Palese la manifestazione contro il bullismo, Decaro: «Non è la violenza a difendere nostra identità» Un centinaio di persone per mostrare solidarietà al ragazzo bitontino aggredito. Abbaticchio: «Episodi che devono preoccuparci»
Bari vecchia, lancia la spazzatura dallo scooter. Decaro: «Costretto a pulire la strada» Bari vecchia, lancia la spazzatura dallo scooter. Decaro: «Costretto a pulire la strada» Il sindaco: «Puniremo chi dà brutta immagine della città ai turisti. Cambieremo queste brutte usanze»
© 2001-2019 BariViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BariViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.